Che materia stai cercando?

Riassunto esame Scienza Politica, prof. Massari, libro consigliato La Parabola dei Partiti in Italia Appunti scolastici Premium

Riassunto per l'esame di Scienza Politica, basato su appunti personali e studio autonomo del testo consigliato dal docente La Parabola dei Partiti in Italia: da Costruttori a Problema della Democrazia, Massari. Nello specifico gli argomenti trattati sono i seguenti: la degenerazione partitocratica(1968-1992/1994), i partiti e il sistema partitico della II Repubblica (1994-2008), le facce organizzative... Vedi di più

Esame di Scienza politica docente Prof. O. Massari

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

PARTITI E SISTEMA PARTITICO DELLA II REPUBBLICA (1994-2008)

Nel 1993 vi è la riforma del sistema elettorale che introduce un sistema misto inglobante

sia il metodo maggioritario che proporzionale. Nelle elezione del 1994 abbiamo un sistema

caratterizzato da nuovi e vecchi partiti. Quest’ultimi hanno proceduto al cambio di

denominazione e di simbolo, mentre i nuovi distinguono: i partiti nati ex novo proprio in

relazione alle elezioni del 1994, come Forza Italia, e quelli nati dalla dissoluzione del

partito originario, e quelli nati dalla scissione del partito madre. Dal 1994-2008 abbiamo un

sistema multipartitico, che evolverà in estremo.

Due fasi dei partiti post 1994:

frammentazione del sistema partitico e debolezza organizzativa (andrà a colpire

- maggiormente i partiti del centro sinistra caratterizzati da instabilità governativa e di

continuo ricambio dell’esponente di partito).

introduzione del sistema proporzionale con premio di maggioranza, nel 2008,

- avente come obiettivo quello di favorire la nascita di sistemi partitici maggioritari

tendenti al bipartitismo. Il punto di svolta si ebbe con la caduta del governo Prodi,

nel 2006, il quale aveva dato vita a un sistema bipolare con coalizione

ammucchiate, capaci non di dare stabilità ma di acquisire facilmente la

maggioranza dei voti. Il movente dei due partiti maggiori (Popolo della Libertà e

Partito Democratico) muove dall’evitare i medesimi errori nella gestione del governo

Prodi e dall’introdurre un sistema partitico maggioritario bipartitico. Riguardo al

governo Prodi, si ebbero diversi errori nel gestire la crisi: attribuire legittimità a un

governo avente acquisito una minima maggioranza rispetto all’opposizione, già

sintomo di instabilità governativa e decisionale; mal gestione della crisi di governo

facendo ricorso ad elezioni anticipate e al voto di fiducia al Senato, nonostante

fosse chiaro che non ci sarebbe stato. Dunque, la caduta del governo Prodi

rappresentò la fine delle coalizioni ammucchiate e del bipolarismo, e l’avvio al

bipartitismo.

Vi è da mettere in evidenza, cha da una parte questa fu una strada necessitata ma,

dall’altra, mette in risalto degli aspetti negativi nell’introduzione di tale sistema: per i

modi con sui sono stati costruiti i partiti maggioritari e per la cultura politica che ha

distorto il concetto di democrazia maggioritaria in democratizza immediata. La

democrazia maggioritaria, come le altre forme di democrazia, è un sistema di

governo collegiale-parlamentare, e non il governo di un “solo” leader.


PAGINE

3

PESO

14.84 KB

AUTORE

flaviael

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Riassunto per l'esame di Scienza Politica, basato su appunti personali e studio autonomo del testo consigliato dal docente La Parabola dei Partiti in Italia: da Costruttori a Problema della Democrazia, Massari. Nello specifico gli argomenti trattati sono i seguenti: la degenerazione partitocratica(1968-1992/1994), i partiti e il sistema partitico della II Repubblica (1994-2008), le facce organizzative del sistema partitico, i livelli di un partito.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze politiche e relazioni internazionali (POMEZIA, ROMA)
SSD:
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher flaviael di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Scienza politica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Massari Oreste.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Scienza politica

Scienza politica - Domande e risposte
Appunto
Introduzione alla scienza politica, Della Porta - Domande
Appunto
Riassunto esame Scienza politica, prof. indefinito, libro consigliato Intruduzione alla scienza politica, Della Porta
Appunto
Partiti e sistemi di partito
Dispensa