Che materia stai cercando?

Common law

Appunti di Storia del diritto medievale e moderno su Common law basati su appunti personali del publisher presi alle lezioni della prof. Parini dell’università degli Studi di Milano - Unimi, della facoltà di Giurisprudenza. Scarica il file in formato PDF!

Esame di Storia del diritto medievale e moderno docente Prof. S. Parini

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

URSU DENISA IONELA

904213 COMMON LAW.

L’espressione Common law può essere vista sotto diversi significati e soprattutto

in contrapposizione ad altri termini e concetti tipici del mondo di Common law. La

prima espressione non fa riferimento ad un singolo ordinamento, ma a tutto

quell’insieme di famiglie giuridiche e di ordinamenti giuridici che per le loro

caratteristiche possono essere visti infranti o appartenenti alla famiglia di

Common law. Il secondo utilizzo del termine common low è prettamente interno

al modello inglese, nel quale nasce e si sviluppa e poi ci porta negli ordinamenti

degli altri Stati; individua e ci indica la dicotomia inizialmente giurisdizionale e

poi di diritto sostanziale tra due branchie del diritto che appartengono allo stesso

ordinamento: common law, inteso come regole di diritto operazionali e, invece, le

regole operazionali ad opera della cancelleria sovrana e regia. Il terzo utilizzo del

termine di Common law si vede in relazione tra il rapporto di Common law e il

Statute law: in questo caso, il termine common low, non viene utilizzato come

riferimento all’individuazione di un ordinamento giuridico, ma viene inteso come

l’insieme delle regole giuridiche di emanazione di fonte giurisprudenziale, quello

che normalmente viene definito come Keys law, quindi la fonte normativa data

dall’opera del giudice e delle Corti. In quarta posizione allo Statute law, ovvero al

formato legislativo, apre la parte di legislazione che promana, invece, dal

Parlamento e quindi direttamente dallo Stato. Si passa quindi da una fase di

nascita dove lo Statute è praticamente inesistente, quindi il formante legislativo

non ha nessun ruolo in questa fase iniziale, mentre successivamente, soprattutto

nella parte moderna, si parla di Statunification cioè di un uso eccessivo del

formante legislativo, che va a regolare determinati aspetti. Esistono dei tratti

demarcatori la cui presenza ci porta a ricondurre un determinato ordinamento

giuridico ad una determinata tradizione, in questo caso al Common law:

Storicità e continuità, a volte indicata anche come tradizionalismo

 giuridico;

La formazione del giurista.

Quando parliamo del diritto inglese sotto il profilo dell’evoluzione storica ci

riferiamo a quel diritto che si sviluppa e che viene applicato in Inghilterra. Il

diritto del Common law è sempre esistito e poi si è evoluto, ma in realtà le regole

giuridiche che poi verranno espresse dai giudici, sono regole di diritto

consuetudinario e quindi come tali, appartengono al popolo inglese da sempre e

che semplicemente i giudici le dichiarano attraverso la dizione giurisprudenziale

e questo le rende operative e fondamentali. Quando parliamo di diritto

intendiamo quello che è il corpo unitario di norme che vengono poi rese

esecutive dall’attività dello Stato o dalle Corti. Prima del 1066 esistevano una

serie di usi, consuetudini, tradizioni vocali che venivano applicate alle singole

comunità che in quel tempo abitavano in Inghilterra, però erano regole di natura

consuetudinaria che non si possono ancora ricondurre ad un sistema giuridico o

legislativo: quello che esisteva erano delle entità, le quali indirizzate a risolvere

determinate controversie.

Nel 1066 Guglielmo il Conquistatore invase l’Inghilterra e la conquistò e questo

venne individuato come un momento fondamentale dello sviluppo del diritto

perché dopo la sua conquista, introduce nel territorio inglese un sistema di tipo

feudale, al quale affianca un apparato amministrativo, burocratico, in grado di

organizzare il Regno. Le caratteristiche del sistema normanno erano 1


PAGINE

3

PESO

21.24 KB

PUBBLICATO

6 mesi fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in giurisprudenza
SSD:
Università: Milano - Unimi
A.A.: 2018-2019

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher ursu.denisa03 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Storia del diritto medievale e moderno e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Milano - Unimi o del prof Parini Sara Veronica.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Storia del diritto medievale e moderno

Storia del diritto medievale e moderno - lezioni
Appunto
Storia del diritto medievale e moderno progredito
Appunto
Storia del diritto medievale e moderno - Appunti
Appunto
Appunti Storia del diritto medievale e moderno
Appunto