Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

La generazione del ‘27

Se interpretiamo il termine “generazione! Nel suo senso stretto, dovremmo includere nel gruppo

del 27 molti più poeti, romanzieri e drammaturghi, che si suole considerare componenti di questo

gruppo. Per tanto possiamo considerare i membri del 27 come un gruppo che fa parte di una

generazione. Si tratta di un gruppo ben compatto, del quale ogni membro si sentiva parte concreta.

Tutti tra di loro avevano delle relazioni personali, partecipavano ad atti ufficiali comuni, come

per esempio, nel 1927 la commemorazione di Gongora nel terzo centenario della sua morte,

occasione che diede il nome al gruppo.

Questo gruppo fu denominato “Generazione del ‘27” anche se mancano: un avvenimento

nazionale o internazionale che li unisca; manca una guida; manca una tecnica ed un’ispirazione

comune.

Generazione dell’amicizia

Così fu chiamata molte volte la generazione del ’27. Effettivamente alcuni di loro vivevano

nella “Residencia de Estudiantes” di Madrid, dove facevano amicizia con esponenti di altre

espressioni artistiche, come per esempio il regista cinematografico Luis Buñuel o il pittore Salvador

Dalí.

Collaborano alle stesse riviste letterarie come “ La revista de Occidente” e “La Gaceta

Literaria”.

Costituisce una testimonianza della vita in comune del gruppo “Antologia” di Gerardo Diego ,

che include le migliori opere dei poeti del 27 fino al 1932.

C’era una stretta convivenza e amicizia nel gruppo fra il 1920 e il 1936, data che, allo scoppiare

della Guerra Civile, tagliò tragicamente le relazioni fra molti dei suoi membri.

L’estetica del gruppo

Tutti i poeti del 27 cercano di trovare un equilibrio poetico che sintetizzi le diverse tendenze della

poesia anteriore.

I nostri poeti non si ribellano contro nessuna corrente o poeta particolare, e in più, ammirano tanto i

poeti antichi che quelli attuali: Manrique, Garcilaso de La Vega, Quevedo, Lope de la Vega.

Gongora è per loro modello di lingua colta, ma allo stesso tempo coltivano l’amore verso la poesia

popolare, ispirandosi al Cancionero e al Romancero tradizionale. Da questa passione nasce,

soprattutto in poeti come Garcia Lorca e Alberti, il “neopopulismo”.

Ammirano Bécquer, Unamuno, Machado e soprattutto Juan Ramón Jiménez e Ruben Darío. Come

già detto si ispirano alle avanguardie degli altri paesi europei.

Trovano un equilibrio tra una poesia tradizionale e innovatrice allo stesso tempo, nella quale

possono convivere armonicamente elementi opposti come lo spagnolo e l’universale, il popolare e il

colto.

Le tre tappe del gruppo

Ogni poeta del 27 ebbe una propria evoluzione poetica. Tuttavia possiamo delineare tre tappe

fondamentali comuni.

1) Fino al 1927 approssimatamente

I primi accenni poetici del gruppo nei quali sono evidenti l’influenza di becquer e dei modernisti,

che presto lasciano il passo ai primi echi avanguardisti e la poesia pura diventa il loro maggiore

strumento. Ma arrivarono a scrivere una poesia disumanizzata. Tutti i poeti del 27 cercano di

soddisfare il desiderio di perfezione formale e per raggiungerla seguono l’orma classicista,

venerando l’opera di Góngora, che aveva creato un linguaggio poetico lontano da quello usuale.


PAGINE

2

PESO

13.68 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in lingue e letterature moderne
SSD:
A.A.: 2009-2010

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Novadelia di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Letteratura spagnola e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Scienze letterarie Prof.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Letteratura spagnola

Letteratura spagnola tra l’età dei Re Cattolici e Carlo V
Dispensa
Romanzo spagnolo dell’Ottocento - Clarín e Galdós
Dispensa
García Lorca poeta a New York
Dispensa
Secolo italiano della letteratura spagnola - La novela
Dispensa