Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

Giá nel 1200 vediamo una formazione di diritto autoctona. Questa situazione muta

nel 1600 quando si adopera una revisione di questo diritto. Questa revisione ha

forma di codici: ma ci si chiede se siano Codici o compilazioni. Di sicuro non sono

testi di completa rottura con il passato. Sono opere di risistemazione del diritto.

Questi codici sono tutt' ora in vigore anche se le norme vecchie, ovviamente, sono

state rimpiazzate.Tuttavia si auspica ad una sistemazione del diritto: giá nel 1800 si

vuole semplificare il diritto svedese e si realizza un progetto che in parte riprende il

codice civile francese. La proposta viene inviata alla Corte Suprema che da parere

negativo: si dice che è troppo innovativo e influenzata dal codice civile francese.

Che soluzione viene adottata allora? Si fa una confederazione di paesi scandinavi.

Ogni 3 anni si riuniscono i giuristi nordici che propongono norme che mano a mano

vengono recepite. Questa cooperazione legislativa nordica è facilitata da fattori

comuni di questi paesi come la lingua e l' evoluzione storica comune.

30 ottobre

Lezione sistemi giuridici comparati

Civil Law, Francia

La Francia è sempre stata molto avanti per quanto riguarda l’evoluzione del diritto.

Successivamente alla conquista romana della Gallia, che durò quasi per tutto l’alto

medioevo, entrarono in gioco le dinastie dei Franchi,e già dal 1200/1300 la Francia

iniziò a mostrare un’ avanzata organizzazione sia amministrativa che militare. C’era

una forte identità popolare.

In alcune aree (nord) vigeva un diritto consuetudinario( pais de droit coutumier) di

origine germanica,mentre al sud ( pais de droit ecrit) era ancora presente l’uso del

diritto romano, che però era davvero applicabile soltanto quando non era possibile

ottenere lo stesso risultato attraverso altri strumenti o quando effettivamente

ricorrere ad esso avrebbe portato a risultati migliori. Era invece vietato utilizzare il

dr romano in ogni caso,qualora fosse stato contrario alla consuetudine.

Già nel 1300 vediamo apparire in Francia i primi organi autonomi di giustizia, i

PARLEMENT, che contribuirono enormemente alla formazione del dr privato

francese.

Durante questo periodo, siccome non c’era un diritto unitario, si tentò di ricorrere a

una sorta di giuria, perché decidesse quale fosse il diritto da applicare (inquisitio

perturbans), ma questo chiaramente non aiutò ad avere più certezza riguardo alle

leggi esistenti. La conseguenza fu che il re emanò una serie di ORDONNANCE, con

le quali mise x iscritto le consuetudini francesi.

Nel 1454 venne emanata un’ ordonnance che stabiliva la procedura tramite la quale

le consuetudini andavano scritte: c’era un dibattito, a seguito del quale i funzionari

del re davano promulgazione.

1510 à coutume di Parigi. Consuetudine che copre una vasta area territoriale,in

essa viene accolta la giurisprudenza del Parlement. Si fa riferimento ad essa x

risolvere casi dubbi, e soprattutto si ricorre all’ordonnance in generale per fare in

modo che la consuetudine sopravviva al diritto romano.

Col passare del tempo le ordonnance vanno a interessarsi di singoli settori del

diritto. Nel 1667-1681 infatti con le Ordonnance Colbertine, assistiamo a interventi

quasi codificatori su dr penale,processuale,marittimo etc. questi interventi vennero

ripresi anche nel Code Napoleon. Si mette mano anche al diritto privato (donazioni,

testamento). La consuetudine è oggetto di studio.

Prima della rivoluzione c’e una sistemazione del dr francese,che porterà poi alla

formazione del Code Civil. Fu infatti la rivoluzione (durante la quale vigeva il dr

intermedier) a cambiare le cose. Si avverte la necessità di unificare il diritto privato,

e l’assemblea costituente vuole fare un codice chiaro e uniforme.

Nel 1802 Napoleone ritira il progetto del codice sostenendo che i tempi non erano

ancora maturi, ma nel 1804 venne promulgato il prodotto dell’assemblea

costituente. Alle sedute di essa partecipò anche lo stesso Napoleone, per più della

metà di esse astenendosi però da commenti di natura giuridica. Grazie a lui il codice

è scritto utilizzando termini chiari e di facile comprensione,lui stesso confermò

l’importanza di questo fattore per un codice moderno.

L’aspetto significativo che e ̀stato sempre colto nel nuovo codice dei francesi è stata

la sua capacità di unificare il diritto della Francia, e, quindi, l’unico connotato che

emerge in queste discussioni è quello del codice come legislazione uniforme.

• Il codicecivile dei francesi non è stato un codice che abbia cercato di rompere con

il passato dal punto di vista dei materiali giuridici usati. È stato, invece,un codice

che ha ripreso principi, istituti, soluzioni tecniche del diritto consuetudinario, come

del diritto romano, ma rifondendoli e riplasmandoli insieme, in un complesso nuovo

che, per un verso, metteva in mostra i materiali tradizionali usati e, per un altro

verso, li inseriva in un contesto diverso, partecipando allo stesso tempo di

tradizione e di rinnovamento.Grazie al suo stile e al linguaggio adottato è

comprensibile anche al non giurista e questo permise la larga diffusione che ebbe.

In questo periodo la dottrina ha un ruolo pressoché inesistente, è il periodo della

scuola dell’esegesi, l’interpretazione è solo letterale.

31 ottobre 2012

Parliamo del sistema giurisdizionale in Francia.

Innanzitutto le Corti in Francia godono di un importante prestigio. Questo comporta,

nella mentalitá francese, l' impossibilitá di " sconfessare" il prestigio delle Corti.

Questo prestigio fonda le sue radici nella scuola dell' esegesi che si basa sull' idea

della completezza della legge con conseguente semplice e pedissequa

riproposizione delle norme in dottrina. Tuttavia è da notare come, nel corso del

tempo gli esegeti passarono dai commenti, ai trattati sul codice nel quale avevano

più libertá.

Questo sistema si ripercuote sulle sentenze delle corti francesi in cui si ha una finta

motivazione: i. Codice infatti ha giá deciso, è giá tutto deciso perchè tutto è scritto

nelle " leggi".

Ulteriore motivo è il fatto che nell' 800 i i professori di diritto entrano a far parte del

sistema giurisdizionale come veri e propri giudici e non sconfessano mai il codice.

Parlando invece della giustizia amministrativa in Francia è articolata in tribunali

amministrativi in ogni dipartimento. In secondo grado vi è il tribunale D' appello e in

terzo la Corte di Cassazione.

