Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

di spillo ad una noce rottura della parte più superficiale della pustola

. In seguito alla si ha la

crosta cicatrice piana o depressa

formazione di una e di una .

monociti PMN edema dei vasi

Istologico

Dal punto di vista queste lesioni presentano , , con

capillari .

Classificazione delle piodermiti

La prevede una distinzione tra:

superficiali impetigine cheilite angolare

 , come l’

piodermiti epidermo-dermiche: sono ,

piococcica o perleche . profonde erisipela idrosadenite follicolite

 , come l’

piodermiti dermo-ipodermiche: sono , , ,

foruncolo sicosi perionissi

, , . Staphilococco aureus Streptococco

Si fa una distinzione tra piodermiti della cute glabra da e

pyogenes β-emolitico del gruppo A Staphilococco

, e piodermiti degli annessi cutanei da .

Impetigine piodermite superficiale epidermo-dermica della cute glabra

L’ è una causata dallo

Staphilococco aureus Streptococco pyogenes β-emolitico del

con la compartecipazione dello

forma bollosa non bollosa

gruppo A

, distinta in una e .

forma non bollosa quella più frequente colpisce soprattutto i bambini

La è e in maniera

epidemica contagiosa asili, scuole

, essendo , negli ..., favorita dal

clima caldo umido estivo soggetti immunodepressi

e colpisce anche i

in corso di AIDS .

lesioni si localizzano volto

Le principalmente a livello del : si tratta di

lesioni vescico-pustolose tetto flaccido si rompono

con per cui

lesioni erosive superficiali

facilmente dando luogo a con formazione di

crosta giallastra essiccamento dell’essudato sieroso

, in seguito all’

una

e purulento .

si basa sull’uso di

Terapia

La oppure per

antibiotici per via generale

uso a base di , evitando altre

topico eritromicina o tetraciclina

glomerulonefriti post-streptococciche

complicanze come le che

dopo 2-3 settimane dalle manifestazioni

possono manifestarsi

cutanee (esami del sangue e delle urine).

forma bollosa Staphilococco non epidemica

La è una forma rara da , , caratterizzata dalla

lesioni bollose molto superficiali strato corneo collaretti

formazione di localizzate sotto lo , con

epidermici distaccati .

Terapia

La si basa sulla somministrazione di .

antibiotici per via generale

Impetiginizzazione alterazione della superficie cutanea

L’ è la conseguenza di una provocata dal

grattamento da parte del pz dermatite molto pruriginosa

in seguito ad una , favorendo la

penetrazione di germi nel derma infezione

con conseguente . Può verificarsi in caso di dermatite da

molto pruriginose

contatto, dermatite atopica, che sono .

Cheilite Angolare Piococcica o Perleche piodermite superficiale epidermo-dermica o

La è una ,

della cute glabra Staphilococco e Streptococco

, causata dallo , che si localizza a

commessure labiali eritema spacchi fessurazioni

livello delle con e o

sanguinanti scarsa igiene ipersalivazione uso di

, favorita dalla , , ad es. da

protesi dentaria masticazione protratta di chewing-gum

o .

saliva ha un pH diverso da quello cutaneo

Infatti, la e provoca

alterazione del mantello idrolipidico di

un’

superficie favorendo la penetrazione del

,

germe e l’infezione .

Terapia

La avviene con gli .

antibiotici per uso topico

Erisipela piodermite profonda o dermo-ipodermica

L’ è una ,

microtraumatismi della superficie cutanea diabete

favorita da , ,

obesità immunodepressione disturbi del circolo

, , . 6

volto arti inferiori febbre alta di tipo settica malessere

Si localizza al e , manifestandosi con ,

generale edema ben delimitato differenza netta

, caratterizzato dal segno dello scalino dovuto alla

eritema rosso-acceso cute può essere intatta

e brusca tra edema e cute sana adiacente , . La

lesioni bollose-vescicolari croste aspetto

oppure si apprezzano delle con formazione di con

mielicenico

. sede interdigitale del piede germe

A livello degli arti inferiori le lesioni si localizzano in dove il

penetra attraverso fessurazioni cutanee . A tal proposito bisogna distinguerla dalla flebite in cui

lesione consistente e dolorosa lesione è di consistenza

, mentre nell’erisipela

si apprezza una la

morbida meno dolente

ed è . > VES leucocitosi neutrofila

indagini di laboratorio

Le possono evidenziate e .

