Video appunto: Ruolo della donna

Il ruolo della donna



Nel corso della storia, il ruolo centrale delle donne nella società ha assicurato la stabilità, i progressi e lo sviluppo a lungo termine delle Nazioni. A livello globale, le donne rappresentano il 43% della forza lavoro agricola mondiale, aumentando al 70% in alcuni paesi. Ad esempio, in tutta l'Africa, l'80% della produzione agricola proviene da piccoli agricoltori, la maggior parte dei quali sono donne contadine.
È abbastanza riconosciuto che l'agricoltura può essere il motore della crescita e della riduzione della povertà nei paesi in via di sviluppo. Le donne, nello specifico le madri, svolgono il ruolo più importante nel processo decisionale sulla pianificazione e la dieta dei pasti in famiglia.
Studi internazionali dimostrano che quando l'economia e l'organizzazione politica di una società cambiano, le donne assumono la guida nell'aiutare la famiglia ad adattarsi a nuove realtà e sfide. È probabile che siano i primi promotori dell'assistenza esterna e svolgono un ruolo importante nel facilitare (o ostacolare) i cambiamenti nella vita familiare.

Le donne nel mondo



Anche il contributo delle donne nel mondo dell’istruzione è stato importante. L'istruzione di base è fondamentale per la capacità di una nazione di sviluppare e raggiungere obiettivi di sostenibilità. La ricerca ha dimostrato che l'istruzione può migliorare la produttività agricola, migliorare lo stato delle ragazze e delle donne, ridurre i tassi di crescita della popolazione, migliorare la protezione ambientale e aumentare ampiamente il tenore di vita.
È la madre della famiglia che più spesso stimola i bambini, indipendentemente dal sesso,a frequentare e rimanere a scuola. Il ruolo delle donne è alla base della catena di miglioramenti che portano alla capacità a lungo termine della famiglia.
Oggi, la quota femminile media della forza lavoro globale è del 45,4%. Il lavoro femminile può trasformare una comunità da una società relativamente autonoma a una partecipante all'economia nazionale. Nonostante gli ostacoli significativi, le piccole imprese femminili nelle comunità in via di sviluppo rurale possono non solo essere la linea di vita di una famiglia allargata, ma possono costituire una base economica in rete per le generazioni future. Il ruolo delle donne nella forza lavoro urbana e rurale si è espanso esponenzialmente negli ultimi decenni.

donne nella storia

Il tema della Giornata internazionale della donna 2019 “Pensa alla pari, costruisci in modo intelligente, innova per il cambiamento”, è stato scelto per identificare modi innovativi per portare avanti sempre più l'uguaglianza di genere e l'emancipazione delle donne, con nuovi obiettivi da rilanciare da parte dell’ONU come “Obiettivi di sviluppo sostenibile”. Naturalmente, le opportunità delle donne sono ancora in ritardo rispetto a quelle degli uomini in tutto il mondo. Ma il ruolo storico e attuale delle donne è indiscutibile.
Tra alcune esponenti che si sono affermate nel corso della storia ricordiamo Marie Curie e Rita Levi Montalcini. Marie Curie è stata la prima donna a vincere un premio Nobel, in Fisica, e con la sua successiva vittoria in Chimica, è diventata la prima persona a rivendicare il premio Nobel due volte. I suoi sforzi con suo marito Pierre hanno portato alla scoperta di polonio e radio, e ha sostenuto lo sviluppo dei raggi X.
Mentre Rita Levi Montalcini è stata una neurofisiologa italiana, una donna eccezionale, che grazie al suo contributo pionieristico e al suo duro lavoro ha dato agli altri un fantastico esempio per seguire le sue orme.Ha vinto il Premio Nobel 1986 per la fisiologia o la medicina che ha condiviso con il biochimico Stanley Cohen, per la loro scoperta del fattore di crescita nervosa (NGF), una proteina che fa crescere le cellule in via di sviluppo stimolando il tessuto nervoso circostante.

A cura di Anny.

per approfondimenti vedi anche:
Tema sulla donna
Donna ieri e oggi, tema
Condizione Femminile
I diritti delle donne
Donna nei secoli, tema