Che materia stai cercando?

Appunti di Informatica generale - Prof Anita Longo

Appunti di Informatica generale per il corso di Anita Longo. Corso di Economia e Gestione dei Beni Culturali e dello Spettacolo, Università Cattolica del Sacro Cuore. Argomenti trattati a lezione: IOT, sistemi informativi, software, reti computer, e-commerce, Sharing economy, web 2.0.

Esame di Informatica generale docente Prof. A. Longo

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

1983 le principali università americane ottengono la rete => nasce internet con protocollo TCP/IP, unico per tutti i

dispositivi

Nascono le backbone = autostrade delle informazioni = segmenti di rete a più alta velocità di trasmissione

La prima applicazione usata è stata mail MA la vera applicazione è il World Wide Web

Cos'è il WWW?

E' un'applicazione nata presso il server di Ginevra a partire dall'idea dell'iper-testo (testo collegato tramite link ad

altri testi) --> il software permette l'implemento del concetto di iper-testo.

Nasce il Browser

Come viaggiano le informazioni su internet?

I computer sono legati tra loro con mezzi trasmissioni di vario tipo (via cavo, via onde radio, linee banda stretta o

larga, connessione)

Mezzi trasmissivi via cavo

• doppino telefonico: due fili di rame intrecciati protetti da una guaina, permettono la telefonia fissa. Lavorano in

analogico tramite un modem che modula il linguaggio digitale basato sul sistema binario del computer con quello

analogico del telefono

NOTA: ADSL --> Velocità di trasmissione del range delle bande larghe. Non porta nuovi mezzi trasmissioni, sfrutta il

doppino telefonico inserendo oggetti chiamati modem digitali (fa da ponte fra PC e telefono). La linea

telefonica è trasformata in una linea a velocità asimmetrica --> ci da un'autostrada più veloce per il

download, una più lenta per l'upload. Con ADSL si può utilizzare la linea fissa per telefonare e

contemporaneamente usare internet

• fibra ottica: cavo formato da centinaia di fili di vetro che salvaguardano la velocità dei dati e permettono la banda

larga. Dorsali (=backbone) sono le linee che portano l'alta velocità. Porzioni di rete che gestiscono dati

Mezzi trasmissioni senza cavo (wireless)

• Infrarossi: banda larga

• Bluetooth: banda larga, è più veloce ma limitato

• Wi-Fi: banda larga. E' basato sull'hotspot legato a internet da una rete fissa e diventa il nodo di connessione a

internet per un certo numero di client. Può coprire anche 100 metri

• WIMax: banda larga. Connessione più ampia del WI-Fi. Funziona con delle antenne che devono essere in un

es.

posizione da non trovare barriere montagne, gestiscono delle frequenze e coprono anche 50 km

• Satellite: banda larga nel download, stretta nell'upload --> rete ibrida.

Protocollo TSP/IP

Adottato dalle reti a commutazione di pacchetto

Commutazione di pacchetto VS commutazione di circuito

sviluppa idea per cui non esiste un solo cammino per far comunicare due punti. qualsiasi

messaggio inviamo viene trasformato in bit e byte, poi il protocollo scompone il documento in

tanti pacchetti a seconda quanto è grande il pacchetto, circa 500 caratteri per un pacchetto. A

ognuno di quei pacchetti assegna un numero e un indirizzo (internet-protocol), quello del

computer di destinazione. Il router è un device che troviamo nei diversi nodi della rete. Su

internet ci sono moltissimi nodi con presenti i router --> internet fa viaggiare i pacchetti

indirizzandoli tramite i router verso il destinatario. Il protocollo TSP-IP riunisce tutti i

pacchetti. Se un pacchetto arriva danneggiato, il messaggio viene rimandato.

