Che materia stai cercando?

Il moderno nella letteratura italiana del Novecento - la letteratura fascista Appunti scolastici Premium

Appunti per il corso Il moderno nella letteratura italiana del Novecento della professoressa Frabotta. Gli argomenti trattati sono i seguenti: la letteratura italiana negli anni del fascismo, la fondazione della Ronda nel 1919, il realismo magico, il selvaggio.

Esame di Il moderno nella letteratura italiana del Novecento docente Prof. B. Frabotta

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

fosse sogno;cioè estrarre da vicende quotidiane l’aspetto inverosimile e fantastico→i frutti

con Landolfi(la spada, racconto d’autunno), Buzzati (il deserto dei tartari), Ortese (angelici

dolori):

• tentativo di indipendenza politica=pesante e ingombrante in arte

IL SELVAGGIO (dal 1924 da Mino Maccari(pittore) fino al ’43)

• legata alla corrente di strapaese, in linea col fascismo

• esaltano la sana vita di provincia, i tipi spontanei, genuini e un po’ rozzi→ assunzione di un

atteggiamento nazionalista ed autarchico in linea col Minculpop e veline fasciste di non

interessarsi di Einstein, Francia…, spirito aggressivo

• merito: inaugurano uno stile realista, descrivono realtà sociali nascoste della provincia

italiana Parise(il prete bello), Mastronardi(il maestro di vigevano)Pratolini(metello),

Brancati(il bell’antonio), Silone(vino e pane).

SOLARIA (fondata a Firenze nel 1926(pieno fascismo) da Carrocci, Ferrata, Bonsanti, fino al

1936(max popolarità fascista cn conquista etiopia e proclamazione dell’impero)

• editoriale di apertura: afferma che “nasce senza un programma preciso e con qualche non

spregevoleeredità (riferendosi all’eleganza della Roda). rivista letteraria, né filosofica, né

politica;

• Obbiettivo: raccogliere il meglio della letteratura del tempo

• Dall’inizio nel periodico coesistono due anime: 1)gli ex rondisti ( Bacchelli, Baldini) x lett

avulsa da politica; 2) il “gruppo torinese” (Montale, Solmi) cn richiamo alezione

Gobbettiana di letteratura che nn prescinde da valori morali, europeista.

• Collaboratori: Bacchelli, Baldini, Cecchi, Montale, Contini, Debenedetti, Solmi. Ma anche

la Ginzburg, Vittorini, Gadda, Pavese

• Meriti maggiori: 1)rilancia il romanzo= letteratura +spontanea,drammatica, vicino all’uomo,

opere lunghe, cura formale imp ma non era il fine(pavese, vittorini, cassola,pratolini

autori del neorealismo, letteratura della magia del ricordo); 2)apertura europea a autori ed

opere che puntavano all’introspezione e la memoria: Proust, Kafka, Mann, Majakovskij,

Eliot, Whitman, Melville, Faulkner, Steinbeck, Saroyan;

• →

Apertura a giovani ebrei: Kafka, Svevo, Saba diffidenze del fascismo, persecuzioni; fu

antifascista perché non fu fascista quindi resistenza culturale passiva;

• Ultimi anni si impegna per rinnovamento civile, mira i mali morali della civ contemporanea

→ prevalgono saggi critici

• →

Nel 34 Bonsanti fa “Letteratura”, Carrocci “Riforma letteraria” disagio+censura=fine

Solaria.

Quindi tra il 1920 e il 1930 intellettuali dovettero scegliere:

1) evasione: letterati-letterati che considerano cultura=religione, disinteressata da politica e vive in

torre d’avorio, letteratura come condizione esistenziale ambienti influenzati da Croce, Solariani,

ermetici; →

2)impegno; autore in mondo come lavoratore cn lavoratori in funzione antiborghese letterato

ideologo o letterato militante, che agisce in apparati ideologici e politici per sostenerli/contestarli

(prevalgono)

ANTONIO GRAMSCI:

obiettivi:

• Saldare lemasse operaie del nord con quelle contadine del sud; gli intellettuali progressisti

(come detto dal ’19 nella rivista “Ordine nuovo”) dovevano essere sentinella e far nascere

una nuova cultura nazional popolare capace di parlare al popolo-nazione e favorirne il

riscatto dalla subalternità;

• Partendo da posizioni marxiste spiega come lale che politico


PAGINE

3

PESO

19.90 KB

AUTORE

flaviael

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in filosofia
SSD:
A.A.: 2008-2009

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher flaviael di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Il moderno nella letteratura italiana del Novecento e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Frabotta Bianca Maria.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!