Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

La determinazione del glucosio può essere

eseguita su differenti campioni biologici

• sangue intero Screening

• plasma/siero

• urine Diagnosi

• LCS

• liquido pleurico Monitoraggio

• liquido interstiziale

Diabete mellito

• E’ la forma più comune tra i disordini del metabolismo del

glucosio

• Raggruppa una serie di patologie con elevata glicemia

• E’ dovuta a un difetto della secrezione e/o azione

dell’insulina

• E’ una delle principali malattie croniche a più alta

mortalità

• E’ la principale causa delle seguenti patologie d’organo:

– Nefropatie, amputazioni non traumatiche, cecità, neuropatia,

aterosclerosi

• Fattore di rischio per malattie cardiache e cerebrovascolari

Diabete mellito

criteri diagnostici

• Glicemia a digiuno per due volte > 126 mg/dl

• Glicemia post-prandiale a 2 ore > 140 mg/dl

• Glicemia a digiuno casuale > 200 mg/dl

– associata a: poliuria, polifagia, polidpsia, perdita di peso,

Correlazione tra iperglicemia e prevalenza

della retinopatia

glicemia a digiuno glicemia 2h post carico HbA1c

20

18

16

% 14

12

prevalenza 10

8

6

4

2

0 70 80 90 95 100 105 110 115 130 200

glicemia

Test da carico orale di glucosio

• Generalmente non è raccomandato per la diagnosi di diabete

• Si esegue somministrando al paziente 75 g di glucosio per os

• Un valore glicemico a 2 ore > 200 mg/dl è diagnostico di

diabete

• In gravidanza si esegue un test rapido con determinazione ad

1 ora della glicemia dopo somministrazione di 50 g di

glucosio: se il valore è > 140 mg/dl si raccomanda di eseguire

un carico con 100 g di glucosio e prelievi fino a 3 ore

• La diagnosi di diabete gestazionale viene effettuata se almeno

2 dei seguenti valori soglia vengono superati: 105 mg/dl a

digiuno, 190 dopo 1 ora, 165 dopo 2 ore, 145 dopo 3 ore

Test del carico orale di glucosio

Curva da carico di glucosio

250

230

210

190

(mg/dl) 170

150

glicemia 130

110

90

70

50 0 30 60 90 120

minuti

Alterato metabolismo del glucosio

• La condizione affligge circa l’11% della popolazione adulta

dei paesi occidentali

• I valori di glicemia a digiuno non sono abbastanza elevati

oppure sono al limite massimo dei valori di riferimento

• Se la glicemia a digiuno risulta in più occasioni compresa tra

110 e 126 mg/dl la condizione viene indicata come Alterata

glicemia a digiuno

• Se la glicemia a due ore dopo il carico orale di glucosio

risulta compresa tra 140 e 200 mg/dl la condizione viene

indicata come Alterata tolleranza al glucosio, ed è

frequentemente associata ad obesità, ipertensione,

dislipidemia ed iperuricemia

Valori differenziali tra diabete ed altre categorie di

iperglicemie (glucosio: mg/dl)

Sangue intero Sangue intero Plasma venoso

venoso capillare

Diabete mellito a digiuno >110 >110 >126

2 ore post carico >180 >200 >200

Alterata tolleranza al glucosio

a digiuno <110 <110 <126

2 ore post carico >120 >140 >140

Alterata glicemia a digiuno

a digiuno 100 - 110 100 - 110 110 - 126

2 ore post carico <120 <140 <140

Classificazione eziologica del diabete

mellito

• Diabete di tipo I:

– Rappresenta circa il 10% di tutti i casi di diabete

– È dovuto alla distruzione autoimmune delle cellule beta del pancreas

– La suscettibilità genetica è correlata all’eredità di geni specifici della

risposta immunitaria (HLA-DR/DQ)

– Presenza di autoanticorpi contro: cellule insulari ICA512, glutamico

deidrogenasi GAD-65, insulina IAA, tirosina fosfatasi IA-2

• Diabete di tipo II:

– È il tipo più comune, rappresenta oltre il 90% dei casi

– È familiare, anche se le basi genetiche sono ancora ignote

– L’alterazione glicidica è influenzata da diversi fattori: obesità, vita

sedentaria, familiarità, età, etnia, ipertensione, dislipidemie

– Presenta comunque una secrezione insulinica residua

Altri tipi specifici di diabete

• Induzione da farmaci

• Difetti genetici della o sostanze chimiche

funzione delle beta- • Infezioni

cellule • Rare forme di diabete

• Defetti genetici immunomediato

dell’azione insulinica • Sindromi genetiche

• Malattie del pancreas associate con il diabete

esocrino • Diabete gestazionale

• Endocrinopatie


PAGINE

23

PESO

249.82 KB

AUTORE

kalamaj

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - 6 anni)
SSD:
Università: Foggia - Unifg
A.A.: 2012-2013

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher kalamaj di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Biochimica Clinica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Foggia - Unifg o del prof Corso Gateano.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Biochimica clinica

Fegato e Bile - Funzioni epatiche
Appunto
Biochimica Clinica e patologia clinica - Introduzione
Appunto
Biologia Molecolare Clinica
Appunto
Biochimica Clinica - Lipidi
Appunto