Router si occupa dell'instradamento dei pacchetti. Monitorano segmenti di rete per inviare i pacchetti ad altri router

il più grande produttore mondiale di router è Cisco

DNS - Domain Name System

Sistema che permette di associare ad un indirizzo IP un indirizzo non numerico --> il sistema (internet service

provider) è in grado di convertire gl indirizzi alfanumerici digitati dall'utente in indirizzi IP riconosciuti dalla rete

es. 125.192.73.60 = www.unicatt.it

Il sistema di numeri di dominio è un sistema creato per favorire l'accesso alle informazioni su internet, in patticoalre

ai siti web, con una sequenza alfanumerica

Nomi di dominio hanno

• TLD Top Level Domain = parte più esterna a destra di qualsiasi nome di dominio --> ne era stato creato uno per

ogni necessità es. .bis per attività commerciali. IANA delega a specifiche istituzioni l'assegnazione dei domini di

secondo livello che a loro volta autorizzano una serie di fornitori di servizi internet denominati provider/manteiner

alla distribuzione dei domini stessi. In Italia l'organismo responsabile dell'assegnazione dei nomi a dominio e

della gestione dei registri per il CCTLD "it" si chiama NIC

• Indirizzo internet (URL) --> indirizzo internet completo che include oltre al dominio anche il protocollo di

riferimento

‣ http = internet protocol per www

‣ SMTP per l'email

HTML = protocollo di trasmissione di iper-testi --> è il linguaggio del web interpretato dal browser = software che

permette la navigazione internet

Come funziona l'email --> tramite un server, ossia un computer gestito da aziende che forniscono il servizio di

es.

posta elettronica. Google fornisce mail e web

Il web

è un insieme di documenti, chiamati pagina o ipertesti. Una pagina a cui è assegnato un nome di dominio è una

pagina web

• Home page è la prima pagina del sito web

• un sito più essere costituito da una o più pagine

• l'insieme di pagine web può essere su server diversi

--> i link possono essere a pagine remote, non solo a pagine sul server

reti intranet, extranet

• Intranet: reti locali, utilizza protocollo TCP/IP e firewall =device che usano dispositivi software per identificare

accessi non autorizzati. Sono delle reti aziendali in cui la trasmissione tra client e server avviene con protocollo

TCP/IP.

• Extranet: reti geografiche, utilizzano il protocollo TCP/IP

Cercare definizione di protocollo e banda larga = concetto di un trasmissione ad alta velocità di dati

E-commerce

Molte aziende hanno iniziato a crearsi un proprio sito per promuovere le proprie attività

• negli anni 80 con l'avvento di internet

• negli anni 90 con l'avvento del web --> boom

qualsiasi aziona che si promuovesse con nome dell'azienda.com acquistava molta più attenzione delle aziende

tradizionali --> attrazione per il nuovo

New economy basata sull'entusiasmo per la rete --> seguita dal crollo dell'11 settembre

Oggi siamo in un periodo di crescita ad altissima velocità

E-business 1.0, anni '90 - 2000

Modalità principali

es.

• e-commerce Amazon

• Connessioni es. Access provider

es.

• Contenuti online magazines, portali, oroscopi

L'e-commerce è un'attività di compravendita in cui tutte le fasi necessaria a portare a completamento la

transazione, (comunicazione, scelta del prodotto, contratto, consegna, ecc.) sono effettuate utilizzando sistemi di

comunicazione elettronica e un'infrastruttura di rete

--> a partire dagli anni 90 diventa un modo per fare business

• boo.com --> nata nel periodo di evoluzione delle start-up, aveva investito in una tecnologia molto evoluta. una

personal shopper invitava i clienti a provare i capi MA è una tecnologia troppo innovativa

• yoox.com --> è un benchmark, è tutto italiano --> vende dei prodotti outstanding (=griffati). Ha un software che

permette di gestire la presentazione di prodotti in modi diversi, provato da una modella, permette di usare

determinati filtri. Vende sia B2C che B2B

NOTA: B2B e B2C

B2B --> vendita anche all'azienda

B2C --> vendita a consumatore

Fashion

Personalizzazione di massa

• --> nel web è possibile fare il personalizzato per milioni di persone

Disponibilità

• 24 ore su 7 giorni. Consegna oltre due giorni è considerata lenta

Scaffale infinito

• --> andiamo in un negozio e vogliamo un maglione di un terminato colore e taglia ma è andato

out of stock (=manca proprio quello che stai cercando). Nel mondo virtuale questo non può succedere perché ha

maggiore disponibilità

Tutto quello che c'è online deve essere a disposizione del distributore

Food&grocery

• funziona molto bene in quanto fa parte del made in Italy.