Terapia

La è con .

antibiotici per via generale

Idrosadenite piodermite degli annessi cutanei interessamento delle ghiandole

L’ è una con

sudoripare apocrine localizzate a livello ascellare e genitale abiti stretti

, favorita dall’uso di ,

sintetici, colorati epilazione con rasoio a mano o elettrico applicazione di deodoranti aggressivi

, , ,

ispessimento del dotto escretore della ghiandola continua a produrre il

con conseguente che

secreto non si libera del suo contenuto favorendo l’azione di Streptococchi e Staphilococchi

ma ,

lesioni nodulari dolenti cute eritematosa sovrastante

che provocano delle con .

noduli riassorbirsi colliquare fuoriuscita di materiale purulento

I possono o con con conseguente

cicatrizzazione retraente

processo di .

si basa sull’uso di

Terapia

La , (ad es. i

antibiotici per via generale eliminando tutti fattori scatenanti

deodoranti).

Follicolite piodermite del pelo, superficiale causata dallo Staphilococco

La è una che interessa il

pelo pustole follicolari base eritematosa pelo al centro

caratterizzata da con ed un .

uso di pantaloni stretti

parte dorsale della coscia

Negli uomini interessano la in caso di che

microtraumi da lametta o

sfregano la cute facilitando l’infezione barba

, oppure la in seguito a

rasoio elettrico regione inguinale e le cosce

. Nelle donne interessano la in

depilazioni

seguito a . farmaci contenenti la Vit. B12

La follicolite può essere favorita da (o lo

eliminata tramite le ghiandole sebacee

iodio) perchè viene provocando

soggetti predisposti infiammazione delle ghiandole sebacee

nei una e

pelo di natura endogena

del . perchè c’è il

Infatti, la convinzione che il lievito di birra faccia bene alla pelle è errata proprio

complesso B (vit. B12) che può causare la follicolite e aumentare l’acne.

si basa sull’uso di

Terapia

La .

spugnature antisettiche

Foruncolo piodermite del pelo profonda perifollicolite processo

Il è una , cioè una , poichè il

suppurativo-necrotico

infiammatorio si realizza intorno al follicolo pilifero ed è a carattere .

nodulo superficie eritematosa dolente sommità centrata da una

Si manifesta con un con , , con

pustola si rompe fuoriuscita di materiale purulento e di tessuto necrotico

che con , rappresentato dal

colliquazione

letto della lesione pustolosa. Per cui si verifica una , anche se in alcuni casi si ha il

riassorbimento spontaneo del foruncolo .

parti sottoposte ad epilazione pieghe inguinali

Il foruncolo può interessare anche le , come le

nelle donne pelo non esce dritto si invagina nella cute infiammazione

l’

, in cui il ma favorendo e

foruncolo

il .

Sicosi follicolite colpisce i peli della barba grossi piastroni duri

La è una che con formazione di , , alla

noduli croste essudazione processo

cui sommità possono essere presenti dei , , , in seguito ad un

infiammatorio perifollicolare .

causata Staphilococco miceti fattori favorenti deficit immunitario

E’ dallo o in presenza di , cioè

umorale cellulare traumi da rasoio

e/o , ....

Terapia

La si basa su nelle sicosi staphilococciche e per le

antibiotici per uso generale antimicotici

sicosi micotiche. 7

Perionissi piodermite perionitio delle unghie traumi in corso di

La è una che colpisce il , favorita da

manicure uso prolungato di guanti di gomma a contatto con l’acqua

, che crea un

ambiente umido crescita di batteri e miceti tipica dei soggetti

che favorisce la ,

eritema edema della piega ungueale

di sesso F

. Si manifesta con ed . +

si basa sull’uso di

NB: la terapia delle piodermiti antibiotici attivi contro i Gram , come

, , , , .

eritromicina tetraciclina gentamicina leucomicina cefalosporine

VIROSI CUTANEE

Virosi Cutanee Herpes virus hominis di tipo 1 o labiale tipo 2 o genitale

principali sono l’

Le e di ,

Virus Varicella Zoster Papilloma Virus

e .

NB: consulta dispensa Malattie Infettive per HVH-1 e 2.

Papilloma Virus ~ 65 tipi differiscono per la sede di interessamento delle

Il comprende che

lesioni genitale volto mani

, cioè , , .

