Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

 dosaggio dell’aldosterone plasmatico

Test di soppressione all’infusione salina : si effettua il

in condizioni basali infondono 2 litri di soluzione fisiologica in 4 h

, poi si (500 ml/h) e si effettua

dosaggio dell’aldosterone plasmatico

il , valutando la risposta:

 condizioni normali ipertensione arteriosa essenziale

in e nei pz con si ha una < dei livelli di

.

aldosterone rispetto ai valori basali

 iperaldosteronismo

in caso di si ha un .

> dei livelli di aldosterone di 8-10 ng/dl rispetto al basale

 dosaggio dell’aldosterone plasmatico

Test di soppressione all’infusione salina : si effettua il

in condizioni basali infondono 2 litri di soluzione fisiologica in 4 h

, poi si (500 ml/h) e si effettua

dosaggio dell’aldosterone plasmatico

il , valutando la risposta:

 condizioni normali ipertensione arteriosa essenziale

in e di si ha una < dei livelli di aldosterone

.

rispetto ai valori basali

 iperaldosteronismo

in caso di si ha un .

> dei livelli di aldosterone di 8-10 ng/dl rispetto al basale

 diagnosi di ipertensione nefrovascolare

Test al captopril (ACE-inibitore): indicato per la e

iperaldosteronismo dopo il test all’infusione salina prima del test sospendere per

; bisogna

almeno 2 settimane l’assunzione di eventuali farmaci antiipertensivi bisogna garantire un

e

normale apporto di sodio con la dieta dosaggio basale dell’aldosterone e

; il test consiste nel

PRA 25-50 mg di captopril per os dopo 90 min. dosaggio

, poi il pz deve assumere e si effettua il

dell’aldosterone plasmatico e PRA , valutando la risposta:

 condizioni normali ipertensione arteriosa essenziale

in e di si ha ,

> PRA < aldosterone di oltre il

con .

20% (< 15 ng/dl) rispetto ai valori basali rapporto aldosterone plasmatico/PRA < 30

 ipertensione nefrovascolare

in caso di si ha un .

> maggiore del PRA rispetto ai valori basali

 iperaldosteronismo primario e l’

in caso di il .

PRA resta soppresso aldosterone resta elevato

 iperaldosteronismo secondario > dei livelli di aldosterone e PRA

in caso di si ha un .

 diagnosi differenziale tra

Test del cambiamento di postura : indagine di II livello per la

iperaldosteronismo da iperplasia o adenoma responsivi e non responsivi all’angiotensina II .

prelievo di sangue in clinostatismo dopo

In caso di pz ricoverato in ospedale si effettua prima il e

2-4 h ortostatismo ; nell’intervallo

livelli plasmatici di aldosterone e PRA

in , valutando i tra i 2

prelievi il pz può svolgere una normale attività fisica.

In caso di prelievo ambulatoriale si invertono i tempi, cioè non appena il pz giunge in laboratorio si

effettua un prelievo in ortostatismo effettua un prelievo in clinostatismo

e dopo 4 h di riposo si :

 condizioni normali > dei livelli plasmatici di aldosterone e PRA dopo il cambiamento di

in si ha un

postura

, in seguito all’attivazione fisiologica del sistema renina-angiotensina.

 iperplasia o adenoma surrenale responsivo all’angiotensina II incremento dei

in caso di si ha un

livelli di aldosterone e PRA ≥ 50% dopo il cambiamento di postura .

 iperplasia o adenoma surrenale non responsivi all’angiotensina II non si ha l’>

in caso di

dell’aldosterone dopo il cambiamento di postura aldosterone può <

, anzi l’ .

stabilire la causa dell’iperaldosteronismo

Diagnosi Eziologica

Per la cioè per si ricorre a:

 presenza della massa surrenale reninoma

TC o RM addome : consente di valutare la o un .

 indicata nei casi dubbi

Scintigrafia surrenale con radioiodiocolesterolo : ; ricordando che la

captazione si ha solo in caso di adenoma tumori con Ø < 1,5 cm non sempre sono visualizzati

, i

anche gli adenomi non secernenti aldosterone possono incorporare il tracciante

e che .

 Cateterismo bilaterale delle vene surrenali prelievo di sangue e dosaggio

con

> dei valori di aldosterone nella vena

dell’aldosterone , utile nei casi dubbi, osservando un

tributaria del surrene colpito dalla patologia

.

 Scintigrafia renale associata alla somministrazione di Captopril (25-50 mg): è importante

diagnosi di ipertensione nefrovascolare valutando l’accumulo e l’eliminazione di un

per la ,

99m 123

tracciante da parte dei reni ( Tc-mercuroaptoacetilglicina o I-ippurato) fornendo

informazioni morfofunzionali e sul flusso renale con un’accuratezza diagnostica di ~ il 90%.

diagnosi di conferma di ipertensione nefrovascolare avviene con l’ arteriografia angio-RM

La e

forniscono informazioni utili anche per la terapia chirurgica

renale che .

dipende dalla causa forme responsive e non responsive

Terapia

La e se si tratta di :

adenoma surrenale responsivo e

La è il trattamento di prima scelta in caso di

Terapia Chirurgica

non responsivo iperplasia non responsiva unilaterale

e . Si basa sulla surrenectomia unilaterale per

elevate probabilità di successo normalizzazione dei livelli plasmatici di

con ,

via laparoscopica

K nel 100% dei casi entro 3-4 mesi dall’intervento P arteriosa si normalizza solo nel

