Che materia stai cercando?

Chirurgia generale - l'esofago Appunti scolastici Premium

Appunti di Chirurgia generale del professor Milone sull'esofago sui seguenti argomenti: patologie dell'esofago, reflusso gastroesofageo, diagnosi, terapia, carcinoma dell'esofago, acalasia dell'esofago (sintomi e terapia), perforazione dell'esofago... Vedi di più

Esame di Chirurgia generale docente Prof. A. Milone

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

3

l’esofagoscopia per valutare quantitativamente la lesione neoplastica;

- una broncoscopia per determinare o escludere l’interessamento delle strutture

- tracheo-bronchiali;

TAC torace e collo per rilevare l’interessamento dei linfonodi mediastinici.

- Il trattamento terapeutico spesso è difficile, quando la malattia si manifesta

in genere ha gia dato metastasi a distanza. Si può intervenire con una resezione

chirurgica, radio e chemioterapia o con una terapia palliativa quando il tumore è

troppo esteso. Questa consiste nel tentativo di superare l’ostacolo rappresentato dal

tumore per consentire l’alimentazione migliorando le condizioni del paziente.

A questo proposito si possono effettuare:

, che consiste nell’abboccamento dello stomaco alla parete

- UNA GASTROSTOMIA

addominale (per consentire l’alimentazione del paziente);

, si introduce un tubo endoeofageo di materiale plastico

- UN ENDOPROTESI

passando attraverso il tumore;

, che a volte, da sola, può essere sufficiente a diminuire le

- RADIOTERAPIA

dimensioni del tumore e ristabilire la canalizzazione dell’esofago.

ACALASIA DELL’ESOFAGO

L’acalasia dell’esofago, detta anche megaesofago, è una malattia dovuta ad un

disturbo della motilità esofagea caratterizzato da una diminuzione o una assenza della

peristalsi unita ad una mancanza di rilasciamento dello sfintere esofageo inferiore

(SEI) in risposta alla deglutizione.

Probabilmente si tratta di una malattia su base neurogena conseguente ad una lesione

del nervo vago.

La parte si esofago sovrastante al tratto colpito dall’acalasia si dilata

progressivamente e la mucosa và incontro a processi infiammatori.

SINTOMI

I sintomi più costanti e più precoci sono: la difficoltà ad inghiottire (disfagia) con

inizio intermittente e poi continua; comune è il rigurgito di liquidi e cibi ingeriti,

accentuato di notte quando il pz giace in posizione supina, con conseguenti processi

infiammatori dell’apparato respiratorio.

Negli stadi avanzati compare il dolore persistente.

All’esame radiologico si nota a livello del cardias una ostruzione filiforme detta “a

coda di topo”.

E’ necessaria l’esofagoscopia per la valutazione dello stato della mucosa ed

escludere un carcinoma in fase iniziale.


PAGINE

4

PESO

26.33 KB

AUTORE

banzie

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di Chirurgia generale del professor Milone sull'esofago sui seguenti argomenti: patologie dell'esofago, reflusso gastroesofageo, diagnosi, terapia, carcinoma dell'esofago, acalasia dell'esofago (sintomi e terapia), perforazione dell'esofago (sintomi e terapia).


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in infermieristica (CALTAGIRONE, MESSINA, PIAZZA ARMERINA, REGGIO CALABRIA, ENNA, SIRACUSA)
SSD:
Università: Messina - Unime
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher banzie di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Chirurgia generale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Messina - Unime o del prof Milone Antonino.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Chirurgia generale

Chirurgia generale - i traumi addominali
Appunto
Chirurgia generale - le lesioni da ingestione di caustici
Appunto
Chrirurgia generale - le peritoniti
Appunto
Chirurgia generale - lo shock: omeostasi, fluidi, elettrolisi
Appunto