Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Definizione

ƒ Comprende lo studio della loro distribuzione in

natura, delle relazioni tra loro e con gli altri esseri

viventi, degli effetti benefici e dannosi che hanno

sugli esseri umani, delle modificazioni fisiche e

chimiche che provocano nel loro ambiente.

ƒ La microbiologia è una disciplina molto vasta ed

esercita una enorme influenza sugli altri campi

della biologia.

L’importanza dei microrganismi

I microbi possono essere:

causa di malattie che colpiscono il regno

„ vegetale ed animale;

causa di degradazione degli alimenti;

„ essenziali per la vita;

„ necessari per i cicli geochimici e la

„ fertilizzazione del suolo;

utilizzati come biomassa e produttori di

„ farmaci e molecole per uso industriale.

Che cosa sono i microrganismi?

Questa categoria comprende: virus, batteri,

„ funghi, protozoi ed alcuni tipi di alghe.

Esistono due tipi fondamentalmente differenti

„ di cellule microbiche: quelle procariotiche e

quelle eucariotiche.

La microbiologia studia quegli organismi che

sono talmente piccoli da non poter essere

osservati ad occhio nudo, ma tramite l’utilizzo

di un microscopio

Struttura cellulare

:

tipo procariotico BATTERI

(senza nucleo)

tipo eucariotico MICETI

PROTOZOI

(con nucleo)

Struttura subcellulare

:

con acidi nucleici VIRUS

VIROIDI - VIRUSOIDI

senza acidi nucleici PRIONI

Procarioti

Organismi con struttura cellulare semplice

‰ ed un nucleo primitivo non separato da

alcuna vera membrana dal citoplasma.

Le cellule maggiormente rappresentative

‰ del gruppo dei Procarioti sono quelle

batteriche . Eucarioti

Questi organismi sono caratterizzati da una

‰ cellula avente un nucleo delimitato da una

membrana che lo separa dal citoplasma,

organelli interni (mitocondri,

cloroplasti…..), complessi di membrane.

Appartengono al gruppo degli Eucarioti: le

‰ alghe, i funghi, i protozoi, le piante superiori

e gli animali.

Eucarioti e procarioti

a confronto

Generazione spontanea o Biogenesi

ƒ Aristotele (384 -

322 a.C.) pensava che gli

animali potessero originarsi spontaneamente

dalle piante e dal terreno.

ƒ Fino al XVII secolo si pensava che gli

organismi viventi potevano generarsi

spontaneamente dalla materia in

decomposizione.

Generazione spontanea o Biogenesi

ƒ Francesco Redi (1626 -

1697) confutò la

teoria della Biogenesi, conducendo

esperimenti sulla carne in putrefazione.

ƒ Il concetto di generazione spontanea

persistette, tuttavia, per i microrganismi.

Generazione spontanea o Biogenesi

ƒ Antony van Leeuwenhoek (1632 -

1723) nel

1676 scopre gli “ animalcules ” grazie al suo

microscopio.

ƒ John Needham (1713 -

1781) nel 1748 rese

noti i risultati dei suoi esperimenti, condotti

sul brodo di montone, a favore della teoria

della Generazione spontanea.

Antony van Leeuwenhoek

Generazione spontanea o Biogenesi

ƒ Spallanzani (1729 -

1799) introduce la

pratica della sterilizzazione dei terreni e nel

1799 attacca la teoria della Biogenesi,

perfezionando l

esperimento di Needham.

ƒ Theodor Schwann (1810 -

1882) mise a

punto l

esperimento dell

aria riscaldata per

confutare la teoria della biogenesi e nel

1838 -

1839 introduce la teoria cellulare

insieme a Schleiden.

Generazione spontanea o Biogenesi

ƒ Schroeder e Von Duch introducono l

uso

dei tappi di cotone, conducendo un

esperimento simile a quello di Schwann, nel

quale l

’ aria veniva fatta passare attraverso

un batuffolo di ovatta sterile.

ƒ Felix Pouchet nel 1959 rese noti i risultati

dei suoi esperimenti, con i quali tentava di

confutare le conclusioni di Schroeder e Von

Duch.

Generazione spontanea o Biogenesi

ƒ Louis Pasteur (1822 -

1895) introduce l

uso

dei recipienti con collo di cigno.

ƒ John Tyndall (1820 -

1893) nel 1877

dimostra che la polvere può trasportare i

germi.

ƒ Fernand Cohn nel 1877 scopre le endospore

termoresistenti.

ƒ Robert Koch nel 1876 introduce il concetto

di eziologia.

Louis Pasteur e Robert Koch


PAGINE

36

PESO

1.29 MB

AUTORE

flaviael

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Esame: Microbiologia
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (ordinamento U.E. - durata 6 anni) (CASERTA, NAPOLI)
SSD:

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher flaviael di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Microbiologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Seconda Università di Napoli SUN - Unina2 o del prof Galdiero Massimiliano.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Microbiologia

Microbiologia - virus
Appunto
Microbiologia - le epatiti
Appunto
Microbiologia - enterobacteriacae salmonella
Appunto
Microbiologia - la malaria
Appunto