Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Le EPATOPATIE provocano:

-ITTERO

-DIFETTO di SINTESI

-DIFETTO di DETOSSIFICAZIONE

INSUFFICIENZA EPATICA ACUTA

-Dopo grave danno epatico

(estesa necrosi epatocitaria o danno metabolico)

-Dopo grave shock generalizzato

(parte dell’insufficienza di più organi)

-Declino acuto in corso di epatopatia cronica

(epatite cronica o cirrosi)

Letale nell’80% dei casi

ITTERO

ITTERO BIOCHIMICO

Aumento della concentrazione della BILIRUBINA nel plasma

oltre i livelli normali di 18-24 μmoli/L (1.2 mg/dL)

ITTERO CLINICO

> 50 μmoli/L (2.5 mg/dL)

IPERBILIRUBINEMIA non CONIUGATA

Produzione eccessiva di BILIRUBINA

Anomalie del metabolismo epatocitario

IPERBILIRUBINEMIA

CONIUGATA

-Ostruzione della secrezione biliare

(patologie che provocano un danno generalizzato degli epatociti)

IPERBILIRUBINEMIA non CONIUGATA

AUMENTO DELLA PRODUZIONE di BILIRUBINA

Eccessiva distruzione dei globuli rossi:

-Anemia emolitica

-Riassorbimento di grossi ematomi

-Anomala formazione di globuli rossi

(diseritropoiesi, riscontrabile nelle anemie

megaloblastiche e sideroblastiche)

La BILIRUBINA circola non coniugata nel sangue, legata

all’ ALBUMINA e non compare nelle urine

-Aumenta anche la BILIRUBINA CONIUGATA escreta con la bile

(in parte riassorbita come urobilinogeno,

che è escreto in quantità maggiore con le urine)

IPERBILIRUBINEMIA non CONIUGATA

-SINDROME di GILBERT

(autosomica dominante)

Lieve iperbilirubinemia da difetto di coniugazione

-ITTERO NEONATLE: l’attività dell’enzima

GLUCORONIL-TRANSFERASI è bassa nelle prime due settimane di vita

-SINDROME di CRIGLER-NAJAR:

mancanza ereditaria dell’attività glucoronil-transferasica

IPERBILIRUBINEMIA CONIUGATA

-ITTERO (colestatico od ostruttivo)

-Assenza di bile nelle feci (ipocromiche)

-Alterato assorbimento dei grassi (steatorrea) e di vitamina K

-Prurito (accumulo di sali biliari)

-Bilirubina nelle urine (scure):

la bilirubina coniugata è idrosolubile e può essere escreta

CAUSE INTRAEPATICHE

Difetti enzimatici ereditari:

-Sindrome di Dubin-Johson e sindrome di Rotor

-Farmaci che causano colestasi intraepatica

-Colestasi associata a gravidanza

-Danno epatocellulare

OSTRUZIONE EXTRA-EPATICA

-Calcoli biliari

-Stenosi causate da flogosi e fibrosi

-Carcinoma del pancreas

-Compressione dei dotti biliari da parte di masse estrinseche

(linfonodi aumentati di volume)

EPATOPATIE

Medicina di laboratorio e tecniche di indagine

FOSFATASI ALCALINA

-Membrane dei canalicoli biliari

Livelli molto elevati indicano patologie delle vie biliari:

-Colestasi intraepatica

-Ostruzione biliare extra-epatica

-Cirrosi biliare primaria

TRANSAMINASI

-Citoplasma delle cellule epatiche

Livelli elevati indicano necrosi epatocitaria

Aumenti moderati:

-Colestasi

-Farmaci: anticonvulsivanti

ALT

-Alanina-transaminasi

SGPT: Serum Glutamic Pyruvic Transaminase

AST

-Aspartato-transaminasi

SGOT: Serum Glutamic Oxalacetic Transaminase

γ-GT (γ-Glutamil-Transpeptidasi)

indice sensibile di danno epatico ma non specifico circa le cause

BILIRUBINA CONIUGATA

Secreta dagli epatociti

-Ostruzione dei canalicoli biliari (aumenti elevati)

-Distruzione di epatociti (aumenti meno elevati)

BILIRUBINA NON-CONIUGATA

-Eccessiva distruzione di globuli rossi

ALBUMINA

-I livelli ematici riflettono le capacità di sintesi del fegato

-Livelli bassi si riscontrano in epatopatie di lunga durata,

in particolare la cirrosi epatica

CERULOPLASMINA

Livelli ridotti nel morbo di Wilson

TRANSFERRINA

Saturazione elevata nell’emocromatosi

IMMUNOLOGIA

Cirrosi Biliare Primaria:

-Autoanticorpi anti-mitocondriali

-Livelli elevati di IgM

Epatite Cronica Autoimmune:

-Autoanticorpi anti-muscolo liscio

COAGULAZIONE

-Insufficienza della sintesi epatica di proteine del siero

Tempo di protrombina:

Indice sensibile dei fattori della coagulazione

Vitamina K-dipendenti (in particolare il Fattore VII)

IMAGING

Ecografia:

-Dilatazione dei dotti biliari.

-Presenza di tumori.

BIOPSIA

-Agobiopsia percutanea

ISTOLOGIA DEL DANNO EPATICO

STEATOSI NECROSI

COLESTASI FIBROSI

CIRROSI

STEATOSI

STRESS METABOLICO:

-Ipossia

-Kwashiorkor

-Diabete mellito

SOSTANZE TOSSICHE:

-Alcol

-Farmaci

STEATOSI IN GRAVIDANZA


PAGINE

51

PESO

2.25 MB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (ordinamento U.E. - 6 anni)
SSD:
Università: Cagliari - Unica
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher nunziagranieri di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Patologia generale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Cagliari - Unica o del prof Montaldo Caterina.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Patologia generale

Patologia generale - la steatosi
Appunto
Patologia generale - la fisiopatologia del cuore
Appunto
Patologia generale - l'angina pectoris
Appunto
Patologia generale - la patologia molecolare degli acidi nucleici
Appunto