Che materia stai cercando?

Immunologia - immunità mediata dalle cellule T

Appunti di Immunologia sui seguenti argomenti: la risposta immunitaria cellulo-mediata, mediata dalle cellule T, prevede l’attivazione delle cellule T quiescenti, naive, che si differenziano in cellule effettrici, vanno incontro a proliferazione o espansione clonale, con sviluppo di cellule funzionali capaci di agire in maniera specifica contro le cellula bersaglio, infettate,... Vedi di più

Esame di Immunologia docente Prof. M. Conese

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Cellule T mature circolanti che non hanno ancora incontrato il loro

antigene sono chiamate cellule T naive.

Le cellule che hanno invece incontrato l’antigene e vanno incontro a

proliferazione e differenziazione in modo da contribuire alla rimozione

dei patogeni sono chiamate cellule T effettrici armate. Le cellule su

cui agiscono sono definite cellule bersaglio.

Esistono cinque classi funzionali di cellule T effettici armate:

1) le cellule T citotossiche (virus)

2) le cellule T 1 (stimolano i macrofagi e inducono le cellule B a

H

produrre IgG estremamente efficaci nell’opsonizzazione dei patogeni

extracellulari) 2 (stimolano cellule B naive a produrre IgM, e di altri

3) le cellule T

H

isotipi compresi IgA e IgE, neutralizzanti e/o deboli opsonizzanti).

4) le cellule T 17, che richiamano i neutrofili

H

5) Le cellule T regolatorie, che sopprimono la risposta delle cellule T

L’attivazione di cellule T naive e la loro successiva proliferazione e

differenziazione costituisce la risposta immunitaria primaria.

Tale risposta produce contemporaneamente cellule T effettrici armate

e cellule della memoria.

Le cellule T armate agiscono sia mediante meccanismi di citotossicità

diretta che attivando i macrofagi -> immunità cellulo-mediata

DIFFERENZIAZIONE DELLE CELLULE T EFFETTRICI ARMATE

Per essere attivate, le cellule T naive devono riconoscere un frammento

peptidico estraneo legato alle molecole MHC autologhe (segnale 1).

.

La completa attivazione delle cellule T richiede la presenza di segnali

co-stimolatori (segnale 2).

Le citochine controllano la differenziazione in tipi diversi di cellule

efettrici (segnale 3).

Gli attivatori più potenti delle cellule T naive sono le cellule

dendritiche mature e si pensa che queste inneschino la maggior parte,

se non tutte, le risposte delle cellule T in vivo.

DIFFERENZIAZIONE DELLE CELLULE T EFFETTRICI ARMATE

Le cellule T naive circolano continuamente tra il sangue ed il tessuto

linfatico, dove prendono contatti con migliaia di APC.

Questi contatti permettono di vagliare i complessi peptidi:MHC e

sono importanti per due motivi:

1) rinforzano la selezione positiva per l’incontro con complessi

MHC autologhe:peptidi autologhi -> sopravvivenza

2) incontro con antigeni derivati dai patogeni.

Ciò è fondamentale per l’inizio di una risposta immunitaria acquisita,

dato che solo una cellula T su 10 -10 è specifica per un particolare

4 6

antigene e che l’immunità acquisita dipende dall’attivazione e dalla

espansione di poche cellule antigene-specifiche.

MOLECOLE DI ADESIONE COINVOLTE NELLA

ATTIVAZIONE LINFOCITARIA

La migrazione delle cellule T naive attraverso i linfonodi e la loro

interazione con le APC e successivamente con le cellule bersaglio

dipende dalla presenza di molecole di adesione.

Le classi principali di molecole di adesione che controllano le

interazioni dei linfociti sono:

• selettine

• integrine

• membri della superfamiglia delle immunoglobuline

• addressine vascolari simil-mucina


PAGINE

16

PESO

640.15 KB

AUTORE

kalamaj

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di Immunologia sui seguenti argomenti: la risposta immunitaria cellulo-mediata, mediata dalle cellule T, prevede l’attivazione delle cellule T quiescenti, naive, che si differenziano in cellule effettrici, vanno incontro a proliferazione o espansione clonale, con sviluppo di cellule funzionali capaci di agire in maniera specifica contro le cellula bersaglio, infettate, bloccando l’infezione.


DETTAGLI
Esame: Immunologia
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - 6 anni)
SSD:
Università: Foggia - Unifg
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher kalamaj di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Immunologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Foggia - Unifg o del prof Conese Massimo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Immunologia

Immunologia - Inflammosoma
Appunto
Immunologia - trapianti e rigetto
Appunto
Immunologia – HIV
Appunto
Immunologia – attivazione dei linfociti T naive maturi
Appunto