Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Le Funzioni

Funzione Di Ordine, Le Autorità Pubbliche Operano Soprattutto Mediante Poteri, Che Limitano Le

Libertà Dei Cittadini. Le Funzioni D’ordine, Allo Stesso Tempo, Servono A Garantire I

Diritti Dei Cittadini Che Spesso Chiedono Direttamente L’intervento Dei Pubblici

Poteri. Ordine Pubblico, La Funzione Appare Caratterizzata Dal Conflitto Tra Autorità E Libertà. Le

Attribuzioni Relative Sono Affidate Al Ministero Dell’interno A Cui Fanno Capo Le Autorità

Provinciale E Locali Di P.S. E I Relativi Agenti Anche Se Appartenenti A Forze Di Polizia Di

Altre Amministrazioni ( Cc, Finanza). La Funzione Deve Essere Intesa A Favore Del Cittadino.

Amministrazione Della Giustizia, Da Non Confondere Con La Funzione

Giudiziaria(Emissione Di Sentenze) , L’amministrazione Della Giustizia Mira A Garantire Una

Fruizione Diffusa Delle Forme Di Tutela Dei Diritti(Garanzia Di Accessi Ai Non Abbienti,

Ragionevolezza Dei Termini Di Durata Dei Processi).Le Attribuzioni Necessarie All’esercizio

Della Funzione Si Distinguono In : Amministrazione Dei Giudici(Consiglio Superiore

Magistratura) Ed Amministrazione Dei Servizi(Ministero Della Giustizia).

Il Governo Del Territorio E Dell’ecosistema, Il Governo Si Occupa Di Garantire La Costruzione Di

Infrastrutture Fondamentali E , Con La Crescita Demografica, Ha Assunto La Cura Del

Razionale

Assetto Urbanistico Delle Città. I Pubblici Poteri Si Sono Dovuti Occupare Di Tutela

Dell’ambiente

Per Garantire L’ecosistema.

Le Infrastrutture, Tra Le Funzioni Dei Pubblici Poteri Vi È Quello Di Provvedere Alle

Dotazioni Infrastrutturali Necessari Per Il Funzionamento Del Mercato E Per La Libertà Di

Circolazione. L’amministrazione Programma E Commissiona Opere Che I Privati Si

Impegnano A Costruire. Il Diritto Comunitario Si Preoccupa Di Garantire La Parità Di

Trattamento Tra Imprese Nazionali E Non, A Garanzia Del Quale Presiede L’autorità Di

Vigilanza Sui Lavori Pubblici. L’attestazione Dei Requisiti Per La Partecipazione Alle Gare Di

Appalto È Resa Da Appositi Soggetti Privati (Società Organismi Di Attestazione – Soa).

L’urbanistica, Si Occupa Di Tutto Ciò Che Concerne L’uso Del Territorio Ai Fini Della

Localizzazione E Tipizzazione Degli Insediamenti Con Le Relative Infrastrutture. La Maggior

Parte Delle Funzioni Amministrative Compete A Regioni Ed Enti Locali Che Adottano Il

Piano Regolatore Generale E Il Piano Particolareggiato D’esecuzione.

La Tutela Dell’ambiente, Include La Conservazione, La Razionale Gestione Ed Il

Miglioramento Delle Condizioni Naturali (acqua , Aria , Suolo, Territorio). Le Relative

Funzioni Sono Attribuite Al Ministero Dell’ambiente In Coordinamento Con L’agenzia Per La

Protezione Dell’ambiente Laddove L’interesse Abbia Rilievo Nazionale ( Danno Ambientale,

Specie Animali Protette) Sia Infrazionabile ( Ambiente Marino) Ovvero Sia Connesso Ad Altri

Interessi Nazionali ( Impianti Di Produzione Elettrica).

