Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

capitale di proprietà e del capitale di terzi).

METODO DI VALUTAZIONE

FORMULA DEL METODO FINANZIARIO

DISCOUNTED CASH FLOW

W= (flussi di cassa da previsione attualizzati + TV attualizzato) - PFN

W= Enterprise value – PNF

FLUSSI DI CASSA DI PREVISIONE ANALITICA ATTUALIZZATI.

Fare previsione dei flussi di cassa attualizzati per un periodo , per un numero x di anni (in genere

t.

5), fattore di attualizzazione = 1/(1+i)

• FCFF(t) = flusso di cassa operativo (dalla gestione operativa) all'anno t

t

• FCFF(t)/(1+ WACC) = flusso di cassa operativo attualizzato al tasso del costo medio

ponderato del capitale

• n

TV/(1+ WACC) = valore terminale dell'azienda all'anno N (al termine delle previsioni

analitiche e quindi attualizzato all'anno della valutazione.

• PNF = POSIZIONE FINANZIARIA NETTA ( debiti finanziari a breve e medio - crediti

finanziari- liquidità)

Terminal value (TV)= valore di sintesi dei flussi chel l'azienda produrrà ad un periodo successivo al

periodo di valutazione.

Valore azienda al termine del periodo di valutazione (periodo di valutazione analitiche) , il valore

essendo al termine del periodo di valutazione dovrà quindi essere sia scontato a causa

dell'inflazione sia attualizzato all'inizio del periodo di valutazione con un tasso di attualizzazione

pari al costo medio ponderato del capitale.

Calcolo del WACC

Costo Medio ponderato del costo del capitale di proprietà e del costo del debito (al netto del

risparmio di imposta).

La ponderazione viene calcolata in base al peso del capitale proprio o del capitale di 3

Il costo del capitale di proprietà viene stimato extra contabilmente come costo opportunità

Il costo del capitale di terzi è il rapporto tra oneri finanziari e capitale di 3

• Costo del capitale proprio (costo equity)

K(e)= Rendimento investimenti privi di rischio (btp 10 anni) + Premio per il rischio specifico

A causa della Remunerazione incongrua e incerta e della possibilità di perdita di capitale .si avrà

un remunerazione dovuta al rischio che si corre investendo il capitale proprio in azienda.

Il premio di remunerazione andrà in base al rischio di impresa , più aumenta il rischio più il capitale

viene remunerato.

Il premio per il rischio specifico può essere stumato attraverso il CAPM

CAPM (capital asset pricing model) - modello rischio rendimento

Non può essere valutato per valutare le piccole medie imprese in quanto non vi è differenziazione

degli investimenti

Il premio per il rischio

R(f) = rendimento dei titoli di stato a 10 anni (BTP decennale)

R(m) = rendimento del mercato azionario ,(PREMIO PER IL RISCHIO GENERALE DI

MERCATO) , nel lungo periodo ovviamente il rendimento del mercato azionario supera il

rendimento dei titoli di stato, in Italia varia dal 3,5% a 5,6%)

Beta = varia in relazione al tipo di azienda in relazione al mercato alla tipologia di attività

il beta di mercato per definizione è di 1 ed oscilla con valori superiori (se più rischiosa )o inferiori a

1 ( se meno rischiosa e quindi meno remunerativa).

COSTO DEL DEBITO

K(d) = R(f) + default spread

Dipende dal costo attuale dei tassi di interesse in relazione al tipo di Rating che la banca assegna

all'azienda (se la banca considera l'azienda rischiosa aumenterà il costo del capitale viceversa la

considera un azienda solida ) e dal risparmio in termini fiscali, in quanto l'onerosità finanziaria è

deducibile a i fini IRES.

TAX SHIELD – La deducibilità degli oneri finanziari mi abbatte l'imposizione fiscale.

esempio :

2 aziende con Ro di 100 con con OF di 20 hanno un reddito ante imposte di 80 .

Se applico un imposta del 30%. la prima con ha una deducibilità degli oneri finanziari avrà imposte

per 24 mentre l'altra che non ha deducibilità di of avrà imposte per 30. Quindi il tax shield mi da la

possibilità di avere un risparmi in questo caso di 6.

INTEREST COVERAGE RATIO

EBIT /OF = ICR - interest coverage ratio (più è alto meglio è)

Assorbimento da parte degli oneri finanziari del risultato prima delle tasse.

Se il ICR è pari a 1 significa che gli oneri finanziari lo assorbono interamente allora non si avrà

remunerazione dei capitale proprio , quindi azienda è instabile e avrà un costo dell'indebitamento

tendenzialmente alto.

Di seguito la tabella di comparazione tra il ICR , rating e costo del debito.


ACQUISTATO

1 volte

PAGINE

10

PESO

517.08 KB

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in strategia, management e controllo
SSD:
Università: Pisa - Unipi
A.A.: 2017-2018

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher lucantonelli27 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Valutazione d'azienda e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Pisa - Unipi o del prof Gonnella Enrico.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Corso di laurea magistrale in strategia, management e controllo

Pianificazione e controllo gestionale, II modulo
Appunto
Pianificazione e controllo gestionale, I modulo
Appunto
Strategie di risanamento
Appunto
Cassetta degli Attrezzi
Appunto