• La leva prezzo non è importante, conta trovare il prodotto ricercato da farsi inviare in maniera molto veloce. I

fornitori hanno imparato anche a gestire la questione del freddo, quindi preservano l'alimento mantenendolo per

tutto il viaggio la temperatura ideale

Come faccio a sapere se sarà buono? -->marchi garantiscono la qualità

Arredamento e design

• è italiano, marchi sono riconoscibili nel mondo. E' un settore in estrema crescita

vd. Dalani --> vendite online di prodotti che provengono da show-room, allestimenti, vetrine. Sono pezzi singoli.

Consegna in 3/4 settimane perché spedisce pezzi da ogni parte del mondo

Catena del valore: portatori di interessi che hanno a che fare con il business e hanno un ruolo importante. Tutte le

informazioni viaggiano in una rete di comunicazioni via internet

E-commerce B2C

Fasi codificate ma ogni sito decide le modalità in cui svolgere le attività

• Importante pagina di accoglienza del cliente

• Le aziende di marketing sanno sempre chi è il cliente e tengono in considerazione cosa viene cliccato più spesso

• il nostro sguardo va sempre in alto alla pagina per sapere in che sito si è. Poi si guarda a destra

• L'azienda modifica la homepage a seconda della persona

cross selling

‣ --> incrocio tra i nostri acquisti e quelli che hanno acquistato i nostri stessi prodotti e ne

hanno acquistati altri che potrebbero interessarci

one-click

‣ Sistema --> dopo che hai fatto un acquisto ti chiedono solo se sono corretti i dati inseriti

precedentemente. Sulla pagina del pagamento risulta che l'80% delle persone se ne va

• Consegna --> se digitale è molto breve, se è un prodotto fisico ci sono i tempi di consegna. Nell'istante dopo

l'acquisto deve arrivare una mail con il riepilogo dell'acquisto

• Pagamento

‣ Paypal, utilizza dei sistemi sicuri per gestire i nostri dati sensibili. Posso registrare una carta ricaricabile

dove metto quello che voglio.

‣ Carte di credito

‣ Contrassegno

‣ Bonifico --> poco sviluppato nel B2C

Disintermediazione e reintermediazione

E-commerce ha accorciato la catena del valore (ha disintermediato) --> non andiamo più in un negozio ma andiamo

direttamente sul sito Nike e accorciamo la catena

Del

E' un pure player = negozio solo online. produce computer nel momento in cui il cliente sceglie e personalizza il

computer. Produce on demand = ha prezzi competitivi. Ha disintermediato e portato il cliente direttamente dal

produttore

Amazon

è un pure player ma è intermediato --> accorcia la catena del valore, non c'è un punto vendita fisico

--> reintermediazione: nuovi modelli di business che fanno da portali ma che sono comunque una chiave nuova di

vendita che abbatte dei costi della catena del valore

Google

Ha un ruolo importantissimo nell'e-commerce --> ha sviluppato il momento zero della verità = info-commerce -->

prima di acquistare ci informiamo sul prodotto

Convergenza tra online e offline --> utilizzare la rete per portare vendite a negozi reali

Alcuni brand es Amazon, eBay si stanno materializzando aprendo punti vendita

• Information intensive --> mi dice tutti i dettagli possibili sul prodotto

• Always on --> essere sempre connessi

• Ubiquità di internet --> posso comprare in ogni pare del mondo

• Scaffale infinito

• Omnicanalità --> oltre c'è l'aspetto social, mondo in cui si generano attività di e-commerce

• Multicanalità --> flagship stores globali

• Info commerce

• Show rooming e digitalizzazione del punto vendita

• Mobile friendly --> siti che si adattano a ogni dispositivo mobile

• Qualità immagine

• Enfasi sul prezzo --> deve essere coerente con il modello di business

• Eccellenza nel servizio

• Esperienze distintive in ogni negozio

• Strategia cross channel e multi device

• acquisto d'impulso

• Praticità (layout fluidi)

• Varietà di scelta usability

• Garanzia di un processo snello di acquisto

• Consegne veloci --> 2 giorni

Prodotti maggiormente venduti

• 27% prodotti fisici --> abbigliamento, beauty, arredamento, collezionismo, editoria, couponing di prodotto,

merchandising, giocattoli, food&grocery, informatica

• 10% servizi --> assicurazioni, couponing di servizi, ricariche, ticketing, turismo, trasporti

