Che materia stai cercando?

Letteratura francese - La Paiva

Appunti di Letteratura francese sulla vita di Therese Lachmann, la Paiva, donna dal fascino esotico che attirava l'attenzione degli uomini, provocava la loro curiosità e il suo dinamismo interiore le permise di riuscire laddove molte donne fallirono. La Paiva era durissima con il suo personale, inflessibile, aveva una domestica... Vedi di più

Esame di Letteratura Francese docente Prof. G. Scaraffia

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Arsenne Houssaye, ex direttore del teatro francese, le viene presentato all'hotel di piazza S.Giorgio. La

Paiva non invitava mai ragazze più belle e più giovani per il piacere dei suoi invitati.

Madame Roger de Beauvoir fu l'eccezione che conferma la regola.

In una città di cui il minimo che si poteva dire e che fosse Puritana, la Paiva non poteva accettare una simile

etichetta.

Nell'età dei nuovi ricchi la si considerava la più sfrenata, quand'era l'amante di Hertz Luigi Filippo aveva

rifiutato di riceverla quindi durante il regno successivo era considerata come un'intoccabile.

Houssaye sapeva che nessuna duchessa sarebbe stata mai invitata dalla Paiva.

La Paiva riceveva gli uomini più in vista dell'epoca, la sua converasione era sempre piena di cose nuove, non

si ripetava mai.

Una sera porto a Gautier una penna e dell'inchiostro e gli chiese di farle il poema sulla sua prima amante,

lui scrisse "Gydalise".

Delacroix descriveva il fasto della casa dell'amante sul suo giornale.

Il fratello di Houssaye la elogiò nel periodico "L'Artist".

Vivier, il famoso cronista che somigliava molto a Napoleone III, girava attorno a casa dell'amante. Una sera

prima di cena si fece annunciare come l'imperatore promettendo al personale dell'Hotel dei regali, ma fu

scoperto e mai più invitato.

La Paiva non aveva certo bisogno di lui, il suo salone era pieno di persone importanti, ma per accogliere i

suoi invitati pensò che il suo hotel non fosse abbastanza lussuoso e così decise di farlo rifare da Pierre

Martin.

All'epoca lugli gli Champ Eliseè c'erano numerosi alberghi una sopra l'altro, e tra questi c'era anche quello

della Paiva i cui lavori di restauro terminarono nel 1866.

Il grande salone a cinque finestre aveva l'aria di un tempio consacrato all'amore fisico, le pareti

rappresentavano i vari momenti della giornata delle divinità mitologiche che convergevano verso il centro

della volta ovale.

La Paiva possedeva anche delle tavole di Cabaruel e Jerome e delle sculture di scultori famosi. I saloni erano

tappezzati di damaschi preziosi, fatti a Lione e costati 800000 franchi, le scale, i muri e i pavimenti erano in

onice.

Henckel von Donnersmarck la rende orgogliosa, le compra per due milioni il castello di Port-chartrain, con

un parco che aveva ricevuto la visita del Re Sole.

Anche le cene che dava la Paiva erano assai costose.

Arsen Houssaye aveva un emissario nelle indie per trovarle delle tende per il salone del suo Hotel.

Aveva gioielli dal valore inestimabile, compreso un diamante grosso come una noce. Ma continuava ad

essere un'intoccabile e quando una sera ad una prima l'Imperatrice per la troppa luce si coprì gli occhi e lei

le offrì il suo ventaglio questa lo respinse con disprezzo. Ma tanto a lei importava solo il denaro.


PAGINE

3

PESO

90.88 KB

AUTORE

ninja13

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di Letteratura francese sulla vita di Therese Lachmann, la Paiva, donna dal fascino esotico che attirava l'attenzione degli uomini, provocava la loro curiosità e il suo dinamismo interiore le permise di riuscire laddove molte donne fallirono. La Paiva era durissima con il suo personale, inflessibile, aveva una domestica che doveva occuparsi solo di chiudere e aprire le finestre.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea triennale in Scienze della moda e del costume
SSD:
A.A.: 2011-2012

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher ninja13 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Letteratura Francese e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Scaraffia Giuseppe.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Letteratura francese

Letteratura francese - Blanche D'Antigny
Appunto
Letteratura francese - Esther Guimond
Appunto
Letteratura francese - Anglè Josephine Savatier
Appunto
Letteratura francese - Cora Pearl
Appunto