Che materia stai cercando?

Sociologia dei processi culturali e comunicativi – Umano troppo umano Appunti scolastici Premium

Appunti di Sociologia dei processi culturali e comunicativiUmano troppo umano. Nello specifico gli argomenti trattati sono i seguenti: Umano troppo umano 2: Nietzsche; Quest’opera inizia con i versi della poesia Solitudine,scritta da un giornalista che dopo l’operazione chirurgica tanto attesa si ritrovò... Vedi di più

Esame di Sociologia dei processi culturali e comunicativi docente Prof. L. Rossi

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

concreti,troviamo argomenti concreti come la Storia,l’Arte e la Morale.La cifra di questa

interiorizzazione delle problematiche si coglie in questa scrittura:

<<Il mio modo di riportare cose della storia consiste propriamente nel raccontare esperienze

personali,prendendo a spunto epoche e uomini del passato.Non qualcosa di organico - solo alcune

cose mi sono chiarite,altre no.I nostri storici della letteratura sono noiosi,perché si impongono di

parlare e di giudicare di tutto,anche dove non hanno vissuto.>>

2)Si tratta di frammenti scritti tra il 1878-1879.Si tratta di taccuini pieni di ricordi personali,di

appunti messi su carta in modo fugace,che risalgono alla fanciullezza e alla prima

giovinezza.Frequenti sono le reminiscenze di passaggi e luoghi frequentati.Dalle impressioni

profonde del proprio passato N. trae spunti per parlare del passato dell’umanità.Si tratta di un modo

di essere che si affaccia dopo la pubblicazione di “Umano troppo umano 1” e prelude ad “Aurora”.I

temi che ricorrono con maggior frequenza sono quelli relativi alla libertà di volere,alla giustizia,alla

teoria del delinquente e al concetto di vendetta.Tutto viene affrontato all’insegna della luminosità

apollinea di una prospettiva sensibilmente cerebrale,tanto che in un frammento lega l’umana

condizione alla rappresentazione simbolica.Scrive: <<noi siamo come gli animali viventi sullo

scudo di Efesto – fenomeni estetici ma crudeli!>>

3)I tratti di questo percorso sono sensibilmente educativi.L’impostazione del metodo che qui offre

per la prima volta è la conquista di una dimensione in profondità,di uno spessore temporale,di una

nuova configurazione dell’istinto di inattualità.Il linguaggio storico e psicologico diventa lo

strumento per comunicare una visione inattuale. N. sfugge al disinteresse dei contemporanei

e,fingendosi immersi nell’attualità realizza il distacco dal presente.Qui si dispiega il N. di domani e

di sempre: l’arte di avvincere mediante l’inattualità.Mentre nelle opere giovanili nel periodo di

Basilea aveva cercato una posizione inattuale recuperando l’esperienza remota della tragedia attica

antica;qui invece N. parla come educatore.La vita è considerata con l’occhio di Shopenauer come

un’immutabile dato naturale,e la storia non è più mera apparenza,bensì l’unica realtà che ci sia

concessa. N. vuole allontanare sé e i propri lettori dal proprio tempo.Ma ciò che conta è vivere e

giudicare questo tempo presente,ma addossandoci tutto il peso del passato: ossia allontanandosi

all’indietro di secoli, di millenni e acquistare così un nuovo occhio sul mondo,un occhio limpido del

passato.

4)Si tratta di un nuovo approccio al mondo.E lo stato d’animo che lo accompagna è la debolezza di

un convalescente.Il linguaggio è tenue,sussurrato,spezzato,mite.Il suo istinto inattuale – destinato a

infuriare in battaglie estreme a cominciare da Aurora – ora si richiama spesso a Epicuro ed

Epittedo. Lo stesso Socrate viene affrontato con un linguaggio assennato; la stessa critica del

Cristianesimo si muove con una compostezza contemplativa.Così inizia un aforisma del “Viandante

e la sua ombra”: <<Una mattina i prigionieri entrano nel cortile del lavoro:il guardiano non

c’era.Alcuni di loro andavano subito a lavoro,com’era loro abitudine,altri se ne stavano oziosi e

guardavano caparbiamente intorno>>.Allora si fece avanti uno e disse ad alta voce:<<Lavorate

quanto volete,o non fate niente,non importa.I vostri complotti segreti sono venuti alla luce.Il

guardiano della regione vi ha di recente spiati e nei prossimi giorni pronuncerà su di noi un terribile

giudizio.Lo conoscerete,egli è duro e di animo vendicativo.Ora però fate attenzione:voi mi avete

finora conosciuto male: io non sono quello che sembro,ma molto di più: io sono il figlio del

guardiano e posso tutto presso di lui.Io posso salvarvi,io voglio salvarvi,ma,beninteso,solo quelli di

voi che credono che io sono il figlio del guardiano;e gli altri raccolgano i frutti della loro

incredulità>>.

Cit. Epittedo:

1)<<Non si deve ancorare una sola nave a una solo ancora,né la vita ha una sola speranza>>.

2)<<Gli uomini non sono agitati e turbati dalle cose,ma valutano opinioni che essi hanno delle

cose>>.

3)<<Se ti assumi un ruolo al di sopra delle tue possibilità,non solo ci fai una brutta figura,ma

tralasci anche il ruolo che potevi svolgere>>.


PAGINE

3

PESO

14.21 KB

AUTORE

Sara F

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di Sociologia dei processi culturali e comunicativiUmano troppo umano. Nello specifico gli argomenti trattati sono i seguenti: Umano troppo umano 2: Nietzsche; Quest’opera inizia con i versi della poesia Solitudine,scritta da un giornalista che dopo l’operazione chirurgica tanto attesa si ritrovò solo...ecc.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in teorie della comunicazione e dei linguaggi
SSD:
Docente: Rossi Luigi
Università: Messina - Unime
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Sara F di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Sociologia dei processi culturali e comunicativi e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Messina - Unime o del prof Rossi Luigi.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Sociologia dei processi culturali e comunicativi

Sociologia dei processi culturali e comunicativi – Alain Touraine
Appunto
Sociologia dei processi culturali e comunicativi – Alain Touraine
Appunto
Sociologia dei processi culturali e comunicativi – Società donne
Appunto
Sociologia dei processi culturali e comunicativi – Globalizzazione
Appunto