AdriaL di AdriaL
Ominide 18 punti

La rivoluzione Americana

Nella guerra dei sette anni(1756/1763) si scontrarono tutte le potenze europee, da un lato la Prussia e l'Inghilterra dall'altro la Francia, l'Austria, la Russia e la Spagna per il predominio sui Mari e sulle colonie(Americane). La Francia viene sconfitta e deve cedere il Canada all'Inghilterra che già possedeva 13 colonie inglesi.
I coloni venivano obbligati dalla legge inglese a vendere i loro prodotti solo alla madrepatria e gli vietava di commerciare con altri paesi a causa della concorrenza. Questa legge era molto vantaggiosa per gli inglesi ma non per i coloni che volevano far conoscere i propri prodotti ad altri. Gli inglesi applicarono una nuova legge: i coloni dovevano pagare nuove tasse sul bollo. Ad essi non andava bene anche perché sapevano che queste tasse erano illegittime perché la legge inglese vietava di mettere nuove tasse senza l'approvazione del parlamento e cosi si ribellarono.

Nel 1773 ci fu il Boston tea party dove i cittadini si travestirono in pellirosse e fecero una protesta contro la madrepatria rovesciando in mare il carico di tre navi inglese che trasportavano il tè.
Le colonie inglesi si riuniscono a Filadelfia per un congresso e decidono di separarsi della madrepatria e diventare indipendenti, cosi nel 4 Luglio 1776 la dichiarazione d'indipendenza scritta da Thomas Jefferson viene approvata dal congresso.
I punti fondamentali della dichiarazione sono:
1) uguale diritti per tutti alla vita, alla libertà e alla fedeltà;
2) i governi devono garantire questi diritti;
3) il popolo deve sostituire i governi che non garantiscono questi diritti.

Dopo la dichiarazione ci fu la guerra dei coloni contro la madrepatria, all'inizio vengono sconfitti dagli inglesi, ma grazie al generale George Washington l'esercito dei coloni diventano più forte e vincono contro gli inglesi.
Nel 1777, i coloni vincono la prima battaglia a Saratoga. La Francia e la spagna dichiarino guerra agli inglesi per recuperare i territori americano che avevano perso, gli inglesi vengono sconfitti a Yorktown.
nel 1788 con il trattato di versailles, l'Inghilterra viene obbligata a riconoscere l'indipendenza dei coloni, cosi nasce gli Stati Uniti D'America che comprendeva 13 stati. Nel 1787 decidono di stabilire la politica degli USA con la costituzione che è ancora oggi la base della nazione americana. Gli stati uniti è una federazione quindi ogni stato ha le sue proprie leggi ma sono soggette a un governo centrale. Il primo presidente degli Stati uniti fu George Washington. Dopo la guerra d'indipendenza gli americani vanno verso l'ovest dando inizio alla conquista dell'west fino alle coste del pacifico. Gli indiani che vivevano nell'ovest vengono cacciati via dalle loro terre fino al totale sterminio.

Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email