Che materia stai cercando?

Diritto dell'Unione Europea - la storia dell'Unione Europea

Appunti per l'esame di Diritto dell'Unione Europea del professor Tosato, con analisi dei seguenti argomenti: la storia dell'Unione Europea, il Piano Schumann, la Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio, nota come CECA, la CEEA, la CEE, il FEOGA, la Rivoluzione dei Garofani, il CSCE.

Esame di DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA docente Prof. G. Tosato

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

OTTOBRE 1990

Viene fondata la Conferenza

per la Sicurezza e la

Cooperazione Europea (CSCE).

DICEMBRE 1990

I capi di Stato e di Governo

dei dodici paesi membri della

CEE, si riuniscono a Maastricht

nei Paesi Bassi , dove fissano i

termini per la creazione di un

Unione Europea politica ed

economica.

7 FEBBRAIO 1992

A Maastricht viene firmato il Trattato

istitutivo dell’ Unione Europea, che

prevede 6 punti principali:

1. Viene ufficializzato la dizione di

Unione europea;

2. Viene stabilita una moneta unica

europea;

3. Sono accresciuti i poteri del

Parlamento europeo;

4. Viene esteso il voto a maggioranza per

le decisioni comunitarie vincolanti;

5. Il 1° gennaio del 1993 verrà

riconosciuta la cittadinanza europea,

con diritto al voto amministrativo degli

immigrati europei dei 12 paesi;

6. Si avvia la unificazione delle norme di

tutela dei lavoratori.

1° GENNAIO 1995

Entra in vigore l’ accordo Schengen

per la libera circolazione dei cittadini

europei nei Paesi che hanno aderito.

L’ Unione Europea aumenta il proprio

numero di membri con l’ ingresso dell’

Austria, Finlandia, Svezia.

15/16 DICEMBRE 1995

Il Consiglio europeo, riunito a

Madrid, stabilisce di denominare

“EURO” la moneta unica europea.

13/14 DICEMBRE 1996

Il Consiglio europeo,

riunito a Dublino,

stabilisce mezzi e modi

per combattere la droga,

la criminalità organizzata

(Camorra, Mafia, ETA

…),lo sfruttamento dei

minori e per difendere l’

ambiente naturale, gli

animali eccetera. Inoltre

stabilisce anche le sedi

dei nuovi organismi

formati e con più

precisione quelle degli

organismi già esistenti.

SEDI DEGLI ORGANISMI DELLA UE

Londra: Copenaghen:

Agenzia controllo Agenzia Europea

medicinali per l’ Ambiente

Dublino: Aja:

Ufficio Europeo Coordinamento

Veterinario Polizie

Europee

Lussemburgo:

Centro Francoforte:

Europeo Istituto Monetario

Traduzioni Europeo

Bilbao:

Agenzia Salute

e Sicurezza Salonicco:

ne l lavoro Centro Sviluppo

formazione

professionale

Lisbona.

Osservatorio

Europeo sulla

droga Torino:

Alicante: Monaco di Baviera:

Fondazione europea

Ufficio Mercati Ufficio Europeo

per la formazione

interni Brevetti

professionale

2 OTTOBRE 1997

Viene firmato ad Amsterdam il

Trattato omonimo, che impone il

compimento entro 5 anni di tutti i

progetti di completamento dell’ UE.

13 DICEMBRE 1997

I “15” riuniti a Lussemburgo,

decidono di ampliare la UE ad altri

11 paesi la cui maggior parte ex-

comunista( Bulgaria, Cipro, Estonia,

Lettonia, Lituania, Malta, Polonia,

Repubblica Ceca, Romania, Turchia

ed Ungheria).

26 FEBBRAIO 2001

Trattato di Nizza. Si abbandona il voto all’

unanimità per molte questioni (quelle più semplici).

Dal 2005 alcuni paesi tra cui l’ Italia perderanno un

commissario per uno, a beneficio dei nuovi membri

che entreranno nella UE.