Funzione Del Benessere, Compito Dello Stato È Di Riconoscere A Tutti Alcuni Diritti Sociali

Fondamentali. La Riforma Costituzionale Del 2001 Invita I Pubblici Poteri A Favorire L’iniziativa

Dei Cittadini Allo Svolgimento Di Attività D’interesse Generale, Da Qui Lo Sviluppo Di Un Sistema

Misto Di Servizi Sociali, Pubblici E Privati. 3

Il Servizio Sanitario Nazionale, La Costituzione Riconosce Il Diritto Alla Salute E Ne

Individua La Tutela Come Compito Fondamentale Dei Pubblici Poteri. Per Garantire Il

Raggiungimento Di Tale Scopo I Poteri Pubblici Sono Titolati Di Una Serie Di Attribuzioni

Ordinate Su Più Livelli. Il Piano Nazionale Stabilisce I Livelli Di Assistenza Sanitaria Garantita

E I Criteri Per La Verifica. I Piani Regionali Invece Indicano Gli Interventi Necessari E

Regolano Il Funzionamento Dei Servizi. Le Prestazioni Sono Erogate Da Aziende Sanitarie

Locali, Enti Istituiti Dalle Regioni Dotati Di Personalità Giuridica Pubblica. All’erogazione Dei

Servizi Concorrono Anche Soggetti Privati Accreditati, Sottoposti Al Potere Delle Aziende

Sanitarie Locali.

Il Sistema Nazionale Di Istruzione, La Costituzione Affida Ai Poteri Pubblici I Compiti Di

Erogazione, Ordine E Garanzia In Quanto L’istruzione Inferiore Impartita Per Almeno Otto

Anni È Obbligatoria E Gratuita, Di Ausilio Finanziario (borse Di Studio), Regolazione E

Controllo (nei Confronti Di Scuole Private) Di Certificazione ( Esami Di Stato). E’

Riconosciuto Ai Privati Il Diritto Di Istituire Scuole Ed Istituti Ma Senza Oneri Per Lo Stato.Il

Sistema Si Articola In Scuola Dell’infanzia, Primo Ciclo (scuola Primaria E Secondaria Di

Primo Grado Cioè Le Medie) E Secondo Ciclo (licei E Formazione Professionale).

La Protezione Sociale, Si Fonda Su Due Principi: La Previdenza Riservata Al Lavoratori E

L’assistenza Riservata Ai Cittadini. Nel Nostro Ordinamento Spetta Allo Stato La Materia Della

Previdenza Sociale. Le Prestazioni Previdenziali Sono Erogate Da Enti Pubblici (Inps), Mentre

Le Casse Di Previdenza Assistenziali Dei Liberi Professionisti Sono State Trasformate In

Associazioni Di Diritto Privato. La Previdenza Integrativa È Affidata Ad Appositi Fondi

Pensione, Odinati In Forme Privatistiche E Sottoposti A Vigilanza Pubblica. L’assistenza

Sociale Rientra Nella Competenza Legislativa Delle Regioni Ed Ha Come Destinatari I Soggetti

In Condizione Di Povertà O Con Limitato Reddito.

I Servizi Pubblici, I Servizi Che Soddisfano Esigenze Fondamentali Della Collettività, Quali I

Trasporti Di Linea, Le Telecomunicazioni, Le Radiodiffusioni, Il Recapito Della Corrispondenza

Postale, Energia Elettrica E Gas Sono Considerati Come Servizi Pubblici E Sono Diventati Oggetto

Dell’iniziativa Privata.

L’energia Elettrica E Il Gas, La Legge Prevede L’attribuzione Di Funzioni Regolative

All’autorità Per L’energia Elettrica E Il Gas – Aeeg, Cui Conferisce Poteri Precettivi, Di

Controllo, Di Soluzione Delle Controversie. Società Pubbliche Provvedono Alla Gestione Della

Rete, All’organizzazione Del Mercato Degli Scambi, Al Rifornimento Dei Distributori. Lo Stato

Inoltre Controlla Ancora L’enel E Leni.

I Trasporti Pubblici Di Linea, Nella Gestione Dei Trasporti Di Linea Si È Introdotta La

Distinzione Tra Rete E Servizio Di Trasporto. Lo Stato Continua Ad Essere Titolare Della

Principale Impresa Del Settore, Le Ferrovie Dello Stato. Il Ministero Dei Trasporti È

L’organismo Di Regolamentazione Preposto A Vigilare Sulla Concorrenza E A Risolvere Le

Controversie Tra Imprese Ferroviarie E Gestore Dell’infrastruttura.

Le Comunicazioni Elettroniche, I Poteri Pubblici Esercitano Quasi Esclusivamente

Attribuzioni Di Tipo Regolativo Attraverso L’autorità Per Le Garanzie Nelle Comunicazioni

-Agcom. Per Assicurare L’introduzione Della Concorrenza E Il Funzionamento Del Mercato Il

Codice Stabilisce Che Gli Operatori Hanno Il Diritto Di Negoziare L’interconnessione.

