Che materia stai cercando?

Anteprima

ESTRATTO DOCUMENTO

SPLENOMEGALIA CONGESTIZIA

Una congestione venosa persistente o cronica può determinare

l’ingrossamento della milza, dando luogo a Splenomegalia Congestizia. La

congestione venosa può avere origine sistemica, essere causata da

deviazioni del drenaggio venoso portale o dovuta a processi ostruttivi

venosi nella vena porta o splenica. Tutti questi processi alla fine portano a

ipertensione delle vene portali o spleniche. Una Congestione Venosa

Sistemica o centrale si riscontra negli stati di scompenso del cuore destro,

come può verificarsi nelle valvulopatie della tricuspide o della polmonare

o nel cor pulmonare cronico o in seguito a scompenso cardiaco sinistro.

Questa congestione passiva sistemica determina soltanto un modesto

ingrossamento della milza che raramente supera i 500 g di peso.

Le sole cause comuni di marcata splenomegalia congestizia sono i vari tipi

di cirrosi del fegato. Le splenomegalie più estreme sono provocate dalla

cicatrizzazione fibrosa diffusa della cirrosi alcolica e di quella pigmentaria.

Meno frequentemente implicate sono le altre forme di cirrosi.

Una splenomegalia congestizia può anche essere dovuta ad un ostruzione

del tratto extraepatico della porta o della vena splenica. Tale ostruzione

venosa può essere dovuta a trombosi spontanea della vena porta, che è

di solito associata ad una malattia ostruttiva intraepatica o può

cominciare con interessamento infiammatorio della vena porta, quale si

ha in corso di infezioni intraperitoneali. La trombosi della stessa vena

splenica può essere provocata può essere provocata dalla compressione

stomaco o del pancreas.

Morfologia

Una splenomegalia congestizia di lunga durata produce aumenti marcati

del volume splenico( >1000 g); l’organo è duro la sua consistenza diviene

sempre maggiore, quanto più a lungo dura il fenomeno congestizio. Il

peso può arrivare a 5000 g. la capsula può essere ispessita e fibrosa, ma

per il resto non è interessata. La superficie di taglia ha un aspetto carnoso


PAGINE

2

PESO

175.04 KB

AUTORE

kalamaj

PUBBLICATO

+1 anno fa


DETTAGLI
Corso di laurea: Corso di laurea magistrale in medicina e chirurgia (a ciclo unico - 6 anni)
SSD:
Università: Foggia - Unifg
A.A.: 2013-2014

I contenuti di questa pagina costituiscono rielaborazioni personali del Publisher kalamaj di informazioni apprese con la frequenza delle lezioni di Anatomia patologica e studio autonomo di eventuali libri di riferimento in preparazione dell'esame finale o della tesi. Non devono intendersi come materiale ufficiale dell'università Foggia - Unifg o del prof Bufo Pantaleo.

Acquista con carta o conto PayPal

Scarica il file tutte le volte che vuoi

Paga con un conto PayPal per usufruire della garanzia Soddisfatto o rimborsato

Recensioni
Ti è piaciuto questo appunto? Valutalo!

Altri appunti di Anatomia patologica

Anatomia patologica - l'infiammazione granulomatosa
Appunto
Anatomia patologica - la cirrosi
Appunto
Anatomia patologica - il mieloma multiplo
Appunto
Anatomia patologica - la malattia di Crohn
Appunto