Graduatoria test Medicina 2019, quando esce e dove trovarla

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
graduatoria medicina

Poco meno di un mese fa si è tenuto il temutissimo esame d’ingresso alla facoltà di Medicina per il 2019. Tantissimi i candidati, molti meno i posti disponibili. Se sei un’aspirante matricola di medicina, questi sono giorni fondamentali per il tuo futuro accademico.
Se infatti il 17 settembre sono stati pubblicati i risultati del test in forma anonima, e dal 27 settembre i candidati possono consultare - nella sezione riservata su Universitaly - il proprio questionario e scoprire nel dettaglio il proprio punteggio, ora sarà la volta della graduatoria nazionale test medicina 2019.


Test Medicina 2019: quando esce la graduatoria?

Oggi 1 ottobre finalmente tutti gli aspiranti medici potranno visionare la graduatoria nazionale nominale del test di medicina 2019.
La graduatoria, unica e nazionale, gestita interamente dal Miur, verrà pubblicata nell'area riservata agli studenti del sito Universitaly.it.
Finalmente, tutti quelli che hanno superato il test (assicurandosi un minimo di 20 punti) potranno sapere se risulteranno 'assegnati' o 'prenotati' a una sede universitaria.
E proprio a partire dal 1 ottobre, i più fortunati, quelli assegnati alla sede da loro scelta, potranno iniziare subito a completare i moduli di immatricolazione.
Mentre, per chi è in coda, dal 9 ottobre 2019 inizieranno gli scorrimenti, che andranno avanti, ogni sette giorni, fino alla chiusura della graduatoria da parte del Miur.

Graduatoria Medicina 2019, dove trovarla

Per trovare subito la lista della graduatoria nazionale test di medicina 2019, ricordatevi che questa viene pubblicata nell’area riservata agli studenti del portale Universitaly. Per consultarla, quindi dovrete eseguire i seguenti passaggi:


Graduatoria test Medicina 2019, come consultarla e cosa fare

Una volta presa visione della graduatoria test medicina 2019, è possibile ritrovare vicino al nome 4 possibilità: "Assegnato", "Prenotato","In attesa" o "Fine posti". Cosa vuol dire e cosa bisogna fare?

Gli assegnati e i prenotati sono coloro che hanno "passato" il test al primo colpo.

  • Gli assegnati sono coloro a cui è andata meglio: sono rientrati nella sede di prima scelta e hanno 4 giorni di tempo per immatricolarsi (se non lo fanno, perdono il posto).
  • I prenotati, hanno passato il test, ma in un'altra sede tra le loro preferenze. Quindi, potranno immatricolarsi nella sede in cui sono prenotati entro 4 giorni di tempo, o sperare in nuovi scorrimenti per rientrare in una sede più in alto tra la lista delle preferenze. Per avere questa opportunità e non perdere il posto, però, dovranno tuttavia entro 5 giorni manifestare la conferma di interesse sul sito del Miur. Altrimenti, anche loro verranno esclusi.

I candidati in attesa e fine posti sono coloro che non sono rientrati nei posti disponibili alla prima pubblicazione della graduatoria, e dovranno aspettare ulteriori scorrimenti:

  • Chi è in attesa, è a poca distanza dall'ultima posizione utile per rientrare nell'ultima sede scelta in ordine di preferenza. Quindi, può sperare di rientrare in breve tempo nei successivi scorrimenti.
  • Chi risulta tra i fine posti, è in una posizione molto distante dall'ultima posizione utile per rientrare nell'ultima sede in ordine di preferenza. Quindi, probabilmente non rientrerà in breve tempo nei successivi scorrimenti (ma per chi è determinato, c'è comunque speranza fino alla chiusura definitiva delle graduatorie).

Potrebbe Interessarti
×
Skuola | TV
Maturità 2020: il Totoesame di Giorgio Maria Daviddi del Trio Medusa

Chiederemo a Giorgio Maria Daviddi, del Trio Medusa, quali sono i principali fatti di attualità su cui tutti i maturandi devono essere preparati e quali autori potrebbero essere oggetto delle due tracce dell’analisi del testo.

9 ottobre 2019 ore 14:00

Segui la diretta