Il giudice amministrativo nell' esercizio delle sue funzioni deve bilanciare gli

interessi pubblici e privati. Il processo amministrativo è improntato sul modello

inquisitorio per cui il giudice può richiedere a entrambe le parti l' esibizione di prove

e documenti. Tuttavia, la P.A in Francia può non fornirli. Si crea così una disparitá tra

amministrazione e soggetti privati. Questa viene in qualche modo limata dal potere

del giudice di valutare proprio il comportamento di entrambe la parti. la giustizia

amm. Va in Francia è molto equilibrata nel contemperare gli interessi di entrambe le

parti. Cosa che non avviene invece in Italia dove il giudice amm.vo è più incline ad

assecondare la parte pubblica.

È interessante notare come si può divenire Consiglieri Di Stato: per carriera o per

Concorso. Questa ultima possibilitá prevede anche il reclutamento di

giovanissimi( 23- 24 anni).

Trattiamo ora la giurisdizione ordinaria in Francia.

Nel sistema flrancese vi sono molte giurisdizioni specializzate come ad esempio: il

tribunale del commercio, tribunale del lavoro, tribunale di Grande Istanza che hanno

competenza per materia.

Il tribunale di Grande Istanza ha competenza in materia di famiglia e di brevetti e

marchi.

Inoltre può giudicare solo le cause che hanno valore superiore a 10.000 marchi.

Il tribunale di grande istanza ha una sezione penale e puó decidere i reati che vanno

fino a 10 anni di reclusione.

I reati più gravi vengono giudicati dalla Corte d Assise. X tutte le giurisdizioni

enunciate si può fare ricorso al secondo grado di giudizio.( Corte di appello)

Al vertice della giurisdizione c è la Corte di Cassazione può:

• cassare la decisione del giudice con rinvio;

• confermare la decisione del giudice;

• cassare la decisione senza rinvio( decide direttamente).

In Francia c è inoltre il Consiglio Costituzionale( praticamente la Corte

Costituzionale) con una peculiaritá rispetto alla nostra Corte Costituzionale: infatti

prima che la legge francese venga promulgata, questa deve passare

necessariamente sul suo tavolo per l' approvazione. Con la riforma del 2010 poi il

Cons. costituz. può verificare se la legge( sia francese sia di derivazione

comunitaria) è conforme al c.d bloque de constititutionallitè ( principi supremi dell '

ordinamento).

Bisogna ora fare riferimento alla possibilitá di rivolgersi all Corte di Giustizia

europea da parte dei giudici francesi. In Italia vige il principio che il giudice di ultima

istanza deve( obbligatotiamente) rivolgersi alla C di Giustizia europea per questioni

di diritto: l obbligo diviene semplice possibilitá per i giudici non di ultima istanza. In

Francia è il contrario. Tuttavia spesso la C. Di Cassazione francese non esercita

questo rinvio preferendo la soluzione interna al problema. Questo atteggiamento

riflette molto l idea della scuola dell' esegesi che vedeva nel diritto francese la

soluzione per risolvere ogni controversia.

È da ricordare che ora in Italia ( a partire dal 2008) è possibile anche un rinvio della

Corte costituzionale Alla C di giustizia europea( importanti la sentenza 108 del

2008).

Un ultimo cenno in merito all' organizzazione universitaria attuale in Francia. Le

universitá sono quasi tutte pubbliche a parte la Grand Ecole che può essere

considerata un corso d' elitè: infatti alla fine delle scuole superiiori, per accedere è

necessario fare un corso preparatorio biennale al ternine del quale si sosterrá l'

esame finale per l ' accesso.

13 novembre

Lezione di chiusura del sistema francese. Circolazione del code civil all'

estero( penultima slide).

Il code civile è stato un modello anche per paesi della Common Law come Louisiana

e Quebec.

Il code ha avuto molta fortuna all' estero, probabilmente per le sue idee illuministe e

perchè cambia radicalmente con il periodo feudale. Il code civile non abbandona

però del tutto il diritto previgente e raggiunge un ottimo compromesso tra idee

rivoluzionarie e diritto previgente. Oltretutto era molto comprensibile, scritto molto

bene. Lascia poi spazio a dottrina e giuri perchè le disposizioni non sono sempre

precise e vi possono essere lacune. Queste sono le carattistiche che fanno si che il

codice si divulghi. Inizialmente il codice segue le orme militaridelle conquiste di

Napoleone e nelle colonie francesi.

Iniziamo dall Europa: Belgio, Olanda, Lussemburgo. In Belgio nel 1804 il code civile

entra in vigore in maniera quasi automatica: il Belgio nel 1830 acquista l

indipendenza: l attività conseguente di ammodernamento porta a una riforma che

rimane comunque improntata al modello francese. Il Lussemburgo diventa

indipendente nel 1890 ma mantiene il code civile.

I paesi bassi introducono un codice di stampo francese ma vengono considerate

anche le consuetudini olandesi. Dopo la caduta di Napoleone si avrá un codice nel

1838 ancora improntato sul codice francese ma poi nel 1992 fa un altro codice che

abbandona lo stampo francese e si orienta verso il Bgb.

Area tedesca e svizzera: anche la Germania era sotto l' influenza di Napoleone e il

code civile rimane in vigore fino all' entrata in vigore del BGB. Anche la Svizzera fu

influenzata dal code civile: quando i cantoni iniziano a codificare prendono ad es il c

civile anche se nello ZGB svizzero la matrice più importante sará quella del codice

cantonale di Zurigo. In Germania e svizzera questa influenza poi perderá vigore e

sará influenzata dalla pandettistica tedesca.

In Italia il code civile entra in vigore nelle parti che erano sottoposte al controllo di

Napoleone. Con la caduta di Napoleone il code civil viene abbandonato dappertutto

perchè la restaurazione impone un cambiamento: in realtá così non è stato. Tutti i

codici che vengono redatti in Italia, sono codici che tanto devono al code civil.molti

stati che nascono dopo la restaurazione prendono come punto di riferimento il code

civil per codificare( non Lombardia e Veneto sottoposte all' Austria però ).il primo

stato italiano restaurato che si rifá al code è il regno di Napoli e di Sicilia. Nel 1819

codifica e il codice ricalca il code civil. Nel 1820 codifica il ducato di Parma e

Piacenza sempre con riferim al code e poi altri stati. Il codice dello statuto Albertino

del 37 anche questo si ispira al codice napoleonico. anche la codificazione del 1865

è improntata sul code. Anche la dottrina italiana guarda alla Francia: si parla infatti

della scuola dell' esegesi italiana. Verso la fine del 19º secolo la dottrina italiana poi

però si avvicina alla pandettistica tedesca. Il codice del 42 è meno soggetto all

influenza francese: anche se però non rientra del tutto nell influenza tedesca.

