Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

più soffusa sui volti e verso l'orizzonte → carattere intimo e delicato

1599 – grazie al Del Monte

tele laterali Cappella Contarelli, Chiesa di S. Luigi dei Francesi a Roma.

Poi anche pala centrale → posizione primissimo piano

Matteo apostolo

1599-1600 – Vocazione di S. Matteo

rompe con lo schema tradizionale

tutti in abiti seicenteschi a eccezione di Cristo e Pietro

• apparizione Cristo con saettare raggio luminoso → Grazia che Redime

1599-1600 – Il martirio di S. Matteo

istantanea di un delitto

luce protagonista

• deciso chiaroscuro costruisce i volumi

• enfatizza profondità spazio e

• esalta drammaticamente volti, gesti, tensione anatomica degli ignudi

1601 – San Matteo e l'angelo

prima versione criticata.

1602 – San Matteo e l'angelo

aria più nobile e spirituale

virtuosistico moto panneggi angelo

• naturale movimento ginocchio Matteo

• luce del primo pian insieme vera e simbolica squarcia il fondo oscuro

• ispirazione divina alla scrittura vangelo

Committente: Monsignor Cerasi, tesoriere papa Clemente VII per la propria

Cappella in S. Maria del Popolo per lui opere che lo consacrano grande, seppur

criticate per l'eccesso di realismo:

1600-01 – Crocifissione di S. Pietro

toni popolari

• fatica degli aguzzini

• 2 diagonali che si intersecano e prosecuzione oltre limite tela

• passaggio da stile luminosa e chiaro romano

• alla maniera dei tenebrosi

• luce azione costruttiva ancora

• staccando le figure dallo sfondo quasi come in un basso rilievo e rendendo

• il gruppo fortemente plastico

ma non approfondisce lo spazio, dissolto nell'oscurità impenetrabile

1601 – Conversione di Saulo

I due nomi si equivalgono quasi.

S. Paolo sulla via di Damasco. Da buio a luce → conversione e risorto

1606 – costretto a fuggire da Roma

1606 – Morte della Vergine

Chiesa di S. Maria della Scala carmelitani scalzi. Messa il vendita la pala fu

acquistata dal giovane Rubens, allora fiduciario del duca di Mantova.

Disperazione tutta terrena.

Luce domina su tutto

• dà risalto plastico alle forme

• traendo dall'ombra i visi

1606 – Cena in Emmaus

soprannaturale che irrompe nella quotidianità

luce → intensità drammatica

• esigenze non più di semplice realismo, ma di espressività.

• Emotività

1606-07 – Napoli

Istituzione benefica del Pio Monte della Misericordia

Sette opere di Misericordia

naturalismo e

• simbolismo

• fascio di luce netto e calibrato che rende leggibile l'azione di ognuno

• composizione serrata

• emozione

colpì. A Napoli nasce la prima scuola caravaggesca.

1607 – Caravaggio si rifugia a Malta presso i Cavalieri di S. Giovanni di

Gerusalemme

1608 – Decollazione di san Giovanni Battista

Chiesa del santo.

Tipiche figure di dimensioni ridotte rispetto all'incombente spazio vuoto

• e luce concentrata sull'evento principale

cenni autobiografici

fugge in Sicilia → carattere queste opere quasi

“immateriale”

• ormai lavora direttamente sulla tela, senza schizzi preliminari

• colore leggero

• pennellata appena visibile

• forme semplificate prive di dettagli

1608-09 – Resurrezione Lazzaro

disegni stenografici che simbolizzano (Wittkower). Messina.

Clima irreale, spettrale

• gesti concitati, tensione emotiva

• figura in bilico morte e vita

• accettazione ripulsa Grazia → cenni autobiografici


ACQUISTATO

2 volte

PAGINE

5

PESO

38.83 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in lettere moderne
SSD:
Università: Firenze - Unifi
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher ErikaErika di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia dell'arte moderna e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Firenze - Unifi o del prof Visonà Mara.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Storia dell'arte moderna

Storia dell'arte moderna - Pietro da Cortona
Appunto
Riassunto esame Storia dell'Arte Moderna, prof. Visonà, libro consigliato I Tempi dell'Arte di De Vecchi e Cerchiari capp. da 1 a 7
Appunto
Storia dell'arte moderna - la Cappella Sistina
Appunto
Appunti Storia dell'arte Moderna
Appunto