Scontrino medio

• prodotti --> 75€

• servizi --> 235€

Il 52% della domanda è realizzata da prodotti a prezzo scontato

Strategie di business:

• ottimizzare la catena di valore

• ridurre i costi di transizione

• ridurre le asimmetrie informative

• globalizzazione e localizzazione (glocal) --> si comprano prodotti in tutto il mondo che vanno poi trasportati

• comunicare efficientemente (dialogo)

• semplicità e personalizzazione

• multicanalità

• modelli di business e evoluzione

Dal Web 1.0 a 2.0

Siti web statici

‣ siti vetrina

‣ solo informativi

siti web dinamici

MA i comportamenti stanno cambiando --> bisogno di socialità e individualità

=> nuovo contesto di co-creazione di esperienze grazie ad alcune tecnologie

Web 2.0

Identificare nel web un passaggio. insieme di nuove applicazioni che fanno parte del web e evolvono nella direzione

di tre direttrici:

• collaborazione

• partecipazione

• condivisione

La socializzazione dei media e delle applicazioni

• commenti --> sotto ogni post c'è uno spazio per i commenti --> Intelligenza collettiva = capacità di

ragionamento espresso da uno qualsiasi di noi. il giornalista che ha scritto l'articolo e legge i commenti prende

delle idee, dei contributi da quei commenti e ci scrive un altro pezzo

• widget --> piccoli software che possono essere inseriti in ogni sito web. Permette di generare la casella dei

commenti

• share (= condividere le scoperte)

• possibilità di recensire e votare

• send to a friend

• geotagging

• photosharing

Il Mobile

Cosa vuol dire cellulare? cosa significa dal pdv tecnologico?

cellula stazione

Cellulare deriva dal concetto di = spazio geografico definito all'interno del quale si trova una

ricetrasmittente = elemento che assegna le frequenze radio alle chiamate agli utenti che si trovano in quella cellula

Il territorio è suddiviso in tante cellule, l'una attigua a un'altra

l'utente che effettua una chiamata si collega a una cellula --> quando si sposta la frequenza su cui la chiamata

handover

viene effettuata si sposta sulla cellula attigua --> fenomeno di

Quando cade la linea vuol dire che l'handover non è andato bene

Storia della telefonia

Prima chiamata in telefonia mobile: 3 aprile 1973, Martin Cooper (lavorava per la Motorola) chiama a Manhattan il

suo diretto concorrente con un Bricks

TACS

1° generazione (Total Access Cellular System): metà degli anni '80, 70 anni di sperimentazione.

Sistema di telefonia mobile solo voce --> analogico

Funzionava solo in Italia --> gestito da Telecom, unico gestore

Divisero il territorio in cellule e iniziano a mappare il nostro Paese --> servizio molto costoso riservato alle classi

business GSM

2° generazione (Global System for Mobile Communication)--> 1982

Sistema di telefonia mobile digitale --> trasmissione voce e dati

Omnitel, Wind e altri prendono frequenze => aumentano servizio e competizione

ricaricabile

Inventano una delle idee vincenti, la --> concetto marketing, non tecnologico es.

Roaming --> possibilità di utilizzare questo servizio anche oltre confine. Accordi con gli altri Paesi Orange in

Francia

Killer application: concetto lega allo sviluppo di un servizio. Tipo di applicazione che diventa così utile, importante e

SMS

fondamentale che un mondo di persone inizia ad utilizzare fino a diventare la più utilizzata -->

La GSM si usa ancora, TACS smantellata

WAP

Si continuano a fare sperimentazioni: (Wireless Application Protocol) --> sistema utilizzato da 5000 persone in

Italia perché portava al collegamento a dei siti a velocità bassissime al punto che anche la modalità di pagamento

del servizio fu ribattezzato Wait And Pay

2.5

Generazione di reti wireless

GPRS: utilizzare attraverso il telefonino TCP/IP

Velocità di trasmissione

Sempre connessi (always on)

Cambiano servizi di billing

Modalità di integrazione tra telefonia mobile e geolocallizzazione

UMTS

3° generazione (Universal Mobile Telecommunication System)

