Graduatoria Medicina 2019 parità di punteggio, chi ha la precedenza

manliogrossi
Di manliogrossi
graduatoria test medicina 2019

IL 27 settembre è stato un giorno importante per tutti quei ragazzi che hanno affrontato il Test Ingresso Medicina 2019. Dopo la pubblicazione dei risultati in forma anonima, infatti, nell’area riservata del portale Universitaly sono stati pubblicati i risultati nominali. I ragazzi hanno quindi sono a un passo dal capire se riusciranno o meno ad iscriversi alla facoltà di Medicina. Ma ora l'attesa è per la graduatoria nazionale del 1 ottobre.

Guarda anche:


Graduatoria test medicina 2019 e primo scorrimento

Ora non ti resta che aspettare il 1° ottobre per avere finalmente sotto gli occhi la graduatoria nazionale del Test di ingresso Medicina 2019. Gli idonei, coloro che avranno totalizzato un punteggio uguale o superiore alla soglia minima di 20 punti, potranno quindi conoscere il loro stato. Se sono riusciti a rientrare tra i posti disponibili, potranno trovarsi assegnati (che hanno totalizzato un punteggio talmente alto da essere i vincitori immediati di un posto nell’università di prima scelta), o prenotati (idonei che sono i destinatari di un posto in un’università non di prima scelta e che quindi possono scegliere se immatricolarsi subito o aspettare i successivi scorrimenti di graduatoria). Il primo scorrimento di graduatoria ci sarà il 9 ottobre.

Graduatoria test medicina 2019: ecco cosa accade in caso di parità

Ad entrare in graduatoria sono stati tutti gli studenti che hanno raggiunto il punteggio minimo di 20 punti, ovvero circa 42mila. Non tutti, ovviamente, conquisteranno un posto a Medicina e molte, sicuramente sono le situazioni di parità. Se ti stai chiedendo come verranno risolte, la risposta è semplice e si trova nel bando del Test ingresso Medicina 2019 redatto dal Miur dove è possibile leggere:
“Per la graduatoria dei corsi di laurea magistrale in Medicina e Chirurgia e in Odontoiatria e Protesi Dentaria e per le graduatorie dei corsi di laurea delle professioni sanitarie prevale in ordine decrescente il punteggio ottenuto dal candidato nella soluzione, rispettivamente, dei quesiti relativi agli argomenti di cultura generale e ragionamento logico, biologia, chimica, fisica e matematica”.
In caso di nuova parità, prevale il candidato più giovane.
Quindi è importante aver ottenuto un punteggio alto nelle risposte legate alle domande di cultura generale e ragionamento logico. Non a caso, quando hai potuto prendere visione del tuo punteggio, avrai notato che questo era suddiviso per ambito disciplinari.
Potrebbe Interessarti
×
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Seguici e lo scoprirai!

20 novembre 2019 ore 15:30

Segui la diretta