Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

ATTIVAZIONE DEI LINFOCITI B DA PARTE DELLE

CELLULE T ADIUVANTI ARMATE

Una molecola secreta importante per l’attivazione delle cellule B da

parte delle cellule T adiuvanti è IL-4. CD40L e IL-4 hanno un’azione

sinergica nell’induzione dell’espansione clonale delle cellule B che

precede la maturazione in plasmacellule. 2 ed è rilasciata

L’IL-4 è secreta in modo focalizzato dalle cellule T

H

nel sito di contatto con la cellula B.

Due altre citochine, IL-5 e IL-6, entrambe secrete dai linfociti T

adiuvanti, inducono infine la maturazione delle cellule B.

ATTIVAZIONE DELLE CELLULE B

Come fa una cellula B antigene specifica ad incontrare una cellula T

adiuvante con l’appropriata specificità antigenica?

La frequenza di linfociti naive specifici per qualsiasi antigene è bassa:

è stimata tra 1:10.000 e 1:100.000.

Pertanto, la possibilità di un incontro tra un linfocita B e un linfocita T

che riconoscano lo stesso antigene dovrebbe essere tra 1: 10 e 1:10 .

8 12

Inoltre, le cellule T e le cellule B occupano prevalentemente zone

distinte nei tessuti linfoidi periferici.

La risposta si trova nell’intrappolamento antigene specifico dei

linfociti migranti.

ATTIVAZIONE DELLE CELLULE B

L’intrappolamento dei linfociti T nelle zone corticali di un linfonodo

avviene grazie all’incontro con l’antigene presentato da cellule

dendritiche.

Le cellule B con recettori antigene specifici sono anch’esse intrappolate

nelle zone a cellule T con un meccanismo simile. La maggior parte

delle cellule B si sposta velocemente dalla zona a cellule T a quella

delle cellule B (follicolo primario).

Nell’incontro con l’antigene, le cellule B migranti sono fermate dalla

attivazione di molecole di adesione e dal coinvolgimento di recettori

per chemochine come CCR7, un recettore per CCL19 e CCL21.

L’interazione con le cellule T adiuvanti attiva le cellule B ad iniziare

un centro primario di espansione clonale.

ATTIVAZIONE DELLE CELLULE B

Dopo diversi giorni, il centro primario va incontro ad involuzione per

apoptosi.

Alcuni dei linfociti B proliferanti si differenziano in plasmablasti

sintetizzanti anticorpi e quindi o muoiono o si differenziano in

plasmacellule. presentano delle notevoli caratteristiche morfologiche

Le plasmacellule

dovute all’impegno nel produrre Ig (10-20% delle proteine totali).

Le molecole MHC di classe II non sono più espresse, così che le plasma-

cellule non possono più presentare l’antigene alle cellule T, benché

queste possano ancora dare importanti segnali di differenziazione e

sopravvivenza alle plasmacellule, come IL-6 e CD40L.

ATTIVAZIONE DELLE CELLULE B

Le plasmacellule presentano ancora Ig di superficie, sebbene a livelli

molto bassi, e la loro sopravvivenza potrebbe in parte dipendere

dalla loro abilità nel continuare a legare l’antigene.

In effetti, alcune plasmacellule sopravvivono alcuni giorni sino a

poche settimane dopo la loro differenziazione finale, mentre altre

vivono molto a lungo e sono responsabili della persistenza della

risposta anticorpale.

ATTIVAZIONE DELLE CELLULE B

Un altro destino per alcune cellule B e T che proliferano nel centro

primario è quello di migrare in un follicolo linfoide primario dove

continuano a proliferare e formano da ultimo un centro germinativo.

I centri germinativi sono formati principalmente da cellule B

proliferanti, mentre le cellule T compongono circa il 10% dei linfociti

e forniscono il necessario aiuto alle cellule B.

I centri germinativi sono delle isole nell’ambito dei follicoli primari

composti da cellule B a risposo addensate intorno alle cellule

follicolari dendritiche (FDC), le quali attirano sia le cellule B naive

che quelle attivate attraverso la secrezione della chemochina CXCL13,

che è riconosciuta sulle cellule B dal recettore CXCR5.

ATTIVAZIONE DELLE CELLULE B

1) I primi eventi nel centro primario conducono alla pronta secrezione

di specifici anticorpi - immediata protezione agli individui.

>

2) La reazione del centro germinativo predispone per una più energica

risposta tardiva, altrimenti l’agente patogeno instaurerebbe una

infezione cronica o l’ospite diventerebbe reinfetto.

A tal fine le cellule B vanno incontro a numerose trasformazioni nel

con la conseguente

centro germinativo: mutazioni ipersomatiche

maturazione per affinità, e lo scambio isotipico, che permette

a queste cellule B di esprimere una varietà di funzioni effettrici.

3) Le cellule B selezionate inoltre si differenzieranno in cellule B di

memoria o in plasmacellule, le quali secerneranno anticorpi ad

alta affinità e diverso isotipo nella fase finale della risposta

immunitaria primaria.

ATTIVAZIONE DELLE CELLULE B

Il centro germinativo è un centro di intensa proliferazione cellulare,

dove le cellule B si dividono ogni 6-8 ore.

Inizialmente sulla superficie delle cellule in proliferazione si riduce

l’espressione delle Ig, in particolare le IgD e si formano i centrolasti.

Le cellule poi si dividono di meno e ri-esprimono alti livelli di Ig

sulla superficie: centrociti.

I centroblasti inizialmente proliferano nel centro scuro del centro

germinativo, così chiamato perché le cellule sono addensate.

In seguito, le cellule iniziano a riempire la zona chiara, un’area del

follicolo riccamente provvista di FDC e meno addensata di cellule.

verde: antigene Ki67

rosso: FDC

blu: cellule T CD4


PAGINE

31

PESO

809.76 KB

AUTORE

kalamaj

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Esame: Immunologia
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - 6 anni)
SSD:
Università: Foggia - Unifg
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher kalamaj di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Immunologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Foggia - Unifg o del prof Conese Massimo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Immunologia

Immunologia - Inflammosoma
Appunto
Immunologia - trapianti e rigetto
Appunto
Immunologia – HIV
Appunto
Immunologia – attivazione dei linfociti T naive maturi
Appunto