Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

IL ROMANZO FAMILIARE DEL PASCOLI delitto, “passione” e delirio

Nell‟universo pascoliano vi è l‟unità della vita e della poesia dell‟autore, mettendo, in primo piano, il fantasma

delle due sorelle. L‟esplorazione dell‟immaginario contribuisce a ricostruire il “nido”, e a comprendere

l‟interazione tra la personalità del pascoli e la fenomenologia dell‟ambiente familiare. Il piacere estetico è

soprattutto nel fanciullino, perché “ogni bambino impegnato nel gioco si comporta come un poeta: si costruisce

un suo proprio mondo. Ogni fantasia si ricollega ai ricordi dell‟infanzia e diventa, appagamento di un desiderio

insoddisfatto. Il poeta-puer del pascoli mette sullo stesso piano il reale e l‟irreale. L‟antologia poetica comprende

le liriche che hanno un riscontro psicologico con il “romanzo familiare” del poeta e una puntuale ricostruzione

dei fatti che portarono all‟assassinio del padre, nel Saggio “Ruggero Pascoli: un delitto impunito”. Questo dolore

profondo colpirà l‟intera famiglia e segnerà per sempre la vita e la poesia di Pascoli. Il clima di omertà,che si

venne a creare intorno a questo delitto, non consentì alla magistratura indagini accurate. Non esiste oggi alcuna

documentazione per una verifica degli atti processuali, che un tempo facevano parte dell‟archivio del Tribunale di

Forlì, perché sono stati distrutti nel 1916, durante la prima guerra mondiale, in forza di un decreto

luogotenenziale, riguardante l‟alienazione delle carte fuori uso delle amministrazioni dello Stato.

I Cap “Il fanciullino” o dell’alterità (1855-1912…muore all‟età di 57 anni)

Giovanni Pascoli ebbe in Gabriele D‟Annunzio il solo grande difensore. Egli opera una “rivoluzione

inconsapevole”, determinando una confluenza tra verismo e tradizione classica, tra sperimentalismo e

avanguardia. La continua fedeltà alle memorie familiari è un elemento caratterizzante della poesia pasco liana. Nel

1895 la sua vita è sconvolta dal matrimonio della sorella Ida; questo evento fu vissuto come un imperdonabile

tradimento e come una violazione del “nido”. Lo stesso comportamento gi sarà riservato dalla sorella Maria.

Quando tenderà di fidanzarsi con la cugina, Imelde: Maria però riuscì a far fallire il progetto. Giovanni e Maria

vivranno una vita di intensi e ambigui affetti . Il richiamo persistente è per “le metafore ossessive” della “casa-

nido”, la “siepe”, la “presenza dei morti”. Il non vedere volumizza il sentire e un vago altro da sé convive con il

disadattamento. Il fanciullo è per lui geneticamente innocente perché il suo discorso è ingenuo e senza malizia ed

è di “colui che esprime la parola che tutti avevano sulle labbra e che nessuno avrebbe detto. Il fanciullino, prima

di diventare un termine della poetica pasco liana, fu qualcosa che ebbe realtà e vita nel regime psicologico e

affettivo. Per Freud l‟analisi della personalità di un‟artista può chiarire molti aspetti della sua produzione; il

comportamento creativo è associato alle esperienze del vissuto, soprattutto a quelle infantili e all‟ambiente

familiare. Ogni fantasia si ricollega al ricordo che risale all‟infanzia e le fantasie interagiscono con i sogni. Il

fanciullino non conosce la realtà così com‟è, ma come la sente. La vecchiaia sa dire e la fanciullezza sa vedere. La

“siepe” delimita la propria inadeguatezza. Un‟altra fonte d‟ispirazione è il Leopardi, egli rileva parallelamente al

Leopardi il suo vissuto di dolore: Sully è una delle fonti principali di Pascoli. La sua opera principale è Etudes sur

l‟enfance è un trattato di psicologia infantile, che affronta la conoscenza dell‟universo psichico del bambino e

delle sue dinamiche. Per tutto l‟ „800 la cultura europea aveva riservato un particolare interesse per il mondo

dell‟infanzia, in senso pedagogico e culturale e, poi, in una prospettiva psicologica. I romantici avevano

paragonato la condizione infantile allo stato primordiale “di natura” dell‟umanità. Dopo gli anni ‟80

dell‟Ottocento, si comincia ad analizzare in modo più scientifico la psicologia dell‟infanzia focalizzando

l‟attenzione sul fanciullo come un‟autonoma realtà di riferimento. Un punto rilevante del pensiero platonico è la

valutazione positiva della mania o delirio, il momento irrazionale, che ispira i poeti. Per lui, la reinfetazione è

rappresentata dall‟incesto, dal mondo dell‟infanzia e dalla “regressione infantile”. Queste pulsioni convergono

verso un unico esito:lo sdoppiamento della personalità e il suo annullamento nella disidentità. Per Pascoli

l‟elaborazione del lutto è una condizione necessaria per uscire definitivamente da un universo dominato da

angosce psicotiche, che determinano disagi e squilibri. Negando il dolore la perdita dell‟oggetto d‟amore, egli

regredisce alla fase infantile. La spinta alla riparazione è data dalla sua espressione creativa e dalla formazione dei

simboli. L‟identità del Pascoli è scissa in due; il nemico interiore non ha solo paure immotivate, ma anche gioie

innocenti. La poesia del Pascoli è in linea diretta con il suo “romanzo familiare”: perfino la simbologia ha una

stretta interdipendenza con la sua storia familiare. La famiglia è per il Pascoli la causa di tutti i disagi; la famiglia-

nido diventa così una famiglia-prigione. L‟atteggiamento di disagio verso l‟sterno prova il rifiuto del poeta verso

la vita adulta e una propensione alla non-vita, scelta attraverso la sicurezza del nido. La ritualità ossessiva nasce

da “una diade” affettiva segreta e gratificante, ma colpevolizzante, perché incestuosa. L‟ipotesi di una sua


PAGINE

4

PESO

149.22 KB

AUTORE

Sara F

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di Letteratura ItalianaPascoli. Nello specifico gli argomenti trattati sono i seguenti: IL ROMANZO FAMILIARE DEL PASCOLI delitto, “passione” e delirio, I Cap “Il fanciullino” o dell’alterità, II Cap Il tradimento di Ida: “una passione segreta”, ecc.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze della formazione primaria
SSD:
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Sara F di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Letteratura italiana e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Suor Orsola Benincasa - Unisob o del prof Villani Paola.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Letteratura italiana

Scritture della modernità
Appunto
Letteratura Italiana - Verga appunti
Appunto
Rosso Malpelo, Verga - Riassunto, prof. Zoppi
Appunto
Luna e i falò
Appunto