Abbiamo un codice per un verso ancora francesizzato su cui si è instaurata la

pandettistica tedesca.

Spagna e Portogallo: partecipano alla ricezione del dir romano ma x la Spagna non

incide più di tanto sul dir applicato. In Spagna sono molto forti i c.d. Fueros che sono

diritti locali che in alcune regioni rivestono importanza fondamentale. Verso la fine

dell 800 viene promulgato un codice civile improntato sul cod civile che però non

supera i fueros che rimangono forti e il codice è fonte sussidiaria. Anche in Spagna

la pandettistica tedesca ha un ruolo importante.

Portogallo: dal 15º sec i sovrani mettono per iscritto le consuetudini di dir. Locale e

verso la metá dell' 800 il Portogallo codifica.ispirandosi al modello francese. Nel

1967 il portog ricodifica con una struttura più vicina al BGB.

Influenze extraeuropee del code: America latina. Qui in realtá vi sono colonie

francesi ma poi quando conquistano l indipendenza si rifanno all' esperienza

francese. ( Ecuador, Venezuela...).

Quebec, Louisiana e Egitto: sono tre casi in cui si recepisce il code civil ma si

instaura un c.d. Sistema misto. Qui vi è incontro tra diritti di stampo diverso. Una

giurisdizione mista viene ad esistenza quando una tradizione giuridica si impone su

un altra. Noi parliamo di sistema misto quando vi è la coesistenza di Common Law e

di. Civil Law come ad es Louisiana e Quebec. Il Quebeè c è un es in cui sul substrato

francese si cerca di innestare il Common Law. Questo può avvenire anche in

maniera spontanea come in Scozia.

I sistemi misti possono anche vedere l inconto di civil, Common Law e di altri diritti:

ad es in Egitto la terza componente è il dir musulmano.

Una volta realizzato l incontro bisogna vedere cosa accade.perchè rimanga in vita il

sistema misto è necessario tenere presente 3 fattori: lingua, organi legislativi e

corti.

Lingua: bisogna che vi siano lingue dei due sistemi. In Quebec c è il francese e l

inglese.

Legislazione: se esistono Organi legislativi ad hoc è più facile per il sistema misto

sopravvivere.

Da ultimo la presenza di giudici che conoscano la matrice di civile Law: ed es in

Quebec nella corte suprema del Quebec tre giudici devono essere esperti di civil

Law e redigono le opinion che riguardano le civil Law. In lusitana non c è questa

differenziazione e per questo vi è un affievolirsi della cultura civil in in Louisiana.

Come si sono formati questi sistemi misti attraverso l opera di diffusiosione del

code:

partiamo dall Africa e dall Asia.( ricordiamo che la Francia ha molte colonie in

Africa).

Dobbiamo partire però da alcune considerazioni sull impero turco ottomano: questo

sorge intorno al 1200 e dura fino all prima guerra mondiale. Era un impero che

copriva medioriente, nordafrica e arrivava alle porte di Vienna.nell impero ottomano

vigeva il diritto musulmano. Il dir islamico coincide con la sharia( quanto è rivelato

da Allah) e la Sunna che è la vita del profeta.

La sharia è immutabile e poco giuridico..ed è per questo che è stata integrata con la

Sunna che sono regole di comportamento. In realtá accanto alla sharia è sempre

stata presente una legislazione che si chiama Siasa. Nel 19º secolo tuttavia il

mondo islamico recepisce modelli stranieri e in particolare del code civil. Tanto che

esistono due modelli di riferimento:

modello ottomano che riprende codice di commercio francese del 1807 e emana nel

1850 un codice di commercio improntato suL code de commerce napoleonico. Per la

famiglia l impero ottomano elabora un codice chiamato magalla che riprende le

regole di dir islamico. Questo sistema sopravvive allo smembramento del sistema

ottomano.

Egitto riprende in pieno il sistema francese: codifica promulgando un c civile

egiziano su. Modello francese e il codice di commercio. Il cod civ egiziano è meno

esteso di quello francese: rimane escluso il diritto di famiglia e le successioni.

Ricopia però il code civil. La particolaritá del modello egiziano sta nel fatto che

vengono emanati inizialmente due c civili: uno misto e uno nazionale accanto ai

quali vi sono fonti miste e fonti nazionali( e fonti della sharia).Questo sistema dura

per 50 anni circa. mano a mano vengono abolite le fonti miste e quelle della sharia

e la competenza viene attribuita alle fonti nazionali. I codici vengono rimpiazzati nel

48 da un unico cod civile egiziano valevole per tutti i cittadini anch esso sottoposto

ancora all influenA francese. Nel mondo arabo questo codice ha avuto molta

diffusione.

Parliamo della Louisiana: il nome stesso deriva da Luigi XIV. Si afferma la potenza

spagnola e quella francese su questa terra. La Spagna non riesce a controllare

questo territ e la restituisce sul finire del 1800 alla francia. Nel 1803 Napoleone

decide di vendere questi territori agli U.S. Dal punto di vista giuridico questo

cambiamento tuttavia non fa venir meno l' attaccamento alla tradizione giuridica

francese tanto che nel 1808 viene alla luce il codice civile della louisiana ( in lingua

francese)che in buona parte si basava sul modello napoleonico. nonostante l

entrata in vigore di questo codice nel 1808 permane una situazione di incertezza e

verrá alla luce un nuovo codice nel 1825 eancora una volta modellato sul code

civile. Entrambi questi codici sono stati redatti in francese e e tradotti in inglese.

Quella che ha avuto più importanza è stata quella francese. Il od del 1825 viene

rivisto ancora nel 1870... Ma rimane molto vicino a quella del 25. Questo viene

redatto solo in inglese ma in caso di ambiguitá fu stabilito che bisognava rifarsi agli

artt. del 1825 ma in lingua francese. nel 1976 è stato introdotto un istituto che ha il

compito di vigilare e di proporre degli emendamenti al codice che il legislatore

dovrebbe recepire. Altri fattori però militano contro la matrice civil Law in Louisiana:

es la lingua ufficiale che è l inglese che da più importanza al fattore della matrice di

Common Law.

