Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Recettori di Membrana

Recettori di Membrana glicoproteine espresse sulla membrana plasmatica a livello della

I sono

superficie cellulare ormoni peptidici neurotrasmettitori

specifiche per gli e distinti in:

funzione effettrice trasducono

− recettori tirosin-chinasici e guanilato-ciclasici dotati di cioè

direttamente il messaggio ormonale senza necessità di formare secondi messaggeri .

trasducono il messaggio ormonale

− recettori accoppiati alle proteine G e citochinici che

indirettamente grazie alla formazione di secondi messaggeri .

Recettori Tirosin-chinasici 3 domini dominio extracellulare

I sono costituiti da cioè un che

sito di legame specifico per l’ormome dominio transmembrana dominio

presenta il , un e un

attività tirosin-chinasica

intracellulare legame O-R dimerizzazione del

ad . In seguito al si ha la

recettore attivazione dell’enzima tirosin-chinasi fosforilazione di uno o più residui di

con ,

tirosina del recettore trasduzione del messaggio ormonale

e .

recettore per l’insulina fattore di crescita insulino-simile

Tra questi recettori abbiamo il e il (IGF).

mutazioni inibenti o attivanti

Patologie dei recettori tirosin-chinasici

Le sono dovute a :

< o inibire l’attivazione del recettore < l’espressione dei

 le mutazioni inibenti possono oppure

resistenza ormonale ridotta risposta ormonale

recettori sulla superficie cellulare , provocando con ,

resistenza all’insulina con iperinsulinemia

ad es. .

gene RET sindrome MEN-IIA e IIB

 le mutazioni attivanti più note sono quelle del nella .

Recettori Guanilato-ciclasici peptide

I (guanilil-ciclasi) sono recettori specifici per il

natriuretico atriale (ANP) cerebrale dominio extracellulare

o (CNP) e sono costituiti da un

NH -terminale sito di legame per l'ormone dominio transmembrana

che presenta il , un e un

2

dominio intracellulare C-terminale sito di legame simil-chinasico per l'ATP

che presenta un

regola l'attività dell’enzima guanilato-ciclasi legame O-R

che . Infatti, in seguito al si ha una

attivazione della guanilato-ciclasi

variazione della conformazione del dominio intracellulare con ,

> dei livelli cellulari di cGMP trasduzione del messaggio ormonale

e .

Recettori accoppiati alle proteine G recettori di membrana specifici per gli

I (G-protein) sono

ormoni peptidici formati da:

– domino extracellulare NH -terminale sito di legame per l'ormone

un che presenta il .

2

– dominio transmembrana ripiegamento

7 α-eliche

un costituito da derivanti dal

idrofobiche

della catena polipeptidica per 7 volte nel doppio strato lipidico della membrana cellulare .

– dominio intracellulare C-terminale interagisce localizzate sul

un che con le proteine G

subunità

versante citoplasmatico della membrana plasmatica α, β, γ.

, costituite dalle

proteina G è inattiva

condizioni di riposo con recettore libero subunità legata

α

In la e presenta la proteina G viene

alla molecola di guanosina difosfato GDP legame O-R

, mentre in seguito al la

attivata complesso -GTP

forma la GTP distacco α

, si e si ha il del che rappresenta la parte

biologicamente attiva interagisce enzimi effettori formazione di

che con gli che favoriscono la

secondi messaggeri attivazione delle funzioni delle cellule bersaglio

responsabili dell’ ,

singolo complesso

innescando un meccanismo di amplificazione del segnale ormonale perchè ogni

O-R attivare varie proteine G alla volta ogni proteina G restare associata all’enzima

può e può

effettore per lunghi periodi di tempo formazione di centinaia di secondi messaggeri

con .

proteina G G G

A tal proposito si fa una distinzione tra , e .

S Q I

ormoni che si legano al recettore accoppiato alla proteina G

Tra gli abbiamo le

S

catecolamine glucagone releasing hormones ipotalamici FSH LH TSH PTH

, , , , , , .

attivazione della proteina G

legame O-R si lega all’enzima

si ha l’

In seguito al che adenilato-

S

reazione di defosforilazione dell’ATP in cAMP

catalizza secondo

che la che funge da

ciclasi

messaggero che attiva la che catalizza le

protein-chinasi A reazioni di fosforilazione dei residui di

attivazione degli enzimi

(trasferimento del gruppo P dall’ATP ai residui aa) con

serina e treonina

che mediano le funzioni biologiche della cellula fattori di trascrizione favoriscono

o dei che


PAGINE

2

PESO

417.51 KB

AUTORE

kalamaj

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di Endocrinologia per il corso del professor Cignarelli sui recettori di membrana, i quali sono espressi sulla membrana delle cellule su cui agiscono ormoni peptidici e neurotrasmettitori, modulando l’attività della cellula stessa. Sono distinti in recettori tirosin-chinasici e guanilato-ciclasici e recettori accoppiati alle proteine G e citochinici. In seguito al legame ormone-recettore si ha la trasduzione del messaggio intracellulare.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - 6 anni)
SSD:
Università: Foggia - Unifg
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher kalamaj di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Endocrinologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Foggia - Unifg o del prof Cignarelli Mario.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Endocrinologia

Endocrinologia - meccanismi di regolazione della sintesi e secrezione ormonale
Appunto
Endocrinologia - la sintesi e il metabolismo dell'acido urico
Appunto
Endocrinologia - il trasporto e il metabolismo dei lipidi
Appunto
Endocrinologia - atlante di endocrinologia
Appunto