Dracery di Dracery
Ominide 38 punti

Il muro di Berlino

Il muro di Berlino rappresenta la guerra fredda disputata tra USA e URSS (due delle più grandi potenze sopravvissute alla seconda guerra mondiale) che decisero di spartirsi Berlino (terra allora di mezzo tra i confini delle due potenze) creando quindi un muro nella notte tra il 13 Agosto 1961 e il 14 dello stesso mese e anno, detto appunto MURO DI BERLINO che ebbe l'effetto di dividere la città in due "parti"; Berlino Est (di proprietà dell'Unione Sovietica) e Berlino Ovest (appartenente invece alle forze americane).
Il muro era alto pochi metri, ma alla sua sommità si ergevano metri e metri di filo spinato (in realtà i muri erano due, uno per ogni dominio e nel mezzo vi era una strettoia di pochi centimetri detta "Terra di nessuno") in modo da evitare che le persone provassero a scavalcarlo per raggiungere la parte opposta; nonostante questi tentativi pare che alcuni passaggi (che generalmente avvenivano da Est ad Ovest essendo l'America meno rigida e ferrea nelle sue leggi) fossero stati effettuati scovando i modi più ingegnosi (chi si metteva al posto del motore nelle auto, chi si faceva catapultare e chi invece cercava di sorvolare il muro con delle mongolfiere cucite di nascosto).

Il Muro di Berlino cadde definitivamente nel 1989 tramite la popolazione che cominciò a prenderlo a picconate.
Ancora oggi nel punto esatto dove sorgeva il muro (detto Check) vi si trova uno shop del muro dove si possono trovare ancora pezzetti di quello che un tempo era il muro di Berlino

Hai bisogno di aiuto in Storia per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email