Parzialmente diversa è la situazione del Quebec( nuova Francia):

inizialmente( 1600) in questo territorio aveva vigore la coutume di Parigi e le varie

ordonnance. Con il passaggio alla Gran Bretagna nel 1700 il Quebec permane la

tradizione di civil Law. Anche qui c è un istituto che può proporre emendamenti al

codici per arrivare ad un totale ammodernamento del codice civile. Nel 1994 il

Quebec si è dotato di un nuovo codice civile ancora in parte improntato alla matrice

francese sul quale si sono incardinati anche principi della Common Law.

14 novembre

Iniziamo l introduzione alla Common Law.

Si indica tradizionalmente nel 1066 la nascita della Common Law. Questo è l anno in

cui Guglielmo il conquistatore conquista l Inghilterra. Guglielmo crea un sistema

feudale che da vita alla Common Law. Tuttavia qualcuno mette in discussione ciò

dicendo che giá prima del 1066 esistevano giá le Langhe e i sassoni avevano giá

costituito delle corti. Cmq possiamo tenere fermo questo momento( cioè il 1066).

Da qui inizia la Common Law che senza soluzione di contiunuitá si evolve fino ai

giorni nostri. Nel Common Law non esistono codici. Esiste una tecnica che si occupa

del precedente e da molta attenzione al fatto concreto. Il giudice ragiona in modo

concreto, tende a trovare la soluzione del caso concreto.in questo sistema gioca Un

Ruolo fondamentale gioca la continuitá, il diritto romano ha infatti solo sfiorato l

Inghilterra. Qui non c è l, idea della codificazione, e non ci sono stati avvenimenti

politici di rottura come ad es la rivoluz francese. Common Law che si contrappone al

civil Law. Quando parliamo di Common Law comunque ci riferiamo a un modello

anglo americano( riguarda infatti anche l America). Si tratta di una famiglia

relativamente compatta: i giuristi in questo ambito si intendono in maniera perfetta.

Common Law tuttavia ha due significati interni. Da un lato comm. Law. Si

contrappone alla c.d. Equity che è un corpo di norme che nasce per temperare l'

eccessivo rigore della Common Law. L equity è prodotta dalla corte di cancelleria.

Tuttavia nell' 800 con una riforma si unisce la corte di westminster( che da origine

alla Common Law) e la corte di cancelleria( per l equitá). Il terzo elemento che

costituisce il sistema giuridico inglese è lo statute of Law che non è atro che il diritto

legislativo scritto. Questo è limitato( nelle materie) e comunque è formato da una

fitta " coltre" di giurisprudenza. l ' allegato 1 ci da l idea del rapporto tra Common

Law e equitá. Possiamo affermare comunque che il Common Law era un sistema

completo: se fosse mancata l equity la Common Law sarebbe vissuta lo stesso ma

non sarebbe stato possibile il contrario.

Torniamo all anno 1066. Chi c era prima in Inghilterra? C erano i sassoni che

conquistano l Inghilterra. Tutto il potere passa inizialmente nelle mani di Edoardo I.

Poi arriva Guglielmo il conquistatore che appunto nel 1066 conquista l isola e da u

organizzazione statale. Inizialmente organizza un sistema feudale uniforme e

concentra il potere nelle proprie mani. Per fare questo crea dei feudi non troppo

grandi che non possano mettere in pericolo il potere del re. Poi, attraverso questa

struttura feudale crea un amministrazione. In Inghilterra era presente il doomsay

book che viene fatto compilare da Guglielmo in cui viene messa per iscritto la

situazione del regno. È una sorta di censimento, di verdetto, inappellabile ( questo

libro verrá ripristinato nel 18º sec....) che ci dá l idea di come ben funzionava l

amministrazione. Un altro motivo del libro era la possibilitá di verificare per il

sovrano quanta ricchezza fosse a sua disposizione.

Come si crea la Common law( diritto comune )in Inghilterra?

1 presenza di 3 corti di westminster( sono corti itineranti, che si muovono).

2 accanto alle corti vi era il c.d Writz( che è una breve lettera in latino) da parte del

sovrano per rendere giustizia a chi aveva subito un torto.

Il re nella sua amministrazione si avvaleva di una curia regia che man mano nel

tempo estende la propria competenza e vengono create delle sottocommissioni che

poi diventeranno le 3 corti di westminster.

Una corte aveva competenza fiscale come ad es. Recupero crediti dei sudditi nei

confronti del re e pian piano diventa competente in materia tributaria.

Una corte( denominata Lock of the key of Common Law) aveva una competenza

molto ampia che riguardava tutte le competenze tra privati. Qui i giudici, come nella

prima corte, sono giudici di professione.

La terza corte riguardava tutte le cause in cui era coinvolto il re e aveva anche la

funzione di corte d appello.

Questo ampliamento delle corti fa venire meno la giurisdizione delle corti locali che

avevano giurisdizione prima.....

20 novembre

Common Law quindi coincide con il 1066....la Common Law è più una tecnica che un

sistema: il giudice di solito regola il caso concreto per questo vi è grande continuitá

nella Common Law. 3 Significatidi Common Law: famiglia giuridica che si

contrappone al civil Law. È poi abbiamo elencato due concetti interni al diritto

inglese: da una parte Common Law e da una parte equity( con questa i sudditi si

rivolgono al re e poi al cancelliere affinchè questo intervenga in modo caritatevole).

Common Law ed equity convivono fino alla metá del 1800 con corti separate, poi si

decide dal 1850 che lo stesso giudice debba applicare entrambe le norme. Accanto

a Common e d equity esiste lo statute of draw che è la legislazione. Le leggi più

recenti prendono il. Nome di acts.Legge che avrá un ruolo notevole anche nel c

Law..leggi che però vengono interpretate in modo restrittivo e che sono coperte

dalla giurisprudenza perchè di solito si cita la sentenza piuttosto che la legge

stessa. Abbiamo visto il Writz che è una lettera di un organo superiore, per rendere

giustizia. Perchè nasce la c Law? Il re era accompagnato dalla curia regis e la

giustizia però era appannaggio dei signori locali. Abbiamo visto che amministrare la

giustizia significava guadagnare: il re attraverso l org amm.va che crea si ha un

esautoramento delle corti locali a favore delle corti del re. Il. Re era colui che

doveva tutelare la pace del regno. Grazie a questo presupposto i. Re assume anche

funz giurisdizionale. La curia regia che iniza piano a piano ad aumentare il proprio

operato e dalla quale si sviluppano 3 sottocommissioni che abbiamo visto.

