Ominide 600 punti

Inghilterra Monarchia Costituzionale

  • 1603: morte senza eredi diretti di Elisabetta I Tudor. Sale al trono Giacomo I Stuart.

  • 1614: il parlamento rifiuta altri finanziamenti al re.
    sale al trono il figlio Carlo I.

  • 1625-1626: scioglie le camere.

  • 1628: riconvoca il parlamento perché necessità di altri fondi per sostenere l’Olanda contro la Spagna. Petition of Rights: il parlamento chiese di liberare le persone arrestate per non aver pagato le tasse e impose al re di non poter emanare nuove tasse senza il consenso parlamentare. Carlo I firma la petizione solo per poter ottenere il finanziamento.

  • 1629: sciolse le camere per 11 anni.

  • 1634: estese la tassa sulla navigazione (Ship Money) a tutto il territorio francese.

  • 1637: Luigi XIV cerca di sostituire in Scozia la chiesa presbiteriana con quella anglicana; scoppia la rivolta.

  • 1640: per tre settimane “Parlamento breve”. Da fine anno per 13 anni “Lungo Parlamento”.

  • 1640: dopo aver riaffermato la chiesa anglicana come chiesa nazionale per avere il controllo sulla nomina dei vescovi, i cattolici si rivoltano ordendo il complotto della Congiura delle Polveri, per far saltare in aria il re e il parlamento a Westminster.

  • 1641: Grande Rimostranza: soppresso l’episcopato e al re viene imposto di scegliere degli uomini per il suo consiglio dopo il confronto con il parlamento.

  • 1642: inizia la guerra civile: Nord e Ovest conservatori dalla parte del re cavalieri; Est e Sud (borghesia medioalta e puritani) dalla parte del Parlamento teste rotonde.

  • 1644: Battaglia di Marston Moor: vince il Parlamento.

  • 1645: battaglia di Naseby: vince il parlamento con il New Model Army.

  • 1647: Carlo I si rifugia in Scozia ma viene portato al Parlamento.

  • 1647: dibattito di Putney: Levellers (Stato liberale, suffragio Universale, Patto del Popolo); indipendenti (Cromwell, modello ecclesiastico democratico); presbiteriani (chiesa simile a quella presbiteriana), Diggers (zappatori, conservatori).

  • 1648: Carlo I riprende la guerra civile che si conclude con la sua sconfitta nello stesso anno.

  • 1649: processo a Carlo I e sua esecuzione; primo re morto dopo un processo per aver tradito il patto con il popolo. Viene abolita la camera dei Comuni

  • 1649: viene proclamata la Repubblica (Commonwealth). Cromwell prende il potere, politica protezionistica del mercato inglese.

  • 1651: Atto di Navigazione, viene proibito alla navi non inglesi di attraccare sulle coste inglesi per commercio.

  • 1654: Instrument of Government: prevede un parlamento ad una sola camera, eletto a suffragio ristretto in base al censo, istituzione nuovo esercito e garanzia dell’esercizio dei diritti religiosi, si affidava la carica di Lord Protettore (poteri politici e militari).

  • Cromwell trasforma il governo in una dittatura militare.

  • 1660: viene richiamato al potere il figlio di Carlo I, Carlo II Stuart che, salendo al potere, firma la Dichiarazione di Breda (amnistia per gli oppositori della Corona, rispetto del Parlamento e libertà religiosa).

  • 1662: Atto di Conformità con il Book of Common Prayer. Scioglie il parlamento.

  • 1685: regno del fratello Giacomo II Stuart. Il parlamento diviso in Whigs (difensori delle libertà del parlamento, presbiteriani e indipendenti), Tories (filomonarchici, anglicani).

  • 1689: Guglielmo III d’Orange e Maria II Stuart salgono sul trono dopo la Gloriosa Rivoluzione, firmando il Bill of Rights (libertà e diritti nei rapporti tra Corona e Parlamento), Monarchia Costituzionale.
  • Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
    Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
    Registrati via email