La Disciplina Dell’economia, A Partire Dalla Prima Metà Del Xx Secolo Lo Stato È Intervenuto Nei

Diversi Settori Produttivi Per Porre Rimedio A Situazioni Di Crisi.

L’agricoltura, Le Finalità Sono Le Seguenti : Incrementare La Produttività, Assicurare Un

Tenore Di Vita Equo Alla Popolazione Agricola, Stabilizzare I Mercati, Garantire Gli

Approvvigionamenti, Assicurare Prezzi Ragionevoli.

L’industria, Finalità E Attribuzioni Emergono Dal Quadro Delle Funzioni Riservate Allo Stato

O Conferite Alle Regioni E Agli Enti Locali.Al Primo, Tramite Il Ministero Dello Sviluppo

Economico, Spettano Compiti Prescrittivi, Certificativi, Regolativi, Direttivi. Alle Regioni

Competono Le Erogazioni Della Parte Restante Dei Contributi Pubblici. Ai Comuni, Attraverso

Gli Appositi Sportelli Unici, Spettano Le Funzioni Amministrative Di Controllo Concernenti Le

Realizzazione , L’ampliamento, La Cessazione, Di Impianti Produttivi. 4

La Vigilanza Sui Mercati Finanziari, I Mercati Finanziari Sono Divisi In Tre Settori :

Bancario, Mobiliare, Assicurativo. A Livello Legislativo Si Afferma La Tendenza A

Concentrare Le Funzioni In Materia Di Trasparenza Alla Consob E Quelle Di Tutela Della

Concorrenza Presso L’autorità Antitrust. Alle Autorità Pubbliche Sono Attribuiti Poteri Di

Regolazione E Di Controllo ( Es: Banca D’italia Nel Settore De Credito).

La Tutela Della Concorrenza, È Garantita Dall’autorità Garante Della Concorrenza E Del

Mercato - Agcm Che Applica La Legge In Tutti I Casi Che Non Ricadono Nell’ambito Della

Normativa Comunitaria Ed Ha Il Potere Di Disapplicare La Normativa Nazionale In Contrasto

Con Quella Comunitaria. Per Assicurare Il Rispetto Delle Norme Antitrust Sono Conferite

All’agcm Attribuzioni Di Natura Paragiurisdizionale, E Può Quindi Accertare La Violazione ,

Ordinare La Cessazione Della Condotta Ed Applicare Multe.

Iii. L’organizzazione

2. Gli Elementi Dell’organizzazione

Le Amministrazioni Pubbliche Sono Costituite Per Tutelare Gli Interessi Della Collettività,

Pertanto Le Norme Attribuiscono A Ciascuna Autorità Amministrativa Le Singole Funzioni Da

Esercitare, Individuandone L’ambito Di Interesse. Se Ne Desume Che, Affinché Possa Aversi

Una Organizzazione Amministrativa Devono Sussistere Tre Elementi :

Funzioni Delle Quali Si È Gia Parlato.

Articolazione Delle Funzioni Ovvero Come Le Funzioni Sono Distribuite All’interno Degli

Uffici. I Criteri Di Distribuzione Sono Due, E Cioè In Base :

Alle Materie;

Alle Attribuzioni ( Ovvero Una Singola Materia Viene

Assegnata A Soggetti Diversi Ma Con Compiti Diversi, Ad

Esempio Indirizzo E Controllo, Gestione…..)

Distribuzione Dei Poteri La Distribuzione Dei Poteri ( Che Possono Essere Di Istruttoria,

Di Controllo, Di Decizione, Etc Etc) Avviene A Secondo Della

Competenza. La Distribuzione Della Competenza Si Realizza

Avendo A Riferimento Tre Elementi :

La Materia;

Il Grado ( Livello Gerarchico);

Il Territorio ( Competenza Solo Su Determinate Zone);

4.1 Classificazione Degli Uffici Pubblici.

La Tipologia È Così Varia Da Rendere Impossibile Una Classificazione Che Tenga Conto Di

Ogni Aspetto.

Necessari Sono Tali Quegli Enti Che Devono Necessariamente

Esistere(Enti Territoriali).

Non Necessari Istituiti Autonomamente Dall’amministrazione Stessa

(commissioni).

Monocratici Costituiti Da Una Sola Persona (Questore).

Collegiali Pluralità (consiglio Di Amministrazione).

