Ominide 1144 punti

Il medioevo

Il medioevo si divide in due branche:
-Alto medioevo: 476-1000 d.C
-Basso medioevo: 1000-1492 d.C

Il medioevo è un periodo buio e ancora oggi viene usato per descrivere la negatività di un comportamento.

Alto Medioevo

476 d.C: In questa data avvenne la caduta dell’impero Romani d’Occidente, a causa delle invasioni barbariche che avevano provocato disordine, e la gente iniziò a scappare nelle campagne. Il commercio ormai lasciò posto di nuovo al baratto. Si diffonde così un’economia di sussistenza delle campagne, ovvero si cerca di produrre quel di cui si ha bisogno per sopravvivere: vengono persino coltivati prodotti non adatti al terreno. A causa della scarsità di beni primari ci fu un notevole calo demografico.
L’organizzazione era divisa in due parti: -Pax dominica dove risiedeva il padrone e la –Pax massariccia dove risiedevano i servi della gleba. Questi ultimi avevano diversi obblighi: coltivare e pagare i tributi sottoforma di raccolto alle signorie.

Le corvee sono giornate lavorative gratuite che i servi dovevano usare per coltivare il terreno dei propri padroni.
I barbari (più arretrati ) erano molto diversi dai romani (più evoluti), infatti la vita era molto difficile; non avevano leggi scritte, praticavano un’agricoltura etinerante (caccia e pastorizia), razzia e saccheggio, e la loro struttura ( elementare) si basava sul clan familiare e sulla tribù.
Col passare del tempo, i contrasti tra romani e barbari si attenuarono. Un ruolo importante che scaturisce quasi una pace tra queste due popolazioni la ha la religione: il cristianesimo.
Pian piano i barbari si accorsero della superiorità e ne presero esempio.
Dalla fusione di questi due popoli nasce il sistema feudale: il signore lascia un pezzo di terra al vassallo, in cambio della sua obbiedenza e sicurezza in ambito militare. Se ciò non fosse accaduto, il vassallo sarebbe stato chiamato Fellone e gli sarebbero stati confiscati tutti i terreni. In genere i vassalli erano i cavalieri, coloro che avevano sangue nobile ma non un patrimonio poiché non erano primogeniti.
In un primo momento, alla morte del vassallo, le terre a lui affidate in precedenza, tornavano nelle mani del signore; poco a poco i terreni diventarono ereditari. In questo modo i feudatari si trasformarono in piccoli sovrani che esercitavano il loro potere sul proprio feudo.
La società era suddivisa in 3 ordini che si mantengono inalterati sino alla rivoluzione francese:
-1) Bellatores (nobiltà): coloro che combattono;
-2)Orare (clero): coloro che pregano;
-3)Laboratores (terzo stato): coloro che lavorano la terra (servitù della gleba).
1)I cavalieri non pagavano le tasse , se si macchiavano di un delitto venivano giudicati da un tribunale speciale;
2)Godevano anche loro di privilegi, non pagavano le tasse e venivano giudicati dal tribunale speciale;
3) Dovevano lavorare per tutti, dovevano pagare le tasse e venivano giudicati da tribunali comuni.

Hai bisogno di aiuto in Storia Medievale?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email