Papilloma Virus Hominis eritema

Il provoca la formazione delle verruche, sottoforma di un

cutaneo solido e circoscritto piccole dimensioni lesioni papulo-verrucose grigiastre

, di , oppure , cioè

lesioni esofitiche rilevate sulla superficie cutanea confluiscono in placche

, , che spesso .

contagio è diretto persona a persona soggetti più vulnerabili

Il , da , anche se i sono gli

immunodepressi affetti da dermatite atopica

e .

Istologico

Dal punto di vista si ha:

ipercheratosi > di spessore dello strato corneo

− , cioè un .

acantosi > di spessore dello strato spinoso

− , cioè .

ipergranulosi > di spessore dello strato granuloso

− , cioè .

verruche plantari lesioni endofitiche pressione esercitata dal peso corporeo

Le sono dovute alla

dolorose

durante il cammino sulla pianta del piede : sono , caratterizzate da una

parte centrale grigiastra friabile circondata da un cercine biancastro

, , ; in profondità

puntino nerastro atrofia dei vasi presenti nelle papille

dovuto all’

si apprezza un

dermiche

. applicato sulla verruca

Terapia

La si basa sulla crioterapia con azoto liquido

mediante un bastoncino fino a provocare il distacco dalla cute circostante con

formazione di una grossa bolla contenere materiale emorragico seguita dalla

che può ,

guarigione recidive rilasciano

, anche se sono possibili le . Si possono usare anche che

cerotti

lentamente acido salicilico allontanamento delle cellule epidermiche tra di loro

che determina l’ ,

desquamazione cellulare e poi la guarigione . Infine si può ricorrere all’

cioè si ha una elettrobisturi

.

dopo anestesia locale

Condilomi Acuminati infezioni virali della zona genitale trasmesse per via sessuale

I sono , , che si

neoformazioni rosee consistenza molle aspetto verrucoso cattivo

presentano come di , con , spesso di

odore per alterazione di queste lesioni piccoli si accrescono

, . In genere sono , ma alcune volte

durante la gravidanza per motivi ormonali lesioni precancerose

. In alcuni casi rappresentano .

si basa sull’

Terapia

La o la evitando il contatto con le parti sane perchè

azoto liquido podofillina

possono danneggiarsi, oppure si ricorre alla o

chirurgia con scucchiaiamento diatermocoagulazione

.

superficiale

Pox Virus volto nei

I sono responsabili del mollusco contagioso che si localizza a livello del

bambini genitali negli adulti contagio per via

e dei , poichè il avviene rispettivamente

interumana per via sessuale lesioni di aspetto perlaceo consistenza teso-

e . Si tratta di di

elastica depressione sulla sommità della papula spremendo la lesione fuoriesce un

con una ;

materiale simile al pus .

soggetti immunodepressi in corso di AIDS lesioni notevoli dimensioni

Nei le sono di e sono

disseminate su tutta la cute prognosi è sfavorevole

, per cui la . 8

MICOSI CUTANEE

Micosi Cutanee superficiali profonde

Le possono essere o .

funghi dermatofiti non dermatofiti

Le micosi superficiali possono essere dovute a e .

parassiti in senso stretto spore

I dermatofiti sono , caratterizzati morfologicamente dalle che sono

ife peridiali micelio Micosporum

elementi riproduttivi e dalle da cui si forma il , tra cui abbiamo

canis e gypseum Trichophytom menthagrophytes verrucosum violaceum Epidermophyton

, , e ,

floccosum

.

contagio interumano animale a uomo tellurico dal terreno all’uomo

Il può essere , da e : il

Micosporum canis trasmesso dal cane all’uomo da questo ad altre persone

viene e , il

Micosporum gypseum trasmesso dal terreno all’uomo

viene ... tinea capitis favosa corporis

Le dermatofizie sono indicate con il termine di tinea, distinte in , , ,

barbae unguium cruris pedis manuum

, , , , .

Tinea capitis chiazze rotondeggianti a bordo

trasmessa da cani e gatti

La viene , si manifesta con

netto a livello del cuoio capelluto pelo viene parassitato si

. In tal caso il e

presenta un po’ mozzato a ~ 2 mm dall’ostio follicolare .

evoluzione è centrifuga guarigione senza esiti

L’ con , anche se alcune

sovrainfezione batterica quadro

volte si ha una che determina un

infiammatorio più grave guarisce con esiti cicatriziali alopecia

che e .