Semplici Costituiti Da Una Unità Elementare Non

Complessi Scomponibile(Biblioteca)

Formati Da Una Pluralità Di Uffici.

Ordinari Permanenti (Inps). 5

Straordinari Temporanei (Commissione).

Centrali Competenza Su Tutto Il Territorio Nazionale ( Ministero).

Periferici Dipendono Da Uffici Centrali.

Locali Dipendono Da Amministrazioni Locali.

Misti Regioni Autonome Trento E Bolzano.

5. Le Relazioni Organizzative.

Le Relazioni Tra Gli Uffici Si Concretizzano Nell’esercizio Dei Poteri E Possono Essere Rapporti

Di:

Subordinazione Tra Due Uffici In Posizione Sovraordinata L’uno Rispetto

All’altro In Forma Ùgerarchica, Di Direzione E Di Controllo.

Equiordinazione Tra Uffici Di Pari Ordinamento.

Autonomia Autodeterminazione Che Può Essere Di Vari Tipi : Politico-

Amministrativa, Organizzativa, Contabile……

Indipendenza

6.1. I Principi Fondamentali.

I Principi Fondamentali Che Regolano La Fisionomia Dell’organizzazione Amministrativa Sono :

Il Principio Del Decentramento E Dell’autonomia Degli Enti Locali Territoriali E Il Principio Di

Sussidarietà.

6.2. Le Fonti Nazionali E Comunitarie.

L’organizzazione Pubblica È Disciplinata Da Atti Nominativi Ed Amministrativi. Sono Divisi In

Regolamenti Statali, Regolamenti E Statuti Degli Enti Pubblici , Atti Comunitari.

7. L’apparato Ministeriale.

In Tutti I Ministeri, Seppur Molto Diversi Tra Loro, Ricorrono Tre Caratteri Simili: Il Vertice

( Ministro), I Poteri Del Ministro (che Sono Identici A Quelli Del Ministero) E L’organizzazione

Interna (tipo Divisionale). I Ministeri Sono 18 ( A Cui Vanno Aggiunti Il Dipartimento Della

Funzione Pubblica E Quello Per Il Coordinamento Dele Politiche Comunitarie) E Sono State

Istituite Anche 12 Agenzie ( Sei Delle Quali Con Personalità Giuridica) Con Funzioni Tecnico-

Operative. Ministeri

Compiti Di Ordini E Di Indirizzo (4)

Ministero Degli Affari Esteri

Ministero Dell’interno

Ministero Della Giustizia

Ministero Della Difesa

Compiti Di Natura Economico-Finanziaria (6)

Ministero Dell’economia E Delle Finanze.

Ministero Dello Sviluppo Economico

Ministero Del Commercio Internazionale

Ministero Delle Comunicazioni

Ministero Delle Politiche Agricole, Alimentari E Forestali

Ministero Del Lavoro E Della Previdenza Sociale

Campo Sociale E Culturale (5) 6

Ministero Dell’istruzione

Ministero Dell’università E Della Ricerca

Ministero Dei Beni E Delle Attività Culturali

Ministero Della Salute

Ministero Solidarietà Sociale

Infrastrutture E Servizi (3)

Ministero Delle Infrastrutture

Ministero Dei Trasporti

Ministero Dell’ambiente E Della Tutela Del Territorio

Al Vertice Di Ciascun Ministero Sono Collocati Organi Politici: Ministri E Vice-Ministri.

Non Può Essere Assimilata Ad Un Ministero La Presidenza Del Consiglio Dei Ministri Alla

Quale Fanno Capo, Sotto Il Profilo Organizzativo, Organi Di Controllo Quali L’avvocatura Dello

Stato, Il Consiglio Di Stato E La Corte Dei Conti, Il Centro Nazionale Delle Ricerche (Cnr) E

L’istituto Nazionale Di Statistica ( Istat).

7.4 Le Agenzie.

Il D.Lgs 300/1999 Ha Istituito L’agenzia Pubblica, Che Viene Utilizzato Come Braccio Operativo

Dei Dicasteri Per Le Attività A Carattere Tecnico. Le Agenzie Sono Vigilate E Controllate Dai

Ministeri Competenti, Ma Godono Di Piena Autonomia Operativa E Di Bilancio Nell’ambito

Degli Indirizzi Politici Generali E Degli Obiettivi Concreti, Assegnati Loro Dai Ministri. Alcune

Agenzie Hanno Personalità Giuridica.

