ely90 di ely90
Genius 4643 punti

Filippo II, un sovrano assoluto

1. Controllo della religione → fu il “braccio armato” della controriforma (vs Moriscos & Conversos, all’inizio solo dispersi in piccoli gruppi)

2. Territorialità → esercitava una sovranità circoscritta, seppure fosse un vasto territorio, Nuovo Mondo incluso

3. Concezione patrimoniale e dinastica del potere → viene trasmesso al figlio Filippo III, che caccerà i Moriscos dalla Spagna

4. Controllo sulle cariche pubbliche → verificava personalmente il funzionamento del Consiglio di Stato e dell’Inquisizione

5. Ruolo della corte → sposta la capitale da Valladolid a Madrid, dove si costruisce la reggia personale dell’Escorial

6. Apparato di controllo burocratico → egli stesso controlla la fitta rete dei funzionari

7. Accentramento del potere → anche nei Paesi Bassi toglie l’autonomia delle varie comunità religiose (a differenza del padre Carlo V)

8. Controllo della fiscalità → tassa pesantemente i Paesi Bassi (zona ricca) e manda esattori Spagnoli, riuscendo ad inimicarsi tutti i ceti

9. Esercito permanente con militari di professione → l’esercito, come la flotta, è mantenuto grazie all’oro americano

10. Controllo della giustizia affidato ai Consigli Regionali (come era accaduto in Francia dopo la Guerra dei Cent’Anni finita nel 1453)

Hai bisogno di aiuto in Storia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email