Test IMAT Medicina in Inglese 2019: cosa portare

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
medicina

Anche se il test d’ingresso a Medicina 2019 è passato, c’è ancora un appuntamento che gli aspiranti dottori aspettano: il test IMAT, quello per l’accesso ai corsi di Medicina in lingua inglese, fissato per il 12 settembre 2019. E durante queste giornate tante importanti quali quelle delle prove d’ingresso, è fondamentale avere con sé gli oggetti essenziali per accedere alla prova.
Ecco che quindi noi di Skuola.net abbiamo stilato un breve recap degli oggetti essenziali da avere con sé per poter aiutare tutte le future matricole a fare un check di ciò che realmente servirà loro il giorno del test d’ingresso IMAT 2019.

Test IMAT Medicina 2019: cosa portare in aula

Il 12 settembre 2019, giorno del test IMAT ci sono una manciata di oggetti indispensabili ad affrontare la prova, compresi tutti i fogli e i documenti da conservare e presentare il giorno della prova per poter essere ammessi in aula.
Ecco una lista di tutti i documenti da NON dimenticare assolutamente il 12 settembre:
  • Un documento d’identità valido; andranno bene quindi sia la carta d’identità che la tessera sanitaria. Discorso diverso invece per la patente che non è sempre accettata da tutti, quindi meglio evitare.
  • Ricevuta di iscrizione Universitaly: non tutte le università la richiedono, ma è molto meglio averla con sé il giorno della prova.
  • Ricevuta di pagamento della tassa di iscrizione: sicuramente l’iscrizione al test d’ingresso è stata accompagnata dal pagamento di un bollettino. Ecco, quella ricevuta è essenziale il giorno della prova.

Test IMAT 2019: cosa è utile e cosa è vietato

Dopo aver analizzato e puntualizzato quali sono i documenti essenziali, passiamo quindi a elencare tutte le cose che, pur non necessarie come quelle sopra elencate, potrebbero tornare utili il giorno del temuto test d’ingresso:
  • Una bottiglietta d’acqua: vi aiuterà a rimanere idratati e concentrati durante il test.
  • Un pacchetto di gomme da masticare: soprattutto quando si è nervosi, una gomma da masticare è un ottimo antistress e aiuta anche la concentrazione.
  • Orologio: sapere esattamente quanto tempo impiegate per ogni risposta, o calcolare il tempo che manca alla fine, è essenziale in questo tipo di test.
  • Uno snack: niente di eccessivo, ovviamente, ma un pacchetto di crackers o di biscotti possono far bene all’umore ed essere di conforto in sede d’esame, oltre che utili per ritrovare la concentrazione.
  • Fazzoletti: che dobbiate andare in bagno o soffiarvi il naso saranno sicuramente una salvezza.
Mentre è severamente vietato portare con sé:
  • telefoni,
  • tablet,
  • auricolari,
  • fogli di appunti,
  • penne,
  • matite,
  • altro materiale di cancelleria.
E ricordiamo anche che per la compilazione del modulo delle risposte è obbligatorio utilizzare la penna nera fornita dall’Università.

Potrebbe Interessarti
×
Skuola | TV
Buone vacanze ragazzi!

La Skuola Tv torna a ottobre. Buone vacanze a tutti gli studenti!

1 ottobre 2019 ore 16:00

Segui la diretta