8. Le Autorità Indipendenti.

Le Autorità Amministrative Indipendenti Sono Enti Od Organi Pubblici Dotati Di Sostanziale

Indipendenza Dal Potere Politico Di Governo, Caratterizzati Da Autonomia Organizzativa,

Finanziaria E Contabile, E Dalla Mancanza Di Controlli E Di Soggezione Al Potere Di Direttive

Dell’esecutivo, Ed Aventi Interessi Costituzionali In Campi Socialmente Rilevanti. Sono Autorità

Indipendenti L’autorità Antitrust, Il Garante Dei Dati Personali, La Consob Etc Etc….

9. Gli Enti Pubblici.

Le Categorie Principali Degli Enti Pubblici Sono Tre :

Enti Territoriali Sono Quegli Enti Che Trovano Nel Territorio Una Limitazione

Di Validità Ai Propri Atti Amministrativi ( Regioni E Province)

Enti Economici Esercitano In Via Principale Un’ Impresa (Asl)

Enti Non Economici Comprende Tutti Gli Enti Non Riconducibili Ai Primi

Due(Inps,Inail, Aci).

9.3. I Consorzi Di Enti Pubblici.

Sono Fenomeni Consortili Che Hanno Come Caratteristiche Comune : Una Pluralità Di Soggetti

Pubblici Portatori Di Interessi Affini, Un Vincolo Associativo E Un Apparato Organizzativo

Stabile Dotato Di Personalità Giuridica.

10. L’amministrazione Regionale E Locale.

Dopo Aver Esaminato L’organizzazione Ministeriale, Le Autorità Indipendenti E Gli Enti

Pubblici Nazionali Si Passa Ora Agli Enti Autonomi Territoriali Regioni Province E Comuni.

La Repubblica È Articolata In 20 Regioni, 5 A Statuto Speciale (Sicilia, Sardegna, Valle D’aosta,

Trentino Alto Adige E Friuli Venezia Giulia) E 15 A Statuto Ordinario.Discusso È Il Problema

Dei Rapporti Tra Leggi Regionali E Statali Che Si Può Riassumere In Due Punti : 7

- Fino A Quando La Regione Non Abbia Fatto Uso Della Propria Podestà Legislativa, Si

Applica Nel Suo Territorio La Legislazione Statale In Materia;

- Con L’emanazione Della Legge Regionale Si Verifica Il C.D. Effetto Ghigliottina Nei

Confronti Della Legge Statale Che Regolano La Materia; Per Effetto Di Essa La Legge Statale

Non Trova Più Applicazione Nel Territorio Della Regione.

L’organizzazione Di Governo Delle Regioni, Delle Province E Dei Comuni È Regolata In Modo

Uniforme In Sede Nazionale. Vi È Un Consiglio ( Regionale, Provinciale E Comunale) Eletto

Dalle Collettività Stanziate Nel Territorio; Una Giunta Con Compiti Esecutivi E Di Supporto Del

Capo Dell’esecutivo ; Un Presidente (regione E Provincia) O Un Sindaco ( Comune ) Con

Compiti Di Direzione Dell’amministrazione E Di Rappresentanza Dell’ente Scelto Direttamente

Dai Cittadini.

Ad Esso Tocca Scegliere I Componenti Della Giunta ( Assessori). Il Consiglio Non Può Influire

Sulla Formazione Della Giunta, Ma Può , Con Una Mozione Di Sfiducia , Determinare La

Cessazione Del Capo Dell’esecutivo O Con Esso Della Giunta. D’altro Canto , Qualsiasi Causa

Faccia Cessare Dall’incarico Il Presidente/Sindaco (dimissioni , Sfiducia, Morte), Fa Decadere

Automaticamente Anche Il Consiglio.

L’organizzazione Amministrativa È La Seguente: Ad Ogni Assessore È Subordinato Un

Assessorato.

E’ Prevista Poi La Presenza Di Un Direttore Generale ( Eventuale) E Di Un Segretario

Comunale O Provinciale ( Necessaria) Con Compiti Consultivi. Il Direttore Generale È Scelto

Dal Presidente/Sindaco Ed Ha Un Contratto A Termine , Mentre Il Segretario È Scelto Per

Concorso Pubblico E , Qualora Non Sia Presente, Prende Le Funzioni Del Direttore Generale.

