Test Scienze Formazione Primaria 2019: domande, risposte, novità - LIVE

Giulia.Onofri
Di Giulia.Onofri
test Scienze Formazione Primaria 2019, tutte le informazioni live

L’attesa è finita per tutti gli iscritti al test in Scienze della Formazione Primaria 2019: oggi 13 settembre 2019 alle ore 11:00 si svolge il test di ingresso a numero chiuso in cui sono stati resi disponibili 6.789 posti suddivisi fra i diversi atenei italiani in cui è previsto tale corso di laurea per l’anno accademico 2019/20 in partenza.

Test Scienze della Formazione Primaria 2019: domande, soluzioni e novità in tempo reale



Ore 11:00: Alle ore 11:00 nelle università partiranno i test di ingresso di scienze formazione primaria. Bisogna calcolare, però, che le operazioni preliminari potrebbero durare più tempo e che si possa partire con ritardo. Dal via alla prova, tutti i candidati avranno 150 minuti per svolgere il test.

Ore 9:00: Tutto è pronto per il test. In questo momento le università stanno svolgendo le attività di riconoscimento: fondamentale portare documento, ricevuta di iscrizione e di pagamento per essere ammessi alla prova. L'inizio del test è fissato per le ore 11:00.


Test Scienze della Formazione Primaria 2019: durata e struttura del test


Il test di ingresso dura 150 minuti e si compone di 80 domande a risposta multipla con quattro opzioni di risposta, distribuite in base alle materie nel seguente modo:

    • 40 quesiti di Competenza linguistica e Ragionamento logico;
    • 20 quesiti di Cultura letteraria, storico-sociale e geografica;
    • 20 quesiti di Cultura matematico-scientifica.

Nonostante la data e l’orario siano stati stabiliti a livello nazionale dal Miur, gli atenei pur rispettando la struttura, la durata, le materie e i programmi ministeriali a cui le domande devono attenersi, tuttavia decidono autonomamente il contenuto dei quesiti.

Guarda anche:




Test Scienze della Formazione Primaria 2019: punteggio del test


Il punteggio viene assegnato rispettando i seguenti criteri:

    1 punto per ogni risposta corretta;
    0 punti per ogni risposta errata;
    0 punti per ogni risposta non data.

A questo punteggio inoltre si aggiungono ulteriori punti extra se il candidato possiede una certificazione linguistica compresa fra il livello B1 e C2. Ogni livello certificato infatti gode di una propria valutazione:

    Livello B1 = 3 punti;
    Livello B2 = 5 punti;
    Livello C1 = 7 punti;
    Livello C2 = 10 punti.

Ad ogni modo, la soglia minima di punteggio è fissata a 55 punti. In caso di parità, sono stati definiti e ordinati alcuni precisi criteri per procedere con la valutazione e quindi con la selezione:

    • Prevale in ordine decrescente il punteggio ottenuto dal candidato nella soluzione, rispettivamente, dei quesiti relativi agli argomenti di competenza linguistica e ragionamento logico, cultura letteraria, storico-sociale e geografica, cultura scientifico-matematica;
    • In caso di ulteriore parità prevale lo studente che ha conseguito una migliore votazione nell'esame di Stato conclusivo dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore;
    • In caso di ulteriore parità prevale lo studente anagraficamente più giovane.


Test Scienze della Formazione Primaria 2019: la graduatoria


Nonostante la data del test sia unica in tutta Italia, tuttavia non esiste una graduatoria nazionale di merito. Alle singole università è affidato infatti il compito di stilare in maniera autonoma le proprie graduatorie, rese disponibili online sui rispettivi siti di ateneo.
Per conoscere le modalità e i tempi di pubblicazione della graduatoria e quelli della successiva immatricolazione per gli idonei, si consiglia di leggere attentamente il bando dell’università in cui si è sostenuto il test, per rintracciare notizie in merito.

Test Scienze della Formazione Primaria 2019: cosa portare


Per completare in tempo le procedure di riconoscimento e di ammissione al test, i candidati iscritti sono chiamati oggi a presentarsi con largo anticipo muniti di:

    Documento di riconoscimento: carta di identità o passaporto (la patente potrebbe non essere accettata) in corso di validità;
    Ricevuta di iscrizione al test di ingresso in Scienze della Formazione Primaria 2019;
    Ricevuta di pagamento della quota di iscrizione al test di ingresso in Scienze della Formazione Primaria 2019.

È consigliabile inoltre portare con sé:

    Un orologio analogico a lancette per controllare il tempo e dosarlo nel modo giusto;
    Una bottiglietta di acqua;
    Uno snack leggero e veloce per rischiararsi le idee.


Test Scienze della Formazione Primaria 2019: cosa è vietato portare


Per non incorrere nel rischio di annullamento immediato della prova, è opportuno rispettare il divieto assoluto di introdurre e usare i seguenti oggetti e dispositivi durante lo svolgimento del test:

    Smartphone e Tablet;
    Smartwatch;
    Qualsiasi dispositivo dotato di connessione internet;
    Penna diversa da quella assegnata dalla commissione;
    Matite;
    Libri e manuali;
    Quaderni;
    Fogli scritti estranei a quelli della prova;
    Auricolari.
Potrebbe Interessarti
×
Skuola | TV
Buone vacanze ragazzi!

La Skuola Tv torna a ottobre. Buone vacanze a tutti gli studenti!

1 ottobre 2019 ore 16:00

Segui la diretta