15 DICEMBRE 2001

Il Consiglio europeo da vita a una Convenzione

che dovrà studiare un progetto di

Costituzione europea, fondamento per un’

unione politica successiva, raggiunta passo

dopo passo attraverso l’ unificazione

legislativa dei membri UE. A capo di essa è

nominato Giscard d’ Estaing, e alla

vicepresidenza Giuliano Amato. Il progetto

dovrà essere pronto entro il marzo 2003.

1° GIUGNO 2002

Inizia ad avere corso legale l’ euro, la moneta unica europea, che

sostituirà del tutto le varie monete nazionali in tutti i paesi membri dell’

UE tranne la Danimarca, il Regno Unito e la Svezia. Ben presto

nasceranno polemiche in Italia, per esempio, sul costo dei prodotti dopo

il cambio lire/euro, e sulla funzionalità di monete piccole e facilmente

smarribili da 1 e 2 eurocent. Le banconote hanno la stessa faccia per

tutti i paesi mentre sulle monete ogni singolo stato deciderà i propri

simbolismi. In Italia le facce anteriori delle monete rappresentano:

da 2 euro Dante Alighieri;

• da 1 euro L’Uomo Vitruviano di Leonardo da Vinci;

• da 50 centesimi Marco Aurelio;

• da 20 centesimi Forme uniche nella continuità dello spazio di Boccioni;

• da 10 centesimi Nascita di Venere di Botticelli;

• da 5 centesimi il Colosseo;

• da 2 centesimi Mole Antonelliana di Torino;

• da 1 centesimo Castel del Monte a Bari.

15/16 MARZO 2003

Al vertice svoltosi a Copenaghen,

l’Unione Europea accetta le

adesioni di: Cipro, Estonia,

Lettonia, Lituania, Malta,

Polonia, Repubblica Ceca,

Slovacchia, Slovenia ed

Ungheria. Vengono respinte, per

un secondo ingresso, le adesioni

di: Bulgaria, Serbia e

Montenegro, Romania e Turchia.

Inoltre viene proposta e

visionata la futura Costituzione

europea dalla convenzione

guidata da Giscard d’ Estaing.

1° MAGGIO 2004

Dopo i rispettivi referendum

per l’ adesione all’ UE, Cipro,

Estonia, Lettonia, Lituania,

Malta, Polonia,Repubblica

Ceca, Slovacchia, Slovenia

ed Ungheria aderiscono ad

essa giurando

inesorabilmente fedeltà all’

Unione e all’ Europa

riconoscendo l’ UE un’

organizzazione promotrice di

pace e stabilità politica-

economica . L’ Europa dei

“15” diventa dei “25”.

29 0TT0BRE 2004

Roma, la "Sala degli Orazi e

Curiazi" del Palazzo dei

Conservatori, in piazza del

Campidoglio, è stata la degna

cornice della cerimonia con cui i

Capi di Stato e di Governo ed I

Ministri degli Affari Esteri dei 25

Stati Membri dell'Unione Europea

hanno sottoscritto il Trattato e

l'Atto finale che stabiliscono una

Costituzione per l'Europa. L'Atto

finale è stato sottoscritto anche

dai rappresentanti della Turchia,

della Bulgaria e della Romania,

mentre la Croazia ha partecipato

alla cerimonia solo in veste di

osservatore.


PAGINE

25

PESO

988.19 KB

AUTORE

nadia_87

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in scienze giuridiche
SSD:
A.A.: 2012-2013

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher nadia_87 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università La Sapienza - Uniroma1 o del prof Tosato Gianluigi.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Diritto dell'unione europea

Diritto dell'Unione Europea - le Istituzioni
Appunto
Lezioni, Diritto dell'Unione Europea
Appunto
Lezioni parte due, Diritto dell'Unione Europea
Appunto
Diritto dell'Unione Europea - il diritto comunitario delle comunicazioni elettroniche
Appunto