La giustizia regia si sostituisce alla giurisdizione locale: la giustizia regia applica un

diritto che è il diritto comune del regno( Common Law). Ed è per questo che la

Common Law è il sottoprodotto di un " capolavoro" amministrativo. Come viene

amministrata la giustizia? Attraverso il writz che è la lettera contenente l ordine del

sovrano che viene in realtá predisposta dalla cancelleria del re. Ordine del re che

incarica o lo sceriffo o chiede la stessa cosa al signore locale e soprattutto impone

che qualora non fosse fatta giustizia che la questione sia trattate dalle corti reali.

Così viene sottratta la giustizi alla giurisdizione locale. Due esempi di writz: writz of

writepaper che riguardano in senso lato il diritto di poprietá. Erano gli ordini del re

che riguardavano i diritti di proprietá.( Nell allegato). È una questione di un terreno

di cui a sembra titolare legittimo di cui B sembrerebbe averlo spogliato.

2 writz: direttamente riservato allo sceriffo di nothingham.

Attraverso . Emanazione dei writz i sovrani inglesi legiferavano: nel momento in cui

si emana un writz si attribuisce un diritto. Quindi nellaCommon Law il writz si dice

che precede un diritto. Esiste infatti un diritto infatti solo laddove vi sia un writz che

rende tutelabile quel diritto. Quindi l'attore che vuole adire alle corti regie deve

chiedere questa garanzia.

La scelta del writz deve essere accuratamente ponderata dall attore. Deve essere

fatta la scelta giusta del writz.

Esistevano dei writz ordinari e dei writz straordinari. I writz sono infatti raccolti in un

fascicolo...questi erano i writz ordinari. Poi c erano i writz straordinari.

Man mano aumenta in maniera esponenziale il numero di queste formule: nel 1200 i

w conosciuti. erano 56. nel 300 erano circa 500.

I signori locali non vedevano di buon occhio questa crescita: perchè il potere dei

writz cresce. si cerca di porre un freno al potere del re. si fanno atti per porre un

freno: il primo è l a Magna Carta nel 1215. in questo atto i baroni cercano di porre

un freno al potere del re disponendo che il diritto esistente avrebbe vincolato tutti( il

re i signori). Nella magna carta sono importanti gli art 60 e 61.

La contrapposizione tra re e baroni grazie a queste disposizioni viene vinte dai

primi. Per lo sviluppo dei writz sono. Molto importanti poi altri 2 momenti: 1258

previsioni di Oxford e 1285 la legge di westminster. Sono i due mom più importanti

che rappresentano il rapporto. Di potere tra re e baroni. Nel 58 i baroni impongono

la chiusura dei writz: non ci possono essere nuove pretese che possono essere

tutelate. Questo comporta una cristallizzazione del sistema dei writz: le parti

devono ragionare solo sui writz esistenti.i giuristi devono creare delle finzioni per

fare entrare nuove pretese in questi writz. L irrigidimento di questi. Writz cambia

circa 30 anni dopo: la cancelleria può emettere dei nuovi writz in casi simili a quelli

esistenti. Le regole di questo periodo vengono immortalate i n due opere di.

Dottrina che contengono i writz: vengono chiamati books of autority, sono

considerati quasi fonti del. Diritto che fanno una fotografia di quello. Che era i l

diritto del tempo.

La chiusura del registro dei writz fa si che alcune formule vengano abbandonate e

altre che vanno al di la delle originali pretese: si cerca( anche i giudici) di fare

entrare nuove azioni nei writz. Uno di questi è il writz of trespass nel quale si parte

da una tutela contrattuale fino ad arrivare ad una tutela extracontrattuale. Nasce

per tutelare le situazioni i n cui vi sia stata violazione della pace del regno. Si

delineano 3 tipi di trestpast: violazione della persona,

di beni o di terreni.( in maniera forzata o con armi) nel primo caso l attore poteva

convenire, ad es chi attentava alla propria incolumitá, dinnanzi alle corti regie. Il

primo passo. Dell evoluzione di qsto writz è il nel caso simile in cui si ha un

ingerenza nella sfera privata dall attore semplicemente per avere subito un danno,

anche senza forza fisica. es il caso in cui un soggetto si introduce nel terreno di una

persona e taglia del legno e lo porta via( senza forza e armi). Anche in questo caso

è possibile un risarcimento. Intorno al 1350 avviene questo. Si. Tutelano così diverse

pretese: diventa usorta di azione generale di responsabilitá extracontrattuale. Da

questa azione si passa poi al writz Of trestpast on. the. Case. Quando qualcuno si è

assunto l. Onere di fare qulcosa e poi non l abbia fatto. Mano a. Mano amano l

azione di. Trestpast passa qui da pretese extracontrattuali a pretese contrattuali. Il

caso più famoso è un cCasoli un traghettatore che doveva trasportare un cavallo.

Aveva caricato troppo il traghetto, questo si è rovesciato e la cavalla è annegata. il

m traghettatore cosa dice: c era un contratto quindi non si può utilizzare il trestpast,

deve utilizzare un writz contrattuale. Si disse però che il fatto poteva essere risarcito

con il writz of trestpast. poi mano a mano il writz of trestpast passa dall illecito

extracontrattuale ai casi di inesatto adempimento contrattuale e arriva a coprire

casi di totale inadempimento contrattuale. tutto questo fa i che sicuramente la

common law si evolva nonostante la chiusura del registro dei writz. nonostante

questi sviluppi la common Law non riesce più a soddisfare le esigenze della

popolazione nel 400. Si mettono in risalto le lacune della Common Law: per questo

nasce l equity. L equity nasce come giurisdiz eccezionale: ci si poteva rivolgere al re

chiedendo al re di intervenire sulla base dell equitá sulla base della coscienza dl re

stesso. Il re poi delega la decisione di questi casei al cancellere che applica delle

regole di morale, di buona condotta. Mano a mano anche le decisioni dell equitâ

vengono messe per iscritto: diventerá anche questo un corpus di norme.

21 novembre

Perchè si afferma l equity? perchè è particolarmente adatta ai tempi vista la sua

procedura più semplice rispetto alla qqcommon law( che iniziava con il writz). Per

attivare la procedura di equity era necessario rivolgersi al cancelliere con una

semplice petizione. Il cancelliere poi notificava la petizione alla controparte

invitando la a comparire dinnanzi al cancelliera a pena di sanzione.

L equity forniva inoltre nuovi rimedi: se la common offriva il risarcimento del danno

con l equity si arrivava anche al risarcimento in forma specifica. Inoltre prevedeva

un ulteriore rimedio ( injunction) che poteva prevenire l atto dannoso.