La Legge Prevede La Possibilità, Per Province E Comuni Di Istituire Organi Di Decentramento :

Rispettivamente Circondari E Circoscrizioni

12. Organizzazione Amministrative E Strumenti Privatistici.

Le Amministrazioni Pubbliche Provvedono Alla Realizzazione Dei Propri Fini Anche

Avvalendosi Di Soggetti Privati(Esternalizzazione).

Esistono Tre Tipi Principali Di Amministrazione Pubbliche In Forma Privata :

Società Anomale O Di Diritto Sono S.P.A. Con Carattere Speciale In Quanto

Speciale Previste Dalla Legge, Sono Enti Pubblici A Natura

Societaria.

Amministrazioni Private Per Sono Soggetti Privati Ai Quali È Attribuito Per Legge

L’esercizio Di Funzioni Pubbliche L’esercizio Di Compiti Pubblici.

Amministrazioni Private In Pubblico Sono Azioni Privati Delle Quali Lo Stato Detiene

Comando Partecipazioni Azionarie.

Esistono Dei Casi Nei Quali Vi È Una Legge Che Demanda A Determinati Soggetti L’esercizio

Di Funzioni Pubbliche (esercizio Privato Di Pubbliche Funzioni):

Esercizio Privato Di Funzioni Attribuzione Ad Un Soggetto Privato Di Prerogative

Pubbliche Pubbliche (notaio).

Concessioni Di Servizi Concessione Di Servizio Pubblico(Revisione Delle

Macchine)

Appalti Pubblici Un Amministrazione Decide Di Utilizzare Un Privato

Per Lo Svolgimento Di Un Attività Con Carattere Di

Natura Privata E Non Di Servizio Pubblico( Pulizia

Dei Locali Di Un Ministero). 8

Iv. Il Personale

3. Il Pubblico Impiego

Il Rapporto Di Pubblico Impiego Presenta Due Caratteri Fondamentali : È Strettamente Collegato

Al Rapporti Di Cittadinanza Ed È Un Rapporti Di Diritto Pubblico. Il Regime Giuridico Del

Rapporto Di Pubblico Impiego Si Basa Su Quattro Principi Che Lo Differenziano Da Quello

Privato :

L’atto Di Nomina, La Disciplina Del Rapporto (non È Istituito Per Contratto),La Modifica Ed

Estinzione Per Espressioni Di Potere Pubblico, La Giurisdizione Esclusiva Del Giudice

Amministrativo.

Le Categorie Di Personale Con Rapporti Di Impiego Pubblico Sono :

Personale Diplomatico E È Preposto Ad Uffici Cui È Attribuita Una Funzione Di

Della Carriera Rappresentanza Dello Stato.

Prefettizia

Personale Militare E Il Rapporto D’impiego È Regolato Da Decreti Che Recepiscono

Delle Forze Di Polizia Di Gli Esiti Di Procedure Di Concertazione Con I Rappresentati Del

Stato Cocer.

Magistrati, Avvocati Al Fine Di Garantire L’autonomia Sancita Dalla Costituzione Per I

Dello Stato E Docenti Magistrati, Questi Possono Essere Gestiti Solo Dal Consiglio

Universitari Superiore Della Magistratura.

Il Personale Delle Idem C.S.

Autorità Indipendenti.

4. Il Rapporto Di Lavoro Privato Con Le Pubbliche Amministrazioni.

Il Rapporto Di Lavoro Privato Con Le Pubbliche Amministrazioni È Caratterizzato Da :

Origine Contrattuale ( Contratto), Regolamentazione Contrattuale (contrattazioni Collettive),

Gestione De Rapporto Mediante Atti Negoziali ( La Promozione È Un Atto Negoziale), Le

Cognizioni È Rimessa Al Giudice Ordinario. 9


PAGINE

16

PESO

73.60 KB

AUTORE

flaviael

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in giurisprudenza (CATANIA e RAGUSA)
SSD:
Università: Catania - Unict
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher flaviael di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Diritto Amministrativo e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Catania - Unict o del prof Spampinato Biagio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Diritto amministrativo

Riassunto esame Diritto, prof. Alì, libro consigliato Manuale di Diritto amministrativo, Casetta
Appunto
Riassunto esame Diritto Amministrativo, prof. Spampinato, libro consigliato Diritto Amministrativo, Cassese
Appunto
Invalidità degli atti - Schema
Appunto
Lezioni di diritto amministrativo, Cassese - Appunti
Appunto