Tinea favosa

La è una varietà della tinea capitis,

caratterizzata da una lesione tipica chiamata scutulo

cuoio capelluto colore giallo-zolfo scodella friabile

localizzata a libello del , di , a , ,

odore di muffa o urina di topo si distacca lasciando una zona erosa e

di , che

depressa infiammazione esito cicatriziale alopecia

In tal caso si ha un’

. con e

permanente .

Tinea corporis lesione a limiti netti a cerchi concentrici evoluzione centrifuga

La è una , con e

risoluzione centrale fenomeni di immunità locale

per , anche se si possono

sovrainfezioni batteriche

avere .

differenzia dalla psoriasi desquamazione è argentata

Si dove la ,

lamellare più spessa segno della goccia di cera

ed è , caratterizzata dal ,

desquamazione forforacea ed è molto

mentre nella tinea corporis la è

sottile bordo è sempre netto risoluzione è centrale chiazze

, il , la e le

possono diffondersi sul corpo contagio interumano

, provocando un .

Tinea facili

La è una varietà della tinea corporis spesso associata alla tinea barbae o alla tinea

corporis.

Tinea Barbae peli della barba infiammazione

La interessa i sottoforma di

granulomatosa rotondeggiante localizzata a livello del labbro inferiore

, , o

sovrainfezione piogenica aspetto nodulare nodulo cistico

diffusa con , o per

la presenza della componente infiammatoria.

Tinea unguium unghie infezione che si diffonde dalla

La colpisce le con

linea ungueale verso il perionitio se non viene tratta bene (a differenza

della onicomicosi da Candida che ha una diffusione opposta).

Tinea cruris Epidermophyton floccosum pieghe

è causata dall’

La e colpisce le

inguinali uso dei pantaloni stretti impediscono la traspirazione

, favorita dall’ che

> della T°C favorendo l’azione del micete

con . 9

Tinea manuum mungitori di mucche

La è tipica dei , caratterizzata da una

lesione a cerchi concentrici desquamazione forforacea

con .

Tinea pedis tipo vescicolare

La è distinta in una forma plantare di e una

desquamazione forforacea a

molto frequente

forma interdigitale con ,

bordo netto diffusione centrifuga frequente nei soggetti che usano le

, ,

scarpe da ginnastica che riscaldano molto i piedi .

lieviti fermentano gli zuccheri si riproducono per

Tra i funghi non dermatofiti abbiamo i che e

Pityrosporum Malassezia furfur Candida

gemmazione

, distinti in non patogeni e patogeni come , e .

Pityrosporum chiazze bruno-scuro caffè-latte bianche

Il provoca la pitiriasi versicolor con , o , in

assorbimento di luce da parte dello strato corneo parassitato

all’

seguito , per la presenza

acido azelaico prodotto del catabolismo di tale micete

dell’ che è un .

chiazze sono diffuse al tronco arti inferiori

Le , raramente agli .

Candida fungo che normalmente vive nel tubo digerente dell’uomo e degli animali

Invece, è un

endosaprofita

come , ma diventano patogeni in presenza di fattori favorenti generali e locali:

fattori favorenti generali

Tra i abbiamo:

fattori fisiologici gravidanza

− come la .

fattori patologici diabete

− come il .

fattori professionali casalinghe pasticceri cuochi vengono a contatto con

− come nelle , , che

l’acqua per molte ore alterando il film idrolipidico di superficie livello interdigitale

, specie a

azione del micete

favorendo l’ .

fattori iatrogeni antibiotici antimicotici cortisonici immunosoppressori

− come , , , ,

anticoncezionali .

fattori immunologici deficit specifico anticorpale AIDS

− come e .

umidità variazioni di T°C

l’

fattori favorenti locali

Tra i abbiamo e le (candidosi da pannolino nel

neonato). più diffuse

Le candidosi da Candida albicans sono le distinte in candidosi cutanee e mucose.

pieghe interdigitali del piede sottomammaria

Tra le candidosi cutanee abbiamo quella delle , ,

perineali inguinali arrossamento macerazione prurito intenso

e , con , e .

mughetto cheilite o perleche vulvovaginite balanopostite

Tra le candidosi mucose abbiamo il , , e .

