Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Diabete nell’Anziano

spesso bisogna considerare l’associazione

Nei soggetti anziani affetti da diabete con altre malattie

ipertensione arteriosa malattie cardiovascolari incontinenza urinaria

come l’

concomitanti , , ,

depressione deficit cognitivi malattie reumatiche dolorose osteoporosi con fratture spontanee

, , , . Per

approccio terapeutico al diabetico anziano é molto più complesso controlli

cui l’ , sono necessari

più frequenti evitare la comparsa delle complicanze acute e croniche del diabete

per .

Diabete in Etá Pediatrica

Diabete di tipo 1 75% dei casi viene diagnosticato in pz di etá < ai 18 anni

Il nel .

collaborazione tra diversi specialisti diabetologo

Il diabete in etá pediatrica richiede la , cioé il ,

pediatra nutrizionista psicologi infermieri

, , , .... evitare episodi ipoglicemici

Il problema principale nel bambino è quello di che possono

compromettere in maniera irreversibile lo sviluppo neurologico e le funzioni cognitive .

Bisogna ricordare che prima dei 6-7 anni di etá i meccanismi controregolatori sono immaturi, per

non riesce a riconoscere e a rispondere all’ipoglicemia.

cui il bambino

obiettivo glicemico mantenere i livelli di HbA1c il più basso

Per cui l’ da una parte consente di

possibile < il rischio delle complicanze croniche > rischio di

, ma dall’altra comporta un

,

ipoglicemia .

etá prepuberale complicanze a lungo termine sono molto rare

Inoltre, in le , mentre sono

piuttosto frequenti gli episodi ipoglicemici .

L’ADA obiettivi terapeutici in base all’etá:

ha stabilito gli

glicemia prima dei pasti 100-180 mg/dl glicemia prima di coricarsi/notturna 110-200

 0-6 anni: ,

mg/dl HbA1c 7,5-8,5%

, .

glicemia prima dei pasti 90-180 mg/dl glicemia prima di coricarsi/notturna 100-180

 6-12 anni: ,

mg/dl HbA1c < 8%

, .

glicemia prima dei pasti 90-130 mg/dl glicemia prima di coricarsi/notturna 90-150

 13-19 anni: ,

mg/dl HbA1c < 7,5%

, .

Screening e Terapia delle Complicanze

Lo prevede:

bambini di etá > 10 anni diabete da almeno 5 anni

 nefropatia valutare

: nei con é necessario

1 volta/anno la microalbuminuria rapporto microalbumina/creatinina

analizzando il in un

campione random di urine e in caso di valori > persistenti si ricorre alla .

terapia con ACE-inibitori

valori pressori > 95º percentile per etá sesso

 monitoraggio della P arteriosa : in presenza di ,

ed altezza < il peso corporeo > l’attivitá fisica

, bisogna per e .

modificare lo stile di vita

La P arteriosa deve essere misurata in almeno 3 giorni differenti per confermare i valori

patologici; se dopo 3-6 mesi di terapia comportamentale non si ottengono i risultati attesi, bisogna

iniziare la con .

terapia medica somministrazione degli ACE-inibitori

valutato dopo aver ottenuto un adeguato controllo glicemico

 profilo lipidico : deve essere , in

tutti i bambini di etá > 2 anni familiaritá per ipercolesterolemia eventi

con o per

cardiovascolari prima dei 55 anni di etá assenza di familiaritá prima valutazione del

. In la

profilo lipidico deve essere effettuata alla pubertá valori sono compresi entro

(> 12 anni). Se i

livelli accettabili valutazione deve essere ripetuta ogni 5 anni

(< 100 mg/dl) la . In caso di

dislipidemia profilo lipidico deve essere valutato 1 volta/anno necessario un adeguato

il ed é

trattamento , cioé con , eventualmente

terapia dietetica ridotto apporto di grassi saturi e colesterolo

LDL > 160 mg/dl

associata alla in presenza di .

terapia medica

prima visita oftalmologica effettuata dopo i 10 anni di etá nei bambini affetti da

La deve essere

diabete da 3-5 anni retinopatia insorge dopo almeno 5-10 anni dall’esordio del diabete

, infatti la

in epoca postpuberale controllo deve avvenire 1 volta/anno

e ; successivamente il .

bambini con diabete di tipo 1 rischio maggiore di sviluppare altre patologie

I hanno un

malattia celiaca

autoimmuni

, in particolare la .


PAGINE

2

PESO

390.29 KB

AUTORE

kalamaj

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di Endocrinologia sul diabete nell'anziano e nell'infanzia. Nei pazienti anziani spesso si ha l’associazione tra varie malattie, come il diabete mellito, ipertensione arteriosa, cardiopatie, incontinenza urinaria, depressione, disturbi cognitivi, reumatismi articolari cronici, osteoporosi. Pertanto l’approccio diagnostico e terapeutico è molto complesso e condiziona la gestione del diabete. Di particolare importanza è il diabete in età pediatrica che può essere presente sin dalla nascita o svilupparsi subito dopo.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - 6 anni)
SSD:
Università: Foggia - Unifg
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher kalamaj di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Endocrinologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Foggia - Unifg o del prof Cignarelli Mario.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Endocrinologia

Endocrinologia - meccanismi di regolazione della sintesi e secrezione ormonale
Appunto
Endocrinologia - la sintesi e il metabolismo dell'acido urico
Appunto
Endocrinologia - il trasporto e il metabolismo dei lipidi
Appunto
Endocrinologia - atlante di endocrinologia
Appunto