+ , mentre la

33-70% dei casi recidive si hanno nel 20% dei

, per cui è utile la . Le

terapia medica antiipertensiva

casi entro 2-3 anni

. Bisogna ricordare che:

prima dell’intervento chirurgico

– bisogna somministrare farmaci antialdosteronici

normalizzare la P arteriosa e potassiemia < il volume del liquido

(spironolattone) per ,

extracellulare riattivare il sistema renina-angiotensina soppresso riavviare la

, e quindi

produzione di aldosterone nel surrene controlaterale limitando l’ipoaldosteronismo post-

,

chirurgico ripristino della funzione in una zona glomerulare cronicamente non stimolata

; il

avviene dopo vari mesi ; la risposta ai farmaci è indice predittivo di successo della surrenectomia.

durante e dopo l’intervento di surrenectomia insufficienza surrenale

– si può verificare un’

acuta prima e dopo l’intervento

per cui è necessario instaurare una terapia sostitutiva con steroidi

(stesso schema della sindrome di Cushing: idrocortisone, cortisone acetato).

ipoaldosteronismo

dopo l’intervento transitorio

– si può manifestare un , in genere , che può essere

controllato senza ricorrere alla terapia medica.

somministrando adeguate quantità di sale

pz sottoposti a terapia chirurgica

Follow-up

Il nei si basa su:

+ +

controllo clinico del pz dosaggio ematico del Na , K dosaggio urinario e/o plasmatico

 , ,

aldosterone PRA ogni settimana nel primo mese ogni 3 mesi per il 1° anno

, e poi .

TC o RM dopo 1 mese dall’intervento ripetere dopo 1 anno

 , da (recidive).

controllo clinico dosaggi ormonali ematici

in caso di guarigione 1 volta/anno

 : e .

z che rifiutano l’intervento o controindicati all’intervento

La è indicata nei p , nel

Terapia Medica ,

eriodo preoperatorio per preparare il pz all’intervento chirurgico perplasia responsiva bilaterale

p i ;

antagonisti dell’aldosterone

si basa sulla somministrazione di cioè , in

farmaci antialdosteronici

lega ai recettori dell’aldosterone escrezione

favorendo l’

particolare lo spironolattone che si

urinaria del Na < l’escrezione urinaria di K < P

+ +

e , determinando nel giro di ~ 2 settimane la

arteriosa normalizzazione della potassiemia e sodiemia

, . metabolita dello spironolattone

In alternativa può essere usato il canrenoato di potassio cioè un

stesso meccanismo d’azione stessa efficacia terapeutica direttamente

che ha lo e la che è

proporzionale ai livelli plasmatici di aldosterone .

come l’amiloride

I diuretici risparmiatori di potassio, e il triamterene, sono farmaci di II scelta

bloccano i canali del Na a livello renale favorendo l’escrezione urinaria di Na

+ +

che , e il

riassorbimento del K indipendentemente dall’aldosterone

+ , .

In realtà, in Italia questi farmaci sono commercializzati solo in associazione ai o

diuretici tiazidici

trattamento dell’ipertensione essenziale svantaggio di

alla , utili per il ma hanno lo

furosemide

alterare l’equilibrio idroelettrolitico non sono indicati nell’iperaldosteronismo

, per cui .

In caso di ipertensione refrattaria agli antialdosteronici si associa un calcio-antagonista o un ACE-

< il dosaggio degli antialdosteronici e gli effetti collaterali associati

inibitore consentendo di :

 bloccano i canali per il Ca voltaggio-dipendenti della

2+

(nifedipina):

calcio-antagonisti

muscolatura liscia vasale vasodilatazione arteriosa < delle resistente

con conseguente e

vascolari periferiche

.

 inibiscono in maniera competitiva l’enzima di conversione

(enalapril):

ACE-inibitori

dell’angiotensina < delle resistenze vascolari periferiche ridotto

(ACE) con , favorito anche dal

metabolismo della bradichinina e PG ridotta secrezione di aldosterone

e .

iperaldosteronismo da carcinoma

In caso di (raro) si ricorre alla ,

terapia antipertensiva inibitori della

ketoconazolo aminoglutetimide mitotano

e , cioè , , (stesso schema della

steroidogenesi adrenolitici

sindrome di Cushing da carcinoma surrenale). tutti i casi di iperaldosteronismo

La (< 2 gr/die) è indicata in , fino alla

dieta iposodica controllando con molta attenzione la potassiemia

somministrazione di .

sali di potassio

carcinoma spesso la diagnosi

In caso di la perchè

terapia medica e/o chirurgica sono palliative

avviene quando il tumore è voluminoso già provocato metastasi

e ha .


PAGINE

5

PESO

562.80 KB

AUTORE

kalamaj

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di Endocrinologia sull’iperaldosteronismo primario, un’ipersecrezione di aldosterone che sfugge al controllo del sistema renina-angiotensina. Può essere dovuto a adenoma surrenale secernente, carcinoma surrenale secernente, iperplasia surrenale e altre cause. L’iperaldosteronismo secondario è un’ipersecrezione di aldosterone correlata al sistema renina-angiotensina.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - 6 anni)
SSD:
Università: Foggia - Unifg
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher kalamaj di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Endocrinologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Foggia - Unifg o del prof Cignarelli Mario.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Endocrinologia

Endocrinologia - meccanismi di regolazione della sintesi e secrezione ormonale
Appunto
Endocrinologia - la sintesi e il metabolismo dell'acido urico
Appunto
Endocrinologia - il trasporto e il metabolismo dei lipidi
Appunto
Endocrinologia - atlante di endocrinologia
Appunto