Terapia

La può essere generale con (Ketoconazolo, Amfotericina B, Miconazolo)

antimicotici

oppure locale con e .

impacchi umidi di soluzione antisettiche antibiotici locali

PSORIASI

Psoriasi malattia infiammatoria a carattere iperproliferativo accelerazione del ritmo di

La è una con

crescita dell’epidermide più spessa coinvolge tutto il mantello cutaneo

, che così diventa e che ,

lesione è visibile in una zona cutanea specifica gomiti

anche se la , come i .

malattia piuttosto frequente colpisce il 2% della popolazione generale

E’ una , infatti , di

qualsiasi sesso e razza picco di insorgenza tra i 10 e 30 anni

, con .

soggetti predisposti geneticamente aplotipo HLA B13, B17, Cw6

Colpisce con .

processo di cheratinizzazione dura 28 giorni

In condizioni normali il , mentre nella psoriasi il

turnover cellulare dura 4 giorni cellule impiegano solo 4 giorni per passare dallo strato

, cioè le

basale a quello corneo strato corneo avremo cellule nucleate e adese tra di loro

, per cui nello

(paracheratosi). disimmunitaria intervento dei linfociti CD4 responsabili del difetto

Patogenesi

La è con che sono

immunitario deficit assoluto o relativo dei linfociti CD8 dovrebbero

, anche perchè si ha un che

contrastare i CD4 . 10

Fattori Scatenanti

Tra i abbiamo:

traumi fisici

− : una semplice ferita a livello dell’addome può favorire l’insorgenza delle lesioni a

livello dei gomiti, ginocchia, regione sacrale...

infezioni

− .

endocrinopatie

− .

fattori climatici

− .

stimoli fotici durante l’estate questi soggetti stanno meglio raggi UV solari

− , anche se perchè i

rallentano la cinetica cellulare fungendo da antimicotici .

fattori dismetabolici

− .

farmaci

− .

fattori psichici

− . lesioni eritemato-desquamative eritema rosso squame

Clinico

Dal punto di vista si notano con e

biancastre-argentee micacee pluristratificate paracheratosiche

, , e .

Si tratta di lesioni a limiti netti, non infiltrative (rispetto alla lue), senza prurito (rispetto

all’eczema).

sedi più colpite

Le sono:

superficie estensoria degli arti gomito e ginocchia

− , cioè .

cuoio capelluto

− .

unghie

− (costituite da cheratina).

regione lombo-sacrale

− .

genitali

− .

carattere cronico recidivante poco o per nulla prevedibile

Ha un , ,

resistente alla terapia risoluzione incompleta

, con .

La psoriasi comprende alcune varianti morfologiche: numerose chiazze grandi come una moneta

 psoriasi nummulare con .

lesioni a contorni eleganti e figurate

 psoriasi circinata con .

lesioni piccole e disseminate

 psoriasi guttata con . cuoio capelluto

 psoriasi seborroica che colpisce soprattutto il da

differenziare con la dermatite seborroica lesioni al

caratterizzata da

cuoio capelluto, volto e tronco in posizione centrale

.

 psoriasi palmo-plantare.

Inoltre, esistono delle varianti cliniche:

componente cheratosica molto spessa simile al guscio dell’ostrica

 psoriasi ostracea con , .

terapie sbagliate con somministrazione protratta di cortisone

 psoriasi eritrodermica dovuta a

sospensione precoce del trattamento ripresa della malattia

o con .

lesioni eritemato-desquamative istologicamente

 psoriasi pustolosa con , mentre si nota una

raccolta di granulociti neutrofili negli strati superficiali del derma formazione di pus

, fino alla

pustole sterili formazione delle squame granulociti

differenza dell’ance), oppure si ha la

e (a se i

sono scarsi forma pustolosa è la più umida diffusa su tutto il mantello cutaneo

. La , può essere o

localizzata in sede palmo-plantare . articolazioni interfalangee distali esiti distruttivi

 psoriasi artropatica a livello delle con fino

anchilosi trattata bene con ciclosporina, citostatici e metothrexate non dà grossi

all’ . Se

problemi . presenza di alcuni segni clinici

storia del pz

Inoltre, bisogna considerare sempre la valutando la ,

lesioni tipiche della

dell’isomorfismo

come il segno di Koebner o reattivo caratterizzato dalle

qualsiasi trauma della cute escoriazione grattamento

psoriasi può interessate

in caso di , , , che

tutta la cute . Istopatologico

Dal punto di vista si ha:

ipercheratosi > di spessore dello strato corneo

− o .

