Tutor 50311 punti

Tema: viaggio dei miei sogni


Mi ha sempre emozionato scoprire nuovi paesaggi, assaggiare pietanze mai viste ed entrare a contatto con tradizioni diverse da quelle del mio Paese. Uno Stato che da sempre suscita in me un particolare interesse è la Polonia. La capitale è Varsavia, ma Cracovia, la seconda città per importanza è quella che mi incuriosisce maggiormente.

Cracovia si trova nella parte meridionale del Paese, è famosa per il suo piccolo centro storico nel quale si trova la piazza centrale della città, che ospita un grande mercato di ambra e artigianato, ma soprattutto di tessuti e souvenir. Accanto al mercato si erge la basilica di Santa Maria che si affaccia sulla grande piazza. Questa basilica ha una composizione particolare: le due torri che la compongono sono molto diverse tra di loro; si narra che la sua costruzione venne affidata a due fratelli gemelli e, durante i lavori, scoppiò una rivalità tra i due che tentarono ognuno di ergere una torre più alta di quella dell’altro. Il gemello che costruì la torre più bassa si fece travolgere dall’invidia e uccise il fratello accoltellandolo, successivamente usò lo stesso coltello per togliersi la vita e oggi l’arma è appesa all’ingresso del mercato.
Nei pressi di Cracovia si estende la Miniera di Wieliczka, una miniera oggi inattiva utilizzata per l’estrazione del sale. É un luogo di interesse per i turisti, ai quali è concesso un percorso di circa 3,5 km che non rappresenta neanche l’1 % di tutte le gallerie sotterranee!

Curiosità sulla Polonia


Un altro aspetto per il quale vorrei visitare la Polonia è la sua ricchezza di paesaggi naturali. Trovo affascinante l’idea di distaccarmi dalla civiltà e relazionarmi con luoghi dove l’uomo non ha modificato il paesaggio e la natura è incontaminata e domina completamente. Sin da bambino mi è sempre piaciuto addentrarmi in aree boschive avvolte dal mistero per poter osservare il volo degli uccelli ed ascoltare lo scròscio delle foglie scosse dal vento. Tempo fa vedendo un documentario in tv ho sentito parlare di una particolare foresta in Polonia, soprannominata “foresta storta”. Il nome è dovuto alla particolare disposizione degli alberi, che assumono una particolarissima curvatura a “C” alla base. La foresta storta ha fatto nascere leggende e ipotesi che giustifichino tale deformazione: si pensa, infatti, che sia dovuta al passaggio di carri armati durante la Seconda Guerra Mondiale. Altri pensano che la deformazione sia stata ottenuta volontariamente dall’uomo per ottenere delle assi curve da utilizzare per le imbarcazioni in legno. Altre teorie più stravaganti affermano che nella foresta sia presente una strana forza gravitazionale che colpisce il tronco degli alberi e altri ancora sostengono che siano stati gli alieni.
Essendo studioso di musica classica, un motivo ulteriore per il quale ho il desiderio di visitare la Polonia è che è la terra natale di Fryderyk Chopin. In tutta la Polonia, si preparano concerti di musica classica, nella stessa piazza principale di Cracovia vi è una piccola chiesa, la Chiesa di Sant’Adalberto, nella quale vengono organizzati dei concerti.

il tema del viaggio

A Varsavia inoltre è aperta al pubblico la casa di Chopin, che è stata trasformata in un piccolo museo che ospita mobili d’epoca e strumenti utilizzati da lui stesso.
Credo inoltre che il ghetto di Cracovia, il Kazimierz, meriti particolare attenzione, in quanto rappresenta un luogo di importanza storica per il popolo polacco, nel quale gli ebrei venivano completamente emarginati dalla vita di città e successivamente spostati nei due principali campi di sterminio polacchi, Auschwitz e Birkenau. Nelle vicinanze del ghetto vi è la celebre fabbrica di Schindler, luogo di riparo e salvezza per un gran numero di ebrei.
Mi piacerebbe visitare il campo di concentramento di Auschwitz per poter rivivere e toccare con mano le tragedie dell’Olocausto delle quali i detenuti erano vittime.
In conclusione, penso che il popolo polacco sia da sempre stato vittima di guerre e devastazioni, ma ha sempre dimostrato di poter rialzarsi in piedi con gran tenacia e forza di volontà e visitare le terre polacche sarebbe un’esperienza da sogno e degna di nota.

A cura di Gabriele con controllo testuale di Giorgia.

per approfondimenti, vedi anche:
Temi, articoli di giornale e saggi brevi svolti
Tema sul viaggio
Hai bisogno di aiuto in Temi di Italiano Svolti?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email