Che materia stai cercando?

Procedura penale - nascita della Costituzione Appunti scolastici Premium

Appunti di Procedura penale con analisi dei seguenti argomenti: la Costituzione fu approvata nel 1947, entrando in vigore il primo gennaio del 1948, è comprensiva di 139 articoli: nella prima parte vi sono 12 articoli fondamentali, nella seconda vi sono i diritti e i doveri dei cittadini e infine vi è l'ordinamento dello... Vedi di più

Esame di Procedura penale docente Prof. M. Cifelli

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Programmatica: perché consiste in un programma che le forze politiche hanno il compito di

attuare in modo da farne una costituzione sostanziale.

L’attuazione della costituzione: Possiamo dire che la storia repubblicana è divisa in due grandi

filoni: anni '40 (Attuazione) e anni '80 (Revisione).

1. I primi anni ’50: pochi mesi dopo l’entrata in vigore della costituzione si accese lo scontro

tra la sinistra e il fronte cattolico e alle elezioni dell’aprile del ’48 le sinistre furono

estromesse dal governo. Sono ricordati come in attuazione del dettato costituzionale in

quanto i governi di centro attuarono un cauto riformismo (politica indirizzata a modificare

solo alcuni aspetti della struttura economica e sociale di uno Stato).

2. Seconda metà anni ’50: i principi astratti nella costituzione trovarono una propria attuazione

attraverso l’istituzione della Corte Costituzionale (1956 la cui funzione fondamentale è di

controllare la legittimità costituzionale, ossia se sono in contrasto con i principi della

costituzione, delle leggi ordinarie, in tal caso sono dichiarate illegittime e cancellate

dall’ordinamento giuridico.

3. Anni ’60: presero avvio i governi di centro-sinistra, si affermò il consumismo, mentre i

servizi sociali continuarono a essere trascurati. Nazionalizzazione dell’energia elettrica

(nascita Enel), introduzione obbligo scolastico sino ai 13 anni e scuola media unica.

4. Anni ’70: approvazione dello Statuto dei lavoratori (nato in seguito alla lotta dei sindacati,

contiene i diritti dei lavoratori e le regole dei sindacati), l’introduzione della legge per

l’istituzione del referendum abrogativo e l’istituzione delle regioni a statuto ordinario (con

poteri e autonomia particolari, Sicilia, Sardegna, Trentino, Friuli, Valle d’Aosta). Ci furono

anche importanti riforme (fisco, diritto di famiglia, sanità) e diversi provvedimenti

legislativi.

5. Anni ’80: i governi del pentapartito posero come tema essenziale del loro programma le

riforme istituzionali (modifiche ai principi costituzionali relativi all’ordinamento della

repubblica) mirate a eliminare i limiti del bilanciamento dei poteri dello Stato (instabilità di

governo: governo sostenuto da maggioranza incerta che può venire a mancare da un

momento all’altro, anche senza finire la legislatura; bilanciamento dei poteri: meccanismo

costituzionale che tende a realizzare un equilibro tra i poteri. Nel ’83 fu nominata una

commissione parlamentare per le riforme istituzionali.

6. Anni ’90: Il Presidente della repubblica (Scalfaro) proponeva di formare un’assemblea

costituente o di trasformare le camere in organi costituenti. Nacque la lega nord che mira

alla trasformazione dell’Italia in Stato federale. Nel ’92 dopo “Tangentopoli” ha bloccato i

dibattiti e l’unica riforma di rilievo effettuata è stata quella della modifica del sistema

elettorale in senso maggioritario. Nel ’96 è stata eletta una commissione bicamerale

(deputati e senatori, in progetto di modificare la seconda parte della costituzione). Per il

decentramento (trasferimento di funzioni legislative o amministrative dallo Stato alle

Regioni) è stata avviata la riforma della pubblica amministrazione.

E' necessario interrogarsi sulla differenza tra Stato di Diritto Legislativo e Stato di Diritto

Costituzionale.

Stato di Diritto sta a significare che il potere è limitato al diritto ed è una concezione “DEBOLE”

perchè lo Stato, può esercitare le proprie leggi ma limitatamente (si può parlare in tal caso di

principio di legalità in senso debole).

I vincoli che la Costituzione pone alle leggi sono vincoli di contenuto, quindi la validità della legge

non è solo formale ma anche sostanziale. S parla appunto di Costituzione in senso forte e valutativo

che contiene un documento fatto di validi principi. La legge è valida ma può essere messa in

discussione quindi viene vincolata e il rapporto tra diritto e valori cambia completamente. Una

valida Costituzione non basta perchè deve essere supportata dal processo di Costituzionalizzazione,

un processo alla fine del quale un ordinamento risulta completamente impregnato nella

Costituzione.


PAGINE

3

PESO

75.84 KB

AUTORE

niobe

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di Procedura penale con analisi dei seguenti argomenti: la Costituzione fu approvata nel 1947, entrando in vigore il primo gennaio del 1948, è comprensiva di 139 articoli: nella prima parte vi sono 12 articoli fondamentali, nella seconda vi sono i diritti e i doveri dei cittadini e infine vi è l'ordinamento dello Stato. Nella parte finale vi sono 18 articoli che fungono da transazione dalla vecchia alla nuova Costituzione. Essa è rigida, lunga, compromissoria, votata, democratica e programmatica. Inoltre nella Costituzione vengono riconosciuti i diritti dell'individuo indipendentemente da quelli dello Stato.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in giurisprudenza (PISA, LIVORNO)
SSD:
Università: Pisa - Unipi
A.A.: 2012-2013

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher niobe di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Procedura penale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Pisa - Unipi o del prof Cifelli Mario.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Procedura penale

Riassunto esame Diritto, prof. Marzaduri, libro consigliato Diritto processuale penale, Siracusano
Appunto
Riassunto esame Procedura Penale, prof. Marzaduri, libro consigliato Manuale di Procedura Penale, Conso Grevi, Bargis
Appunto
Riassunto esame Procedura Penale, prof. Galgani, libro consigliato Diritto Processuale Penale I di Conso e Grevi
Appunto
Riassunto esame Procedura Penale, prof. Galgani, libro consigliato Diritto Processuale Penale II di Conso e Grevi
Appunto