paracheratosi presenza di cellule nucleate nello strato corneo

− o . 11

assenza dello strato granuloso non c’è il tempo necessario per la sua formazione

− perchè .

acantosi > di spessore dello strato spinoso

− o .

microascessi di Munro-Sabouraud piccole raccolte di granulociti neutrofili

− cioè che diventando

pustole sterili

più grandi formano delle .

papillomatosi

− o ipertrofia delle papille dermiche.

dilatazione o tortuosità dei capillari del derma papillare

− (capillaroscopia).

modesto infiltrato leucocitario

− .

lesioni non hanno corpo palpazione non si apprezza l’infiltrato

Le perchè alla .

Clinico

Dal punto di vista la psoriasi è caratterizzata dal segno del grattamento metodico della

grattando le squame con le unghie si distaccano goccia di cera

chiazza psoriasica, cioè queste a

membrana lucida o pellicola di Duncan

mettendo in evidenza la , con conseguente segno di Auspitz

stillicidio ematico puntiforme rottura traumatica dei capillari

cioè uno in seguito alla .

La può essere o .

Terapia topica sistemica

forme localizzate di modesta entità

La è indicata per le :

Terapia Topica

 trattamento sintomatico utilizzato per periodi brevi

Cortisonici: è solo un , che va (nella fase

su aree limitate preferibilmente solo in soggetti adulti evitando le

di attacco della malattia), , ed

zone delle pieghe rapidamente efficace dopo la sospensione la psoriasi può rapidamente

. E' , ma

peggiorare sospenderne l'utilizzo con gradualità associare subito un altro farmaco

. Bisogna e .

 azione antiproliferativa

Ditranolo: ha una ; oggi si preferisce la cosiddetta "Short contact

alte concentrazioni della sostanza

therapy", cioè si utilizzano (0,3-3 per cento in crema o

lasciate agire sulle chiazze psoriasiche per 10-30 minuti metodo rapidamente

unguento) . E' un

efficace induce remissioni prolungate può irritare la cute circostante

che , però .

 Calcipotriolo (Daivonex, Psorcutan), Tacalcitolo (Vellutan, Ticlapsor) e Calcitriolo (Silkis):

derivati della vitamina D3 spiccata attività sulla regolazione cellulare

sono caratterizzati da una

mancanza di effetti sui livelli ematici di calcio efficaci quasi come un cortisonico

e da . Sono

senza averne gli effetti collaterali possono usare anche per periodi di tempo molto

e quindi si

prolungati Calcipotriolo applicato 2 volte/giorno

(fasi di stabilizzazione e di mantenimento). Il

per 8 settimane trattamento di prima scelta per la psoriasi nella fase di attacco

è considerato il

fase di mantenimento a lungo termine

e nella .

 precedente

Associazione tra Calcipotriolo e Betametasone (Token o Dovobet): nel caso di una

risposta insufficiente fase di attacco Calcipotriolo se è richiesto un

, nella , all'utilizzo di o

approccio rapido ed altamente efficace si consiglia l'utilizzo di queste associazioni 1 volta al

,

giorno per 4 settimane .

 Retinoide in gel applicare la sera periodo massimo di 12

Tazarotene (Zorac): è un da per un

settimane per non essere irritante va applicato con attenzione solo sulle lesioni psoriasiche

; .

psoriasi delle unghie

Dà buoni risultati anche nella .

 periodi di remissione dei sintomi

Prodotti Emollienti: si utilizzano soprattutto nei . Si tratta di

creme idratanti contengono anche sostanze che trattengono acqua contrastare la

che per

secchezza cutanea azione squamo-regolatrice eliminazione delle

oppure che hanno una e di

squame cutanee . forme più gravi

Le è indicata per le :

Terapia Sistemica

 Retinoidi.

 derivato sintetico della vitamina A assunto per via orale

Acitretina: è un , viene ed è efficace

psoriasi pustolosa e palmo-plantare secchezza della cute e delle mucose

soprattutto nella ; causa ,

malformazioni fetali in caso di gravidanza

ma soprattutto causa (meglio non utilizzarlo nelle

donne in età fertile). Se tollerato è un buon trattamento a lungo termine.

