Che materia stai cercando?

Diritto canonico - gli Uffici ecclesiastici

Appunti di Diritto canonico per l'esame del professor Gherro sugli Uffici ecclesiastici. Gli argomenti trattati sono i seguenti: la forma di successione, il fondamento di diritto divino positivo, le caratteristiche della potestà petrina, il collegio episcopale.

Esame di Diritto canonico docente Prof. S. Gherro

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

COLLEGIO EPISCOPALE (VESCOVI)

 UFFICIO ECCLESIASTICO COLLEGIALE

 FONDAMENTO DI DIRITTO DIVINO POSITIVO

 FENOMENO DI SUCCESSIONE: i 12 Apostoli

 CHI FA PARTE DEL COLLEGIO EPISCOPALE? (due caratteristiche)

- Consacrati validamente Vescovi

- Essere in comunione con il Vescovo di Roma e con gli altri Vescovi

 RUOLO ROMANO PONTEFICE: Capo del Collegio Episcopale (capo = testa) e ne fa parte (no contrapposizione)

 CARATTERISTICHE POTESTA’ COLLEGIO EPISCOPALE:

- ORDINARIA

- SUPREMA Speculari a quelle della Potestà Petrina in quanto il Collegio Episcopale agisce

- PIENA soltanto se c’è il consenso del Romano Pontefice (Capo del collegio)

- IMMEDIATA

- UNIVERSALE

 COME AGISCE IL COLLEGIO EPISCOPALE: due modalità

1- Modalità solenne: CONCILIO ECUMENICO

Solennità data dalla contestualità (tutti nello stesso luogo). È modalità operativa del Collegio episcopale

SPARSA

2- Modalità non solenne: COLLEGIALITA’

Non contestuale, azione dei Vescovi dispersi nel mondo

 COLLEGIALITA’ EPISCOPALE

- EFFETTIVA: collegio in modalità solenne e in collegialità sparsa ma in modo tale che la loro azione venga unificata

dal pontefice il quale certifica che si tratta di un atto collegiale.

- AFFETTIVA: non sortisce effetti giuridici imputabili al collegio 2

CONCILIO ECUMENICO

COLLEGIO EPISCOPALE:

 CONCILIO ECUMENICO: modalità operativa del Collegio Episcopale, in modalità solenne (data dalla contestualità)

 NO DI DIRITTO DIVINO: disciplinato diversamente nei secoli ( I Millennio convocato e presieduto dagli Imperatori)

 “centro” del Concilio Ecumenico

RUOLO DEL PONTEFICE:

- Vota i documenti come Vescovo di Roma

- Conferma personalmente i documenti

- Approva personalmente i documenti

 CHI HA VOTO DELIBERATIVO NEL CONCILIO ECUMENICO: tutti quelli che appartengono al Collegio Episcopale

(consacrati validamente Vescovi e in comunione con il Vescovo di Roma e gli altri Vescovi)

 VALORE DOCUMENTI CONCILIARI: hanno valore normativo solo se il Pontefice li approva 3


PAGINE

6

PESO

556.11 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in giurisprudenza (PADOVA, TREVISO)
SSD:
Università: Padova - Unipd
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher Guerriero91 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Diritto canonico e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Padova - Unipd o del prof Gherro Sandro.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Diritto canonico

Diritto canonico - Riassunto esame, prof. Gherro
Appunto
Riassunto esame Diritto Canonico, prof. Miele, libro consigliato Diritto Canonico (nozioni e riflessioni), Gherro - prima parte
Appunto
Riassunto esame Diritto Canonico, prof. Miele, libro consigliato Diritto Canonico (nozioni e riflessioni), Gherro - seconda parte
Appunto
Diritto canonico - Domande frequenti
Appunto