Che materia stai cercando?

Storia del diritto medievale e moderno: common law Appunti scolastici Premium

Appunti che sostituiscono completamente la storia della common law per l'esame di storia del diritto medievale e moderno. Ottimo per il ripasso e per vari approfondimenti, dell'università degli Studi Cattolica del Sacro Cuore - Milano Unicatt. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Storia del diritto medievale e moderno dal corso del docente Prof. S. Solimano

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Ha avuto una grandissima diffusione in Inghilterra e che si origina proprio nel modo del negozio

fiduciario.

Siamo nel 500 in modo particolare e inizia lo scontro dei sovrani (dinastia Tudor) con il Parlamento.

Ancor più forte fu lo scontro con gli Stuart.

Diventa una scontro di tipo politico fortissimo.

Dove riposa la legge? Nella volontà del Parlamento o in quella del Sovrano?

1612  c’è una disputa fra l’ennesima corte che viene ad esistenza.

E invece i giudici di Common Law non la pensano così evidentemente.

Ed Eduard COKE darà una coraggiosa risposta: <<Certamente il sovrano è dotato di ragione ma

non avendo lo studio del diritto, non sa usare l’ars logica e gli strumenti tecnici>>.

Ma poi l’EQUITY non rispetta il sistema. Quindi vince, ma non stravince.

1648  “GLORIOSA RIVOLUZIONE” : Carlo I Stuart viene decapitato.

Nel senso che è il momento storico in cui potrebbero essere cancellate le corti di cancelleria.

E quindi continua la coesistenza di questi 2 sistemi.

Nel 1066 c’è l’ARRIVO DEI NORMANNI.

Quindi portano parte del diritto romano.

1139  in Inghilterra per risolvere una complessa questione di diritto feudale chiamano Vacario (si

era formato a Bologna) e fonda una scuola di diritto romano a Oxford che ha un immediato

successo. Lui compone un’opera che passa alla storia come “Liber pauperum” (= “Libro dei

poveri”.

E i 9 libri del Codice.

Che erano di gran lunga la parte più importante della compilazione giustinianea.

Quindi questa scuola ha un grandissimo successo.

Poi però prevalgono le ragioni di avversione al diritto romano.

Diffidenza da parte dei docenti delle altre materie. Ma soprattutto un’ostilità da parte del sovrano,

perché temeva che conoscere il diritto romano

E infatti si dice NON “RATIONE IMPERI”, MA “IMPERIO RATIONIS”.


PAGINE

4

PESO

19.81 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze giuridiche (MILANO - PIACENZA)
SSD:

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher alessandro.chiaro72 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia del diritto medievale e moderno e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Cattolica del Sacro Cuore - Milano Unicatt o del prof Solimano Stefano.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Storia del diritto medievale e moderno

Appunti di Storia del Diritto Medievale e Moderno (Solimano)
Appunto
Appunti di Storia del Diritto Moderno e Contemporaneo (S. Solimano)
Appunto
Appunti di Storia del Diritto Medievale e Moderno (Solimano)
Appunto
Filosofia del diritto - Appunti
Appunto