Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

IL CENTRO INTERNAZIONALE PER LA SOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE SUGLI

INVESTIMENTI

Premessa.

La Convenzione istitutiva dell’ICSID è entrata in vigore nel 1966, nata dall’iniziativa della Banca mondiale

risponde all’esigenza di promuovere il flusso di investimenti internazionali e particolarmente verso i PVS, a

tale scopo essa fornisce una sede di risoluzione delle controversie che possono sorgere tra Stato ospite e

investitore straniero evitando l’intervento dello Stato dell’investitore creando una politicizzazione della

controversia.

Il sistema così creato permette di tutelare gli interessi di entrambe le parti: l’investitore avrà la protezione dei

suoi investimenti e lo stato vedrà assicurarsi l’esercizio dei suoi poteri sovrani.

ed è stata ratificato dall’Italia nel 1971.

Il Centro ha sede a Washington

Struttura.

Si compone di un Consiglio di amministrazione, preseduto dal Presidente della Banca Mondiale, competente

ad emanare regolamenti amministrativi e procedurali. Inoltra si ha un Segretariato e due liste di arbitri e

conciliatori designati da ogni Stato membro e dal Presidente.

Funzioni.

Il Centro è competente ad organizzare e gestire procedure di conciliazione e arbitrato per la soluzione di

controversie giuridiche derivanti da un investimento tra una Stato membro e un cittadino di un altro Stato

membro. Per cittadino di altro Stato membro si intende ogni persona fisica o giuridica che abbia una

nazionalità differente da quella dello Stato parte della controversia; le parti possono concordare di

considerare straniera una persona giuridica che pur avendo nazionalità dello Stato ospite sia effettivamente

controllata da persone fisiche straniere (risolvendo il problema della pratica molto diffusa di creare società

che si presentano formalmente come di diritto interno ma sono gestite da azionisti stranieri).

Affinché la competenza del Centro possa essere attivata è necessario il preventivo consenso delle Parti in

forma scritta; tale consenso, non potendo risultare implicitamente della ratifica della Convenzione, è

generalmente inserito nel contratto di investimento ma può anche essere previsto in normative nazionali o in

trattati sulla protezione degli investimenti e in tal caso il consenso del privato è espresso al momento della

presentazione della richiesta di investimento. Il consenso, che non può essere unilateralmente ritirato,

esclude qualsiasi altro rimedio ed esclude l’esercizio della protezione diplomatica. Solo nel caso di mancata

esecuzione della sentenza lo Stato nazionale dell’investitore torna libero di intervenire in protezione

diplomatica.

Procedure.

La procedura conciliativa non si discosta dalla normale conciliazione internazionale: la commissione di

conciliazione ha il compito di accertare i fatti e sollecitare un accordo; sia in caso di positiva conclusione che

non la commissione redige il rapporto.

è disciplinata dalla Convenzione e dall’Arbitration Rules: la richiesta viene

La procedura arbitrale

presentata al Segretario generale, che funge da filtro preventivo, che deve registrare la richiesta salvo la

valutazione di incompetenza del Centro a giudicare il caso; effettuata la registrazione si procede alla

costituzione del collegio arbitrale da parte delle Parti, anche fuori dagli appositi elenchi, e in caso di inerzia

da parte del Presidente, vincolato nella scelta dagli elenchi; la successiva procedura è disciplinata

dall’Arbitration Rules; il tribunale se le parti non disciplinano diversamente può raccomandare l’adozione di

misure cautelari anche se del caso ricorrendo alle autorità giurisdizionali locali.

Diritto applicabile.

Il problema di quale sia il diritto applicabile in una controversia tra Stati e privati stranieri, e quindi del

diritto applicabile all’arbitrato di specie è stato affrontato e risolto con soluzioni divergenti ( chi propone

l’applicazione del diritto interno, chi il diritto internazionale e chi addirittura il riferimento alla lex

mercatoria.

La soluzione proposta e accolta dalla maggioranza dei tribunali ICSID privilegia la volontà delle parti nella

scelta delle rules of low applicabili al tribunale arbitrale. Tale scelta può essere inserita nei contratti di

investimento ma anche essere concordata successivamente o risultare implicitamente da manifestazioni

concordanti delle Parti.

Frequente è l’uso della clausola di stabilizzazione, in base alla quale le parti fanno riferimento a un diritto

statale, in genere quello dello Stato ospite, fissandolo nel tempo: in questo modo l’investitore si pone al

riparo da eventuali modificazioni legislative che possano ledere i suoi investimenti; questo tipo di clausole è

stato ritenuto legittimo dal tribunale ISCID.

Bisogna ora prendere il considerazione le due ipotesi:

- 1 -


PAGINE

2

PESO

94.80 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti sulle lezioni di Diritto internazionale tenute dal Professor Andrea Giardina, aventi come oggetto il Centro internazionale per la soluzione delle controversie sugli investimenti. Gli argomenti trattati sono i seguenti: la nascita e il funzionamento della Convenzione istitutiva dell’ICSID, le procedure, il diritto applicabile, il riconoscimento e l’esecuzione delle sentenze, l’Additional Facility.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in giurisprudenza
SSD:
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher valeriadeltreste di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Diritto internazionale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Giardina Andrea.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Diritto internazionale

Riassunto esame Diritto Internazionale, prof. Davì, libro consigliato Le Nazioni Unite, Conforti
Appunto
Riassunto esame Diritto Internazionale, prof. Giardina, libro consigliato Diritto Internazionale, Conforti
Appunto
Diritto Internazionale - Nozioni generali
Appunto
Riassunto esame Diritto Internazionale, prof. Picone, libro consigliato Diritto dell'Organizzazione Mondiale del Commercio
Appunto