L equity tuttavia doveva seguire dei principi che man mano vengono messi per

iscritto superando l iniziale discrezionalità che i giudici inizialmente utilizzavano per

l applicazione dell equity ( nell allegato).

I 2 principi fondamentali erano:

L equity non tollererá che vi sia un reato Senza che vi sia rimedio e equity follows

the Law. Quest ultimo significa che l equity. Segue il. Diritto non lo sovverte.

Poi ci. Sono altre regole " minori" : ad es se ci sono. Equity uguali, prevarrá quella.

Precedente nel tempo.

Il problema dell equity si ritrova anche in uno scritto di Dickens: i casi sottoposti alla

corte. Di cancelleria duravano troppo tempo e si potevano tramandare. Di

generazione in generazione.

Tuttavia nonostante il 2º principio enunciato nel 17º secolo si crea un forte contrasto

tra equity e common law che raggiunge l apice nell ingerenza e rivalitá dei. Due

giudici Coke ( c Law) e Ellesmer ( cancelleria).

L equity si occuperá principalmente di diritto di proprietá, in parte di contratti e

poco o nulla di diritto penale.

Una delle figure più importanti elaborate dal l' equity ė quella del c.d. trust che

vede coinvolte due figure: a) settler che conferisce i suoi beni a b) trustee che è l

amministartore fiduciario dei. Beni del. Settler( che deve seguire le istruzioni di a).

Poteva accadere che b amministrasse male i beni di a e nella Common Law non c

erano rimedi per questa "mala gestio". Con l equity si pone rimedio a questo dando

la possibilitá dicendo che se b non ottempera alle istruzioni di a i. giudice può

intervenire " ricostituendo " i beni in trust.

Il sistema delle corti nel 19 secolo tuttavia era. Veramente complicato: Common

Law, equity oltre a un diritto applicato da cocrti inferiori simile al civil Law.

Si auspica ad una semplificazione: uno dei principali esponenti per una possibile

riforma è Bentham. Le sue idee non attecchiscono in Inghilterra ma avranno

ssuccessore America.

Le riforme tuttavia in Inghilterra ci saranno tra il 1863 e il 1875 e saranno

consistenti. I punti fondamentali toccati dalla riforma sono:

1º Punto= riorganizzazione delle corti: un unica corte in materia civile e una in

materia penale in 1º grado

In 2º grado una corte con sezione penale e sezione civile che però non corrisponde

al nostro appello.

2º Punto= applicazione da parte delle corti sia di equity che di Common Law con la

prevalenza delle rules of equity in caso di contrasto.

3º punto= abolizione dei writz. Per iniziare un procedimento si utilizza una semplice

citazione.

Un discorso a parte merita la. House of Lord che è la giurisdizione di ultima istanza.

Questo organo aveva funzioni legislative all interno del parlamento ma venne

stabilito che 12 membri. Della House fossero giudici e non partecipassero alla

funzione legislativa.

Nel 2005 la House of lord a seguito di una riforma è stata chiamata Supreme Court.

Concludiamo con alcune considerazioni sui c.d lawyer, i giuristi della Common Law.

Questi giuristi si formano non nelle universitá ma facendo pratica nelle Inn' s of

court affiancando i giuristi più anziani.

i giudici. Invece sono nominati tra gli avvocati più prestigiosi per questo non esiste.

L figura nel Common Law del giudice di carriera.

I 27 novembre

Figura dei Common lawyer: l educazione del giurista è quello che caratterizza

maggiormente civil Law e Common Law. Nel sistema della Common si formano nelle

Inn s of court. Per questo scarsa considerazione delle universitá nella Common Law

per molto tempo. un altra differenza è che esistono i barrister e solistor all interno

dei giuristi della Common Law. questa struttura si riverbera anche sulla scelta dei

giudici. Già in epoca medievale i giuristi di maggior prestigio( narratores) si

ragruppano in una corporazione e da questo gruppo di narratori escono i giudici.

questo sistema dura fino all' 800 per cui i giudici vengono scelti tra gli avvocati di

maggior prestigio. Questo ha lati positivi perchè giudici e avvocati appartengono ad

un unica Comunitá ma ha un lato negativo perchè perpetua una scelta di giudici

limitati alla casta dei barrister( che sono sempre composti da benestanti).la

situazione è cambiata di recente con la formazione di un apposita commissione che

scelgie tra barrister e solistor che cercano di differenziare la composizione dei

giudici( comunque scelti sempre tra balli ster e solistor) per le corti .Che ruolo ha

avuto qui la dottrina? in inghilterra ha avuto scarso rilievo. anche se questa

affermazione va mitigata. è vero che la dottrina si sviluppa tardi anche se di recente

ha avuto un ruolo importante ma alcuni autori con le loro opere es. Blackstone

hanno avuto un grande prestigio fino ad essere considerati dalle corti books of

authority, fonti ufficiali.Nell ultimo secolo la dottrina poi ha assunto più importanza

perchè sono aumentati gli statute( leggi) e spesso si richiede un intervento

chiarificatore da parte della dottrina.

Ora dobbiamo soffermarci sulla giurisprudenza in Inghilterra e in particolare sul

precedente vincolante. La differenza tra civil Law e Common Law sta nel fatto che

nella Common è stata elaborata la regola dello stare decisis,( del precedente

vincolante).il giudice non può discostar si da quanto detto precedentemente da un

altro giudice in riguardo a un caso analogo.questo avviene sia che il giudice

successivo sia d'accordo o meno con la ratio decidenti. In realtá per alcuni secoli

questa regola non era in vigore in u.k.: abbiamo visto ad es. Nel trestpast che il

giudice creava diritto. Fino al 15º secolo il giudice crea diritto. La regola dello stare

decisis si sviluppa nella seconda metá del 19º secolo in concomitanza con i c.d

judication act proprio perchè questi judication organizzano le corti in maniera

gerarchica( con una piramide giurisprudenziale) e creano il presupposto per il

precedente vincolante. Un secondo elemento è che le sentenze vengono pubblicate.

Altro elemento importante per lo sviluppo del. Precedente È iL Contesto storico.