 farmaco molto efficace in tutti i casi di psoriasi

Ciclosporina: è un , ma va impiegato con un

attento controllo della funzionalità renale, epatica e della pressione arteriosa . Determina una

rapida induzione della remissione della psoriasi

. 12

 efficaci da soli potenziano l'azione di alcuni

Fototerapia: i sono e inoltre

Raggi ultravioletti

topici ambiente marino

(ditranolo e calcipotriolo). E' possibile fare l'Elioterapia soprattutto in ,

utilizzare fonti artificiali di UV lettini o cabine che utilizzano lampada

oppure si possono , cioè

UVA UVB

(poco efficaci da soli, ma utili nel mantenimento dopo esposizione solare estiva) o

esposizione alle lampade va ripetuta più volte alla

(efficaci da soli, ma difficili da dosare). L'

settimana dosi progressivamente crescenti di radiazioni per circa 2-3 mesi

con , .

 circa 2-3 ore prima di

Fotochemioterapia PUVA: l' ,

assunzione per via orale di Psoraleni

esporsi ad UVA ne moltiplica l'efficacia effetti collaterali a lungo termine legati alla

, . Gli sono

epatotossicità degli psoralenici .

 psoriasi grave artropatia psoriasica

Citostatici: il è efficace nella e

Methotrexate per via i.m.

(farmaco di prima scelta) ma è epatotossico in caso di uso prolungato.

 bloccare

Farmaci Biologici: , , e sono in grado di

Infliximab Etanercept Elafilizumab Adalimumab

selettivamente e reversibilmente l'attivazione e la migrazione dei linfociti T base della

alla

psoriasi iniettati sottocute per via endovenosa pazienti candidati alle terapie

. Vengono o . I

biologiche psoriasi in placche grave non hanno risposto a terapie

sono quelli con che

convenzionali sistemiche queste terapie indotto effetti collaterali o sono

o nei quali hanno

controindicate . Lichen Ruber Planus

Lichen Ruber Planus papula della cute e delle mucose prurito molto

Il è una responsabile di

intenso problemi sulla sfera emotiva

tale da determinare .

1% della popolazione alcune differenze in rapporto alle diverse aree geografiche

Colpisce l’ con ,

disturbi epato-biliari identificare i portatori

associata spesso a , infatti è sempre opportuno

malattie autoimmuni

asintomatici di epatite cronica (HCV), e associata a .

autoimmunitaria

Patogenesi

La è simile alla Graft versus hoste disease, cioè la malattia da

dopo aver eseguito il trapianto linfociti contenuti nella parte

autorigetto da trapianto, in cui , i

trapiantata non riconoscono il corpo del ricevente come self e lo aggrediscono .

lichen clone di linfociti CD4 riconoscere come non self lo strato basale

“impazzito” può

Nel un

dell’epidermide e lo aggredisce infiltrandolo comparsa della papula

, e determinando la .

traumi neuro-psichici eruzioni zosteriformi manipolazioni

Fattori Scatenanti

Tra i abbiamo: , ,

vertebrali in corso di artrosi farmaci virus effetto citopatico sulle cellule basali alterazione

, e con e

del DNA

. patogenesi del lichen una modificazione antigenica dei cheratinociti per

Per cui la prevede

azione di virus, farmaci riconoscimento da parte dei linfociti Th come estranei

..., con

all’organismo produzione di IL-2 necrosi dei cheratinociti

, con conseguente e , determinando la

papule molto pruriginose violacee superficie translucida strie atrofiche non

formazione di , e , con

rilevate modesta componente cheratosica localizzata tipicamente ai polsi segno

e , caratterizzata dal

di Koebner o dell’isomorfismo reattivo lesioni cutanee anche minime

, cioè in seguito a si ha la

formazione delle lesioni tipiche del lichen anche a distanza di 7-14 gg con interessamento di

tutto il mantello cutaneo . ipercheratosi ortocheratosica (non si ha un’alterazione del

Istopatologico

Dal punto di vista si ha ipergranulosi degenerazione e necrosi delle

processo di cheratinizzazione rispetto alla psoriasi), ,

cellule dello strato basale lesioni vescico-bollose infiltrazione linfo-

fino alla formazione di ,

monocitaria nel derma papula ha un corpo infiltrata

. Nel lichen la , cioè è .

