Che materia stai cercando?

Diritto privato - diritto di famiglia Appunti scolastici Premium

Appunti per l'esame di Diritto privato sul diritto di famiglia, in cui sono analizzati i seguenti argomenti: il diritto di abitazione del coniuge superstite, residenza familiare, la vita matrimoniale, natura dell’interesse tutelato, obbligo di coabitazione.

Esame di diritto privato docente Prof. P. Scienze giuridiche

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Il diritto di abitazione del coniuge superstite.

al coniuge………sono riservati i diritti

Secondo la disciplina dell’art. 540 c. 2 c.c. “

di abitazione sulla casa adibita a residenza familiare, e di uso sui mobili che la

corredano, se di proprietà del defunto o comuni ”. ex lege,

Tali diritti, che dalla dottrina maggioritaria, sono considerati dei legati

vengono acquisiti dal coniuge in modo immediato e automatico con l’apertura della

successione senza bisogno di alcun atto di accettazione, nel caso in cui siano presenti

tutti i requisiti richiesti dal legislatore; la formulazione della norma ha però suscitato

numerosi problemi interpretativi, soprattutto con riferimento al concetto di “casa

adibita a residenza familiare”.

La dottrina maggioritaria ha ritenuto che tale formula servisse ad individuare la

casa in cui i coniugi avevano condotto la vita matrimoniale, e che conseguentemente la

norma rispondesse principalmente ad esigenze etiche e sentimentali, con lo scopo di

evitare al coniuge superstite dolorosi mutamenti di ambiente, permettendogli di

continuare ad abitare nella casa e nel luogo in cui si era svolta la sua vita fino a quel

momento.

A questo punto si è posto un ulteriore problema, attinente l’attribuzione o meno

de cuius

di questo diritto in capo al coniuge superstite che si fosse separato dal prima

della sua morte, nel caso di separazione senza addebito. Dal momento che il legislatore

non ha disciplinato in modo specifico questo punto, la dottrina ha risolto il problema

facendo riferimento alla natura dell’interesse tutelato, che non essendo un interesse

patrimoniale ma, come abbiamo visto, di carattere sentimentale volto ad evitare il

rischio di un mutamento dell’ambiente di vita, dovrebbe essere attribuito al coniuge

superstite solo in quanto consenta la continuazione di uno stato di fatto preesistente.

Conseguentemente l’attribuzione del diritto di abitazione e di uso deve essere

esclusa sia nel caso in cui nessuno dei due coniugi viva più, all’apertura della

successione, nella casa già comune, sia nel caso in cui la successione si apra in favore

del coniuge che se ne fosse allontanato, lasciando a viverci l’altro ora defunto. Questo

perché la residenza familiare è un concetto collegato all’obbligo di coabitazione, quindi

una volta cessata la comunione di vita tra i coniugi in seguito alla separazione

(presupposto che viene meno già nella prima fase del giudizio, quando i coniugi

vengono autorizzati dal giudice a vivere separati. Infatti può bastare una separazione

legale non ancora conclusasi con giudicato o una separazione consensuale ad impedire

che tali diritti sorgano in capo al coniuge superstite), la casa perde la sua qualità

1


PAGINE

2

PESO

38.09 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze giuridiche
SSD:
A.A.: 2006-2007

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Chiakka87 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di diritto privato e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Scienze giuridiche Prof.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Diritto privato

Diritto privato - adempimento e non adempimento del contratto
Appunto
Diritto privato - successione per causa di morte
Appunto
Istituzioni di diritto privato - Appunti
Appunto
Diritto privato - Appunti
Appunto