Che materia stai cercando?

Responsabilità patrimoniale Appunti scolastici Premium

Appunti di diritto privato delle lezioni relativi al tema: responsabilità patrimoniale del debitore, azione surrogatoria, revocatoria, pegni ed ipoteche. Appunti basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni del prof. Della Casa. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Diritto privato docente Prof. F. Della Casa

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

giovedì 20 novembre 2014

RESPONSABILITÀ PATRIMONIALE DEL DEBITORE

Nel caso in cui il debitore non riesca ad adempiere all' obbligazione parliamo di responsabilità

patrimoniale.

Se il debitore non riesce ad adempiere all'obbligazione, l’art. 2740 corre in soccorso al creditore: “il

debitore risponde dell'adempimento dell'obbligazione con tutti i suoi beni presenti e futuri”, cioè se il

debitore non adempie all'obbligazione può soddisfare il diritto del creditore con i propri averi.

Il significato di responsabilità in questo caso non coincide con quello visto a proposito della

responsabilità per inadempimento : non allude all'obbligo di risarcire un danno ma al fatto che i beni del

debitore sono vincolati a realizzare la soddisfazione del diritto del creditore

DIFFERENZA RESPONSABILITA’ CONTRATTUALE E PATRIMONIALE

• Responsabilità contrattuale = In presenza dell'inadempimento, se il debitore non riesce a

dimostrare l’impossibilita nasce una nuova obbligazione che ha per oggetto il risarcimento

del danno ( ovvero lo scopo è soddisfare il creditore.)

• Responsabilità patrimoniale = In presenza dell’inadempimento, se il debitore non riesce a

è

soddisfare il creditore, il suo patrimonio interamente assoggettato al creditore.

Esempio Tizio deve a Caio 1000. Scade il tempo d’adempimento, intercorrono interessi moratori, Caio

può ottenere interessi moratori e risarcimento del maggior danno, che sono oggetto dell’obbligazione di

t. Se Tizio non paga Caio fa valere la responsabilità patrimoniale di Caio.

Qual è l'estensione di tale responsabilità? Vale, in generale, il principio della responsabilità patrimoniale

illimitata (vd persona giuridica), che afferma che il debitore risponde dell'adempimento delle obbligazioni

con tutti i suoi beni presenti e futuri.(art. 2740). Dunque l'intero patrimonio del debitore è vincolato alla

realizzazione del credito; tutti i suoi beni possono essere destinati a soddisfare il diritto del creditore, sia

quelli presenti nel suo patrimonio sia quelli futuri.

Al 2 comma art 2740 si afferma che debitore e creditore non possono con loro accordo sottrarre certi

beni del debitore alle azioni del creditore.

Tuttavia la legge prevede eccezioni , stabilendo che in certi casi determinati beni del debitore non

possono essere aggrediti dal creditore insoddisfatto. Queste limitazioni della responsabilità patrimoniale

possono avere giustificazioni diverse, ed in particolare:

L'esigenza di non privare il debitore di beni essenziali per la sua vita e lavoro

• L'esigenza di destinare certi beni del debitore a soddisfare solo certi suo debiti e non altri, per cui quei

• beni formano un patrimonio idealmente separato dal resto del patrimonio del debitore. Esempio: una

spa può costituire un patrimonio detinato ad un singolo affare.

La legge ammette che in capo ad un soggetto si possa assegnare patrimonio separato, patrimonio che

non può esser aggredito da tutti i creditori ma solo da quelli che acquisiscono particolare dipendenza.

Inoltre lo strumento della personalità giuridica(autonomia patrimoniale perfetta )serve ad evitare che i

debiti fatti nell'esercizio di certe attività organizzate coinvolgano l'intero patrimonio di chi le intraprende,

per cui di quei debiti risponde solo il patrimonio autonomo dell'organizzazione creata a quel fine.

Possiamo pertanto affermare che il patrimonio del debitore è la GARANZIA del credito. Quanto più

maggiore è la consistenza del patrimonio del debitore, tanto è più forte la garanzia del credito.

Il creditore ha dunque interesse che il patrimonio del debitore abbia la massima consistenza: per questo,

prima di fare credito a qualcuno conviene accertare la consistenza patrimoniale del futuro debitore; e,

1


PAGINE

4

PESO

81.89 KB

PUBBLICATO

7 mesi fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in management
SSD:
Università: Pavia - Unipv
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher doc.ale.b di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Diritto privato e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Pavia - Unipv o del prof Della Casa Franco.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Diritto privato

regolamento contrattuale
Appunto
Responsabilità contrattuale
Appunto
Responsabilità contrattuale
Appunto