Le lesioni possono interessare anche altre sedi:

mucosa della cavità orale mucosa genitale e anale formazione di

− (guance, labbra, lingua) e con

papule biancastre aspetto reticolato o puntiforme carattere erosivo-

con , che possono avere

ulcerativo afte

, dando origine ad .

lamina ungueale distrofica assottigliata superficie irregolare

− : si presenta , con . 13

cuoio capelluto papule follicolari distruzione del follicolo pilifero alopecia cicatriziale

− : , e

permanente . rottura della giunzione dermo-epidermica

Esiste anche la variante bollosa del lichen dovuta alla

nello strato basale dell’epidermide da parte dei linfociti infiltrano il derma papillare

che formando

bolle clivaggio e sollevamento dell’epidermide in toto

per , come succede nel pemfigo o pemfigoide.

ma grazie all’uso di

Le lesioni non guariscono spontaneamente , ,

corticosteroidi antistaminici

.

sedativi per alleviare il prurito DERMATITI ECZEMATOSE

Dermatiti Eczematose

Le sono distinte in:

dermatite atopica eczema nummulare eczema microbico

 dermatiti eczematose endogene: , , ,

disidrosi

. dermatiti da contatto irritante dermatiti allergiche da contatto

 dermatiti eczematose esogene: , .

Dermatite Atopica soggetti predisposti geneticamente risposta

La (DA) si manifesta in per una

esagerata cutanea o mucosa a vari stimoli ambientali spesso associata all’asma e rinite allergica

, .

disordine cutaneo di tipo cronico con riacutizzazioni inizia nel periodo

La dermatite atopica è un che

neonatale o nell'infanzia può perdurare nell'età adulta fase

e che , per cui è caratterizzata da una

neonatale infantile adulto

, e dell' .

incidenza globale della dermatite atopica stimata tra il 5-20% nell'età infantile tra il 2-

L' è e

10% nell'età adulta rimane persistente recidive nel 60% degli individui

; o ha .

Eziologico

Dal punto di vista può essere dovuta a:

 Fattori Ereditari-Genetici : anamnesi familiare + per atopia nel 60-80% dei casi.

allergia agli alimenti allergeni irritanti da contatto aeroallergeni

 Fattori Immunologici: , e , ,

anomalie dell'immunoregolazione microbiologia cutanea

, .

Allergia agli alimenti uovo farine agrumi fragole

- : , , e , anche se nella maggioranza dei casi di DA

l'allergia alimentare non è comprovata scientificamente.

Allergeni ed irritanti da contatto anomalie della funzione barriera epidermica nella DA

- : le può

favorire la penetrazione di allergeni da contatto e di irritanti scatenare la dermatite

capaci di .

nichel latex profumazioni preservanti emulsionanti

I principali indiziati sono il , , , , .

Aeroallergeni o allergeni inalanti possono penetrare la barriera epidermica alterata

- : , come i

pollini polveri domestiche forfore animali muffe

, , , .

Anomalie dell'immunoregolazione inadeguato livello di cAMP circolante risposta esagerata

- : con

delle cellule infiammatorie irritanti agenti infettivi Ag > della produzione di

agli , ed agli con

IL-4 IgE monociti secernenti per IL-10 eccesso di rilascio di istamina dai mastociti e

, , di e per

basofili .

Microbiologia Cutanea Stafilococco aureo e altri batteri

- : .

DA presenta una fluttuazione stagionale influenzata da fattori

 Fattori Ambientali: la forse

climatici miglioramento durante l’estate peggioramento in ambiente freddo umido

con , ; la

sudorazione eccessiva può esacerbare la malattia

.

Criteri per la diagnosi di DA nel bambino

I sono: 14


PAGINE

22

PESO

1.13 MB

AUTORE

kalamaj

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - 6 anni)
SSD:
Università: Foggia - Unifg
A.A.: 2012-2013

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher kalamaj di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Dermatologia e Virologia e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Foggia - Unifg o del prof Moffa Loredana.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Dermatologia e virologia

Venereologia - Dermatologia
Appunto
Ginecologia e Ostetricia - Appunti
Appunto
Metodologia Epidemiologica ed Igiene - Corso completo
Appunto
Malattie Infettive
Appunto