Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

regolata da

cioè l’espressione

La trascrizione di questi geni, delle molecole MHC, viene

citochine prodotte durante la risposta immunitaria innata e adattativa IFN-

, in particolare dall’ γ

prodotto dalle cellule NK durante la risposta immunitaria innata linfociti T 1 attivati

, dai H

dalle cellule NK linfociti T citotossici durante la risposta immunitaria specifica

e dai , che

stimola l’espressione delle molecole MHC-II sulle APC macrofagi e cellule dendritiche

, come i ,

favorendo l’attivazione dei linfociti T CD4 immunità innata stimola la risposta

l’

+

, per cui

immunitaria specifica .

l’ γ

IFN- attiva il fattore di trascrizione

Inoltre, CIITA o induttore di trascrizione della classe II

regola la sintesi delle molecole MHC-II

(MHC class II transactivator) che .

L’

assenza del CIITA causa una grave immunodeficienza .

componenti del complemento C2 C4

codificano

 geni MHC di classe III : per alcune , come ,

fattore B citochine TNF linfotossina

α, α (LTα) e β (LTβ) e

(C4A e B) e , per alcune , come il per le

proteine da shock termico (proteine da stress).

localizzati nel locus MHC-I locus HLA-A e C

 geni MHC-I simili codificano per

: , tra i ,

basso grado di polimorfismo

proteine simili alle molecole MHC-I , caratterizzate da un , come i

molecole MHC di classe Ib agiscono da ligandi

codificano

geni MHC-Ib che per le (MHC-Ib) che

che attivano o inibiscono le cellule NK

, infatti tra i geni MHC-Ib abbiamo:

trascrizione dei geni MIC viene indotta in risposta a stress cellulari

– geni MIC : la , come i

espressi nei fibroblasti e cellule epiteliali risposte

e che sono nelle

geni MIC-A MIC-B

immunitarie innate induzione delle risposte adattative quando gli IFN non vengono

o nella proteine MIC-A MIC-B

codificano

prodotti agiscono da ligandi per il

. Questi geni per le e che

recettore attivatore NKG2D espresso sulle cellule NK, linfociti T e linfociti T citotossici CD8

γδ

attivate uccidono le cellule bersaglio

che, , .

codificate da geni non appartenenti al locus MHC correlati in

– proteine RAET1 o UL16 : ma

parte ai geni MHC-I queste proteine agiscono da ligandi per i recettori NKG2D

. Anche e sono

espresse in condizioni di stress cellulare attivare NKG2D sulle cellule NK

, per cui possono ,

γδ

linfociti T linfociti T citotossici CD8 eliminano le cellule bersaglio

e che .

molecola HLA-E

codificano

– geni HLA-E capace di legare una sottopopolazione di

: per la

peptidi non polimorfi complesso peptide/HLA-E riconosciuto e legato complesso

; il viene dal

recettore NKG2A è

NKG2A/CD94 espresso sulle cellule NK inibendo le cellule NK

, dato che il

di tipo inibitorio cellule che esprimono HLA-E non sono uccise dalle cellule NK

, per cui le .

inibire le cellule NK

– molecole HLA-F HLA-G molecola

le e (MHC-Ib) possono , in particolare la

HLA-G espressa dalle cellule placentari di derivazione fetale espimono molecole MHC-I

è che

classiche non possono essere riconosciute dalla cellula T CD8 non vengono uccise

e , ma

neanche dalle cellule NK molecola HLA-G si lega ad un recettore inibitorio espresso

. Infatti, la

sulle cellule NK , cioè il recettore leucocitario tipo immunoglobulina della sottofamiglia B, membro

impedisce alle cellule NK di uccidere le cellule placentari

, o , che .

1 LILRB1 LIR-1

– geni CD1 geni MHC-I simili localizzati al di fuori della regione MHC espressi

: sono e sono

dalle cellule dendritiche, monociti e alcuni timociti .

poligenia e polimorfismo del locus MHC espressione codominante dei geni MHC

all’

Grazie alla e

ogni individuo può esprimere sulla superficie cellulare numerose molecole MHC differenti .

polimorfismo incrementa il grado di variabilità già determinato dalla poligenia

Infatti, il ,

espressione codominante degli alleli MHC esprimere entrambi i prodotti

mentre l’ consente di

degli alleli sulla superficie cellulare presentare gli Ag alle cellule T

che sono in grado di .

varianti alleliche alcuni geni MHC-I e II sono più di 400 ogni allele è presente su

Le di ed

entrambi i cromosomi con una frequenza relativamente alta nella popolazione , per cui è difficile

locus MHC corrispondente su entrambi i cromosomi di un individuo abbia lo stesso

che il

allele . eterozigote per i geni MHC

maggior parte degli individui portatori di 2 alleli

La è , cioè sono

diversi di uno stesso gene uno per ogni cromosoma ereditati uno dal padre e uno dalla madre

, , ,


PAGINE

3

PESO

387.59 KB

AUTORE

kalamaj

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Esame: Immunologia
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - 6 anni)
SSD:
Università: Foggia - Unifg
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher kalamaj di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Immunologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Foggia - Unifg o del prof Conese Massimo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Immunologia

Immunologia - Inflammosoma
Appunto
Immunologia - trapianti e rigetto
Appunto
Immunologia – attivazione dei linfociti T naive maturi
Appunto
Immunologia – HIV
Appunto