Nel continente si fa. Strada l idea di codificazione per mettere ordine al diritto e

nella Common Law l idea di dare sistemazione al. Diritto guarda al precedente

vincolante. Addirittura si afferma la teoria dichiarativa con cui si descrive il giudice

come oracolo del diritto in cui il giudice è colui che mette per i scritto la

consuetudine del regno. Quindi quello che è scritto nella sentenza è la messa per

iscritto della Common Law, non il pensiero del giudice per questa teoria. Questo

principio della teoria dich è un principio che i giudici si autoimpongono. Quindi

attraverso una serie di sentenze si afferma alla fine dell' 800 l assoluta vincolativitá

del precedente.una di queste sentenze la ritroviamo nell alllegato 4 con la stenza

della H of lord in cui viene ben delineato il principio dello stare decisis. la h o l

dichiara l assoluta vincolativitá del precedenta: da un lato la stessa House è

vincolata alle propie. Decisioni, dall altro poi estende il. Principio alle corti inferiori. Il

precedente opera in senso verticale e i n senso orizzontale. Nel senso verticale la

corte inferiore segue la decisione della corte superiore La massima vincolativitádel

esterna in Questo senso è quella della H of Lord. esiste però anche la vincolativitá

orizzontale: la corte è vincolata ai propri precedenti. tutto questo è vero fino al

1966. accade che la house of lord emette una dichiarazione in cui afferma il proprio

potere di ddiscostarsi dalle decisioni prese quando appaia giusto farlo. I lord

giustificano questo cambiamento e riconoscono che una adesione troppo rigida può

essere causa di ingiustizia e non fa sviluppare il diritto. La H o l si può distaccare in

casi eccezionali da questo momento. Inoltre sempre i lord affermano che questo

cambiamento non può. Coinvolgere nessun altro organo giudicante. Si supera la

teoria dichiarativa e si ammette di nuovo il potere del giudice di creare diritto.

Anche nel precedente. Verticale ci sono considerazioni: il giudice può sviluppare.

Diritto con la tecnica c.d. Distinguishing. Un giudice successivo che si trova a

decidere un caso analogo può utilizzare questa tecnica per ampliare o meno la

portata del precedente. una interpretazione estensiva ci viene data dal caso

dolbium vs. Stevenson. Che riguardava il caso di una. Signora che bevendo una

bottiglia di ginger si era sentita male. A causa di una chiocciola al suo interno in

putrefazione. Questo è un caso partico lare perché qui la H of l elabora la teoria

della responsabilitá del produttore. Utilizzando il principio in maniera estensiva la H

of l lo ha esteso ad altri casi.

Ci sono poi tutta un altra serie di fattori che incidono sulla vincolativitá del del

precedente: le sentenze inglesi specialmente quelle della H o. L non sono composte

dalle opinioni della. Corte intera ma sono composte dalle singole opinioni dei

giudici. In Particolare quelle della H o l sono " discorsi", ( c.d. speeches) fatti dai

singoli lord.questo da la. Possibilitá che vi siano delle. C. D dissenting opinion nel

senso che un giudice può non essere d accordo con. Un. Altro giudice. La presenza

di molte dissenting all' interno di una decisione fa si. Che la sentenza sia giá debole

Così che Per il giudice. Successivo sará più facile operare i l distinguishing o il c.d.

overruling. Dipende cmq anche dal prestigio del singolo giudice: se un giudice

prestigioso da una dissenting opinion I giudici successivi si possono addirittura

avvalere di queste decisioni.

La tecnica dell overruling invece è una tecnica che fa uscire un precedente dall

insieme dei casi giurisprudenziali. L overruling corrisponde all abrogazione di una

legge nel nostro ordinamento. Vi sono 2 tipi di overruling.:

Anticipatoring overruling e prospetting overruling. Nel primo una corte inferiore si

sottrae alla corte superiore quando reputa che la stessa corte superiore non seguirá

più il proprio precedente. Ad es. Quando una sent ha molte dissenting oopinion. Nel

prospetting invece il giudice dice che può. Decidere. Il caso sottoposto con il

precedente vincolante avvertendo però che da quel momento in poi la modificherá

per tutti i casi futuri: avverte quindi che quello sará l'ultimo caso risolto con il

precedente e quelli suvccessivi saranno risolti con altre regole. disting e overruling

sono tecniche che mirano a contemperare certezza del. Diritto e flessibilità

necessaria per l evoluzione del diritto.

Ultima considerazione sulla legge. Anche qui bisogna distinguere tra affermazioni

che ci. Dicono che la legge nella Common non ha importanza e la realtá dei fatti. La

realtá ci dice che in Inghilterra fin dalla nascita del sistema della Common

esistevano delle leggi: noi ad es abbiamo citato lo statute of westminster. Quindi

leggi ce ne sono sempre state. Con la fine del 1600 quando il parlamento afferma

la propria supremazia con il bill of right il ruolo della legge diventa incontrastato.

poi il parlamento tuttavia lascia che siano le corti a " sviluppare" diritto. La

situazione cambia nel 19º secolo. Anche in Inghilterra in questo periodo si pensa

che. L. Legislazione possa cambiare il diritto. Il 20º secolo addirittura, poi, viene

considerato l epoca degli statute specialmente dopo la. Seconda guerra. Mondiale

come afferma Mattei perchè a seguito della nascita dello stato sociale

necessariamente servo no delle. Leggi. La legge comunque. viene subito coperta

da decisioni giurisprudenziali e sono quelle che fanno il precedente vincolante. si

puo dire che tra legge e common law vi sia lo stesso rapporto che c è tra equity e

common law: cioè che l equity non sarebbe potuta esistere senza la common perchè

comunque una regola ci sarebbe comunque stata. qui, nonostante le dichiarazioni

formali e l ampia legislazione, si ha la stesso rapporto ( così afferma Gendarth). Gli

statute rappresentano un " male " necessario. Quali sono le regole di

interpretazione degli. Statute? La prima è che si deve fare riferimento al tenore

letterale della disposizione, se il tenore letterale non porta a niente si può fare

riferimento alla golden rule che ci dice che se il senso delle parole porta a significati

assurdi allora ci si può discostare dal significato letterale. si può fare riferimento poi

alla mischief rule che ci dice invece che la legge interviene quando c è una lacuna

è quindi si può scegliere il significato migliore per colmare la. Lacuna. In Inghilterra

poi non esiste una costituzione scritta ma ci sono una serie di atti( magna carta, bill

of right,....) in materia costituzionale che. Disciplinano i rapporti. Tra cittadini e stato

e tra gli organi dello stato che è la sostanza del diritto costituzionale. Non esistendo

una costituzione scritta esiste la supremazia del parlamento che si dice" tutto

possa fare tranne tramutare l. Uomo in donna" . QSta supremazia del parlam.

