Che materia stai cercando?

Letteratura teatrale italiana - La clemenza di Tito Appunti scolastici Premium

Appunti di Letteratura teatrale italiana su "La clemenza di Tito", un'opera in tre atti scritta da Pietro Metastasiocon analisi dei seguenti argomenti: il periodo in cui è stata scritta l'opera, breve biografia di Pietro Metastasio, la trama dell'opera analizzata, le figure retoriche ricorrenti nell'opera.

Esame di Letteratura teatrale italiana docente Prof. B. Alfonzetti

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

decisamente positiva (non come il Nerone di Alfieri) paragonato all’imperatore Carlo VI d’Asburgo, che

come lui andava a combattere in prima persona (nel suo caso ad es contro i turchi).

● Il finale è lieto, spicca la Clemenza dell’imperatore che concede ai congiurati il suo perdono (anche perché la

congiura non fu ispirata da motivazioni politiche bensì da aspirazioni amorose.

● perché questi ha ucciso suo padre l’usurpatore

TRAMA (una parte): Sesto ama Vitellia. Vitellia odia Tito

Vitellio (in realtà il delitto non fu di Tito ma del padre Vespasiano, ma l’opera tace su quest’aspetto). Ma

Vitellia prova anche amore nei confronti dell’imperatore, un amore dettato però più dalla sete di potere,

vorrebbe infatti diventarne la sposa per regnare al suo fianco. Servilia, sorella di Sesto viene scelta da Tito

come sposa, ma rifiuta perché ama da sempre Annio (infatti alla fine si sposeranno come Vitellia e Sesto del

sussiste verosimiglianza psicologica, c’è solo una forte importanza simbolica.

resto anche se in quel caso non

● C’è un precedente per quanto riguarda l’argomento principale, 100 anni prima Corbeille scrive “Cinna, o la

clemenza di Augusto”

● Il Melodramma viene cantato e musicato (poi da Mozart) ed è composto da recitativi e arie

↓ ↓

Alternarsi di endecasillabi Versi brevi

e settenari (manda avanti (spesso a fine

l’azione) scena)

● E’ composto di 3 atti, con un continuo mutamento di scene, (l’azione si svolge sempre a Roma ma le scene

cambiano) Ciò contravviene all’idea classica dell’unità di scena (Aristotele).

● Dalla prima alla quinta scena sono tutte ambientazioni interne. La quinta, esterna fa da cornice all’entrata in

scena dell’imperatore, (aria celebrativa del coro che cita “Tito e Berenice” di Corbeille e “Berenice” di

Racine).

● Le battute che nel testo vengono messe tra parentesi sono per convenzione battute dette tra se e se e di

conseguenza non intese dagli altri personaggi.

● Ogni personaggio è destinato a superare se stesso. Annio nonostante il proprio amore non vuole privare

Servilia della possibilità di diventare imperatrice, Servilia d’altro canto rifiuta l’impero per amore di Annio.

L’imperatore stimando la loro sincerità supera tutti con il suo perdono.

(terza lezione su “La clemenza di Tito)

17.04.07

● Scena 11 → “costanza” da interpretare qui come “coscienza” cioè la costanza di non rivelare nulla. “speranze

addio” si sposta il discorso, non parla più a se stessa ma alle speranze…

● Scena 12, apparato scenografico cerimoniale come nella quinta scena. “nel giro angusto si mostrò di questo

dì” → ovvero le vicende narrate nel melodramma si svolsero in 24 ore!

● Metastasio scrive un trattato teorico in favore del melodramma; dice che si avvicina al modello greco (molto

più simile dunque alla vera tragedia che all’opera cantata del ‘600) nel quale erano presenti accompagnamento

musicale e cori ritmati. Inoltre dice che i suoi testi possono venir recitati, non solo cantati.

●Il mondo accademico e letterario di quegli anni è contro la commedia dell’arte e il melodramma (pere

musicali). 2


PAGINE

3

PESO

86.31 KB

AUTORE

ninja13

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in letteratura, musica e spettacolo
SSD:
A.A.: 2010-2011

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher ninja13 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Letteratura teatrale italiana e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Alfonzetti Beatrice.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Letteratura teatrale italiana

Letteratura teatrale italiana - Così è se vi pare
Appunto
Letteratura teatrale italiana - Natale in casa Cupiello
Appunto
Letteratura teatrale italiana - Re Torrismondo
Appunto
Letteratura teatrale italiana - La Lupa
Appunto