Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

cromosoma di philadelphia) mentre nel 20% dei casi porta ad remissione citogenetica completa (completa

scomparsa dell’anomalia citogenetica). Recentemente è stato introdotto un altro farmaco, lo STI-571, che

blocca selettivamente l’attività tirosin-chinasica del gene BCR-ABL.

N.B. Esiste anche una forma di leucemia aleucemica: in circolo non si osserva l’aumento dei globuli bianchi,

tipico di una normale leucemia. Questo accade perché le cellule tumorali leucemiche sono talmente

indifferenziate da rimanere confinate nel midollo osseo. Il paziente si presenta anemico perché vista la

moltiplicazione dei globuli bianchi nel midollo, i globuli rossi hanno poco spazio per moltiplicarsi. Ridotte

sono pure le piastrine. Non a caso questi pazienti si presentano generalmente dal medico per profuse

emorragie gengivali. Inoltre, spesso anche il numero dei globuli bianchi nel sangue è ridotto per cui si ha

maggior tendenza alle infezioni.

Solo dopo queste osservazioni si procede con una biopsia del midollo osseo che, prima eseguita mediante

puntato sternale, è ora effettuata sulla cresta iliaca. (ricorda che nel trapianto di midollo osseo, le cellule

vengono prelevate dalla cresta iliaca del donatore e iniettate nel ricevente per via endovenosa. Esse

raggiungeranno poi il midollo osseo grazie a molecole di adesione specifiche).

LINFOMI

I linfomi sono neoplasie che originano dalle cellule linfoidi residenti nelle stazioni linfonodali quali linfonodi,

milza e strutture immunocompetenti dislocate in vari organi.

Il linfoma ha molte caratteristiche che lo accomunano alle malattie leucemiche; tuttavia si indica con il

termine linfoma una neoplasia che si manifesta generalmente sotto forma di masse distinte in un tessuto

linfoide periferico, mentre con il termine leucemia si intende una malattia neoplastica caratterizzata da un

diffuso interessamento del midollo osseo e dalla presenza in circolo di notevoli quantità di cellule tumorali.

Da ogni elemento linfoide del tessuto linfoide può derivare, per trasformazione neoplastica, una progenie

clonale la cui espansione è alla base di un particolare tipo istologico di linfoma. Si possono pertanto

distinguere i linfomi in basso e alto grado. I linfomi a basso grado sono quelli in cui la cellula linfoide

neoplastica ha un maggior grado di differenziazione mentre i linfomi ad alto grado sono quelli in cui gli

elementi trasformati hanno le caratteristiche di una cellula immatura ed in attiva replicazione.

Mal grado la loro eterogeneità, le manifestazioni cliniche dei linfomi sono abbastanza simili. Gli eventi

classici sono la presenza di linfoadenomegalie, superficiali e profonde, splenomegalia, patologia d’organo

nel caso in cui il linfoma sia confinato ad una sede extra-nodale (come il linfoma gastrico).

Storicamente, inoltre, i linfomi vengono suddivisi in Linfoma di Hodgkin e Linfomi non Hodgkin, differenti

tra loro per prognosi e terapia. Il classico linfoma di Hodgkin è una neoplasia di origine B che ha perso

quasi tutte le caratteristiche morfologiche e immunofenotipiche delle cellule di origine. Si tratta di cellule

che, al contrario, hanno acquisito antigeni di membrana che sono tipicamente assenti dalle cellule B. 3


PAGINE

4

PESO

227.26 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Esame: Ematologia
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (ordinamento U.E. - 6 anni)
SSD:
Università: Cagliari - Unica
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher nunziagranieri di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Ematologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Cagliari - Unica o del prof La Nasa Giorgio.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Ematologia

Ematologia - l'emostasi e la trombosi
Appunto
Ematologia - il sangue
Appunto
Ematologia - la leucocitosi
Appunto
Ematologia - le malformazioni vascolari
Appunto