Tuttavia si è affievolita di recente con la partecipazione dell u.k. all' U.E. e con il

riconoscimento della CEDU. nel 1998 è stata emanata una legge( Human right act)

che stabilisce che qualora vi sia. Un contrasto tra diritto inglese e CEDU il. Giudice

inglese. Deve dichiarare l incopatabilitá del diritto inglese con la CEDU. In Inghilterra

quindi non esiste il controllo di costituzionalitá delle leggi .Quindi forti

condizionamenti alla supremazia del parlamento hanno portato l u.e., lo Human

right act, e il Constitution riform act ( da vedere)del 2005.

28 novembre

Parliamo della Common Law negli U.S. Ci occupiamo degli U.S. perchè sono uno dei

paesi più importanti della Common Law e perché ora sono una superpotenza

mondiale.Il dir. Americano dopo la dich di. Indipendenza ha avuto uno sviluppo

particolare che lo distingue dalla Common. Law tradizionale.

Questo per una serie di fattori:

• Esiste una costituzione scritta;

• Negli u.s. Vige un sistema federale che comporta l esistenza di giudici statali

e federali;

• Diverso ruolo della dottrina: qui non c è la formazione pratica del giurista

nelle inn's of court ma c è la formazione nelle universitá. Quindi la dottrina.

Ha maggior rilievo negli us rispetto che in uk.

La storia. Degli u.s nasce nel 17 secolo con la fondazione delle colonie inglesi che

nascono in parte sulla base Di spirito commerciale, altre sulla base di una differenza

religiosa con la madrepatria dei sudditi inglesi che. Si trasferiscono.

Per un certo periodo le colonie acconsentono di rimanere sotto la dominazione

inglese soprattutto per difendersi da Francia e India. Una volta che qsta minaccia

viene. Meno si rompe anche l equilibrio con l uk.

Inizialmente il diritto che si applica fa riferimento ad un caso: Calvin' s case deciso

dal famoso giudice Coke. Ci si chiede quale sia il diritto dei Coloni inglesi rispetto a

quello della madrepatria.coke dice che che coloro che nascono sotto il re d

Inghilterra devono godere della Common Law. Così anche i coloni ne godono.

Questa regola però dice poco: è improbabile infatti che sia applicata da subito la

Common vera e propria alle colonie. Questo perchè nelle colonie non c erano corti

e i giuristi delle colonie non potevano avere una preparazione tecnica adeguata.

L insieme di regole che si applicava nelle colonie americane viene descritto da

Friedman e consisteva in: diritto consuetudinario, norme indigene e norme pratiche

adottate dalle colonie per le proprie esigenze. Questa può essere definita quindi una

Common Law" volgarizzata" che cocorrisponda lle convinzioni che avevano spinto i

sudditi inglesi a spostarsi negli u.s.

Nelle colonie gli avvocati non sono ben visti perché si pensa che per risolvere le

controversie non si abbia bisogno di loro.

La situazione cambia nel 18º secolo con la formazione di un ceto di giuristi ma

soprattuto grazie alla ricezione di un opera molto importante: the commentaries on

the laws of england. I Commentaries sono suddivisi in 4 parti:

Rights of Persons: dedicato alle persone fisiche e giuridiche;

Rights of Things: diritti reali;

Private Wrongs: organizza il restante diritto processuale civile;

Public Wrongs: diritto penale e processuale penale.

Blackstone scrisse i suoi lavori sul common law poco prima che venisse scritta la

Costituzione degli Stati Uniti. Le stesse parole adoperate dai padri fondatori

americani sono attinte dall'opera di Blackstone.

Il quadro muta anche dal punto di vista istituzionale: inizia un movimento nel18º

secolo che porta alla dichiarazione di indipendenza delle colonie.

Nel 1765 a Londra viene emanata una legge sull imposizione fiscale alle colonie

britanniche. le proteste sono tali che tutte le tasse vengono revocate eccettoe

quella sul the. Da qui nasce l insubordinazione.La dichiarazione di indipendenza

degli Stati Uniti d'America fu il documento che segnò la nascita e l'indipendenza di

tale federazione, siglato il 4 luglio 1776. In essa, le tredici colonie britanniche della

costa atlantica nordamericana dichiararono la propria indipendenza dalla

madrepatria, esponendovi le motivazioni che le avevano indotte a questo atto.Il 17

settembre 1787, venne completata e firmata a Filadelfia la Costituzione ( tutt ora in

vigore)e il nuovo governo da questa prescritto entrò in funzione il 4 marzo 1789,

dopo che in molti stati ci fu un'aspra lotta sulla ratifica. Queste dispute portarono

alla creazione di una Costituzione basata sul compromesso tra gli stati e le parti

politiche.

Nella dichiarazione di indipendenza si affermano alcuni diritti inviolabili dell uomo

tra cui uguaglianza, libertà e ricerca della felicità.

La costituzione invece è breve ed è composta da:

• Preambolo

• 7 articoli

• 27 emendamenti di cui i più importanti sono i primi 10 che costituiscono la

bill of right( carta dei diritti).

I 7 articoli sono un compromesso tra istanze federaliste e istanze dei singoli stati.

La Costituzione è rigida e può essere modificata solo tramite emendamenti. Ha una

tripartizione dei poteri: congresso= pot.legisl., presidente( investitura popolare)=

pot. Esecutivo; corte suprema= potere giudiziario.

Altra carrettiristica dell ordinamento americano è il sistema di check and balances

che comporta che nel momento in cui si attribuisce un potere ad un organo si da un

potere si da un potere ad un altro organo per frenarlo.


ACQUISTATO

6 volte

PAGINE

33

PESO

229.00 KB

AUTORE

S2748056

PUBBLICATO

+1 anno fa


DESCRIZIONE APPUNTO

Appunti di Sistemi giuridici comparati per l'esame della professoressa Brunetta D' Usseaux che(presi in maniera dettagliata con registratore) si occupano dei vari sistemi giuridici europei. In particolare si guarda alla differenza tra common law e civil law con riferimento a Germania, Austria, Svizzera, Francia, Italia, Inghilterra( in relazione anche agli Stati Uniti) e Paesi Nordici. Da sottolineare che il mio voto con questi appunti è stato di 30/30.


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in giurisprudenza (GENOVA, IMPERIA)
SSD:
Università: Genova - Unige
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher S2748056 di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Sistemi giuridici comparati e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Genova - Unige o del prof D' Usseaux Brunetta.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Sistemi giuridici comparati

Riassunto esame Sistemi giuridici comparati - MZ - Prof. A. Fusaro, libri consigliati Gambaro, Sacco, e Tendenze del diritto privato in prospettiva comparatistica, Saggi
Appunto
Sistemi giuridici comparati - Appunti
Appunto
Sistemi giuridici comparati - equity
Appunto
Appunti lezioni di Sistemi giuridici comparati
Appunto