Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

farmaci ben tollerati fasi iniziali della terapia

Si tratta di che solo nelle possono provocare

disturbi gastrointestinali > dell’enzima CPK

(nausea, vomito, diarrea), raramente un , mentre nelle

colelitiasi < fibrinogeno e aggregabilità piastrinica >

terapia di lunga durata si può osservare , e

della fibrinolisi potenziamento degli effetti anticoagulanti

con .

farmaco di seconda scelta

L’ è usato come specialmente nelle

Acido nicotinico o niacina

iperlipidemie miste agendo sul metabolismo delle lipoproteine

, con meccanismi diversi:

 < la sintesi epatica di VLDL e LDL < dei livelli di trigliceridi e colesterolo totale

favorendo la .

 inibisce la lipolisi liberazione di acidi grassi liberi dal tessuto adiposo

in parte e la .

 > l’attività della lipasi lipoproteica > del catabolismo delle VLDL

con conseguente .

 favorisce un notevole > del colesterolo HDL .

derivato dell’acido nicotinico stessa efficacia

è disponibile l’acipimox,

In Italia dotato della ma

meglio tollerato rispetto al composto d’origine : viene somministrato per os alla dose di 250 mg

adattando la dose in base ai livelli dei

,

suddivise in 2-3 somministrazioni al giorno dopo i pasti

trigliceridi e colesterolo , fino al raggiungimento della .

dose massima di 750 mg/die

indotti dall’acido nicotinico

effetti collaterali

Gli si hanno soprattutto a dosaggi elevati, come:

 arrossamento al volto senso di calore prurito vasodilatazione cutanea tendono a

, e per , che

scomparire dopo i primi giorni di terapia dopo la somministrazione dell’acido acetilsalicilico

o

agisce bloccando le prostaglandine liberate in seguito all’assunzione del farmaco

(aspirina) che .

 disturbi gastrointestinali dispepsia vomito diarrea evitati attenuati

: , , , che possono essere o

somministrando il farmaco durante o subito dopo i pasti .

 secchezza della cute

.

 alterazioni della funzione epatica effetto collaterale più grave richiede la

: rappresenta l’ che

sospensione della terapia . trattamento delle

farmaci di seconda scelta

Le sono nel

Resine o sequestranti degli acidi biliari

ipercolesterolemie amplificare l’effetto ipocolesterolemizzante delle statine

, capaci di , mentre

rappresentano farmaci di prima scelta nei pz in cui le statine sono controindicate .

resine agiscono bloccando il circolo enteroepatico dei sali biliari < delle [ ]

Le con conseguente

plasmatiche di acidi biliari resine legano i sali biliari a livello intestinale

: in pratica le ,

impedendone il riassorbimento a livello dell’ileo terminale > la loro escrezione fecale

ed .

Tra le abbiamo la e il :

resine colestiramina colestipolo

unica resina al momento disponibile in Italia polvere per

 è l’

colestiramina: sottoforma di

sospensione orale < la comparsa di effetti collaterali gastrointestinali

(bustine da 4 gr); per è

opportuno , , da ,

iniziare a basse dosi pari a 4 gr/die assumere 30 minuti prima dei pasti >

,

gradualmente la dose a intervalli di 5-7 giorni fino al raggiungimento della dose massima di 24

(6 bustine/die).

gr/die colestiramina > dei trigliceridi non deve essere assunta nei pz con

Inoltre, poiché la provoca un ,

trigliceridi > 250 mg/ml

. disturbi gastrointestinali steatorrea < assorbimento delle

effetti collaterali

Tra gli abbiamo , ,

vitamine liposolubili interferiscono sull’assorbimento di altri farmaci anionici

, inoltre come la

digitale clortiazide tetracicline ferro

, , e . iperlipidemie gravissime non rispondono alla

Infine, dobbiamo ricordare che nei pz affetti da , che

terapia dietetica e farmacologica

, si possono tentare altre terapie: ipercolesterolemia familiare

 aferesi delle LDL con destrano solfato, indicata in alcuni pz con

non responsiva alla terapia farmacologica .

 acidi grassi omega-3 poliinsaturi (olio di pesce, acido eicosopentanoico, acido docosoesanoico)

< la sintesi epatica delle VLDL rimozione dal circolo delle IDL

capaci di e favorire la , con

discreta < dei livelli di trigliceridi modesto effetto sull’innalzamento del colesterolo HDL

e .

 terapia chirurgica: o , raramente usati a causa

by-pass ileale parziale derivazione porto-cavale

complicanze operatorie effetti collaterali diarrea malassorbimento

delle ed , come la e il .

ipercolesterolemia

 trapianto di fegato: può rappresentare una cura definitiva in caso di

familiare omozigote rischi legati alla terapia

(> la quantità di recettori per LDL) anche se i

immunosoppressiva limitano questa scelta terapeutica .


PAGINE

4

PESO

274.38 KB

AUTORE

kalamaj

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - 6 anni)
SSD:
Università: Foggia - Unifg
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher kalamaj di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Endocrinologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Foggia - Unifg o del prof Cignarelli Mario.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Endocrinologia

Endocrinologia - meccanismi di regolazione della sintesi e secrezione ormonale
Appunto
Endocrinologia - la sintesi e il metabolismo dell'acido urico
Appunto
Endocrinologia - il trasporto e il metabolismo dei lipidi
Appunto
Endocrinologia - atlante di endocrinologia
Appunto