Si creano altre foreste di antenne 3G --> sono più piccole, sono di più, serve più potenza

Digitale

Dati e voce --> più dati, meno voce

SMS e MMS --> possibilità di trasmettere dati MA troppo costosa, non diventa una killer application

Utilizzo di internet introduce nel mondo dello scambio immagine

Video in streaming

Info-commerce

M-commerce

Evoluzione dei devices

Via via si procede verso la miniaturizzazione dei devices con cambiamento di tendenza per utilizzo di internet,

scambio dati ecc. con display più ampio

Sistemi operativi mobili

• iOS

• android

• Windows phone

• BlackBerry

Il ruolo della SIM

Con il GSM anche i telefono hanno iniziato a modificarsi --> nasce la SIM per spostare il n di telefono du diversi

devices

SIM = cip intelligente che può contenere dati e software

Sono nati degli operatori virtuali che per fidelizzare la propria clientela emette delle SIM es. Poste ha fatto un

accordo con Vodafone per emettere SIM

Servizi in prossimità

NFC (Near Field Communication): tecnologia che permette di utilizzare servizi in prossimità. Il telefono diventa una

sorta di borsellino elettronico che mi permette di fruire dei servizi di alcune aziende appoggiandolo a dei lettori

es. ATM, compro una bottiglietta alle macchinette, faccio benzina

Sono nati attori che hanno interessi nella telefonia --> stakeholders

Cosa fanno gli utenti?

• telefonate

• scambio dati

• mobile commerce (M-commerce)

• info-comemrce

Aspetti sociali --> i telefonini hanno cambiato le nostre abitudini MA bisogna rieducare le persone --> introduzione

di leggi 3.5

Generazione

HSDPA (High Speed Downlink Packet Access)

HSUPA

4G LTE (Long Term Evolution) --> porta nuove antenne che vengono messe sperimentalmente in alcune aree

metropolitane. Passaggio velocissimo. Banda ultra larga. Tunnel di dati che viaggiano ad altissima velocità

Sensori che servono per la geolocalizzazione

Responsive design: se io accedo a un sito con uno schermo grande vedo bene il sito, se accedo con uno

smartphone la pagina si riadatta senza doverlo girare

Dal 2007 sono arrivate le App --> applicazioni che hanno cambiato il modo di utilizzare i telefoni

Nel 2011 è uscito un articolo sul Wired

Cosa vuol dire andare sulle App? non andare più sul Web, essere fidelizzati a quella App in quanto sono registrata

--> danno un'esperienza migliore

Native App vs Web App --> icone che io posso scaricare in modo da averla sul desktop del mio smartphone. Lo

fanno le aziende che non si possono permettere un'App.

La Sharing Economy

Si basa sul riutilizzo di beni, in particolare su

• Collaborazione

• Partecipazione

• Riuso

--> nuovi modelli di business

Parliamo di

• sharing economy

• collaborative economy

• collaborative consumption

• peer economy

Il soggetto sempre l'uomo

Grossa discontinuità che porta all'innovazione --> crisi del consumismo, crescita dello sharing

Le piattaforme digitali sono al centro per promuovere questi nuovi servizi

Chi si prevede? I millenials

Chi collabora? tutti indistintamente sono favorevoli

Cosa si scambia e cosa di condivide? Finanza, servizi beni di consumo, trasporto, turismo..

Si basa sul crowdfunding (specialmente le ONP)

Infrastruttura dei sistemi informativi

Sistema informativo: insieme di persone, apparecchiature, procedure che permettono a un'organizzazione di

disporre delle informazioni necessarie nel posto giusto e al momento giusto

Supporta la raccolta, l'analisi, l'elaborazione, la memorizzazione e la diffusione delle informazioni, l'utilizzo e la

condivisione di archivi comuni (database) da parte di più aree funzionali


PAGINE

17

PESO

708.49 KB

AUTORE

delafe

PUBBLICATO

6 mesi fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea in economia e gestione dei beni culturali e dello spettacolo (Facoltà di Economia e di Lettere e Filosofia) (MILANO)
SSD:

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher delafe di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Informatica generale e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Cattolica del Sacro Cuore - Milano Unicatt o del prof Longo Anita.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!