Ominide 2993 punti

Vietnam

Cammino verso l'indipendenza

La Francia possedeva l'Indocina francese che comprendeva il Vietnam.
L'Indocina francese voleva indipendenza infatti già nel 1931 si era formato il partito comunista del Vietnam.
Durante la seconda guerra mondiale i francesi collaborarono con i Giapponesi a loro volta alleati dei Tedeschi.
Invece i vietnamiti diedero vita al Vietminh che era il fronte nazionale per la liberazione del Vietnam.
Esso organizzò un'insurrezione e proclamò la repubblica democratica.
La Francia di De Gaulle non vuole cedere le sue colonie e insieme a Cina Inghilterra e Stati Uniti si pone l'obiettivo di riconquistare il sud del Vietnam che apparteneva al Vietminh.
In questo modo iniziò la guerra d'Indocina.
All'inizio della guerra fredda francesi e americani per contrastare l'URSS e la repubblica popolare cinese crearono un governo fantoccio al sud.

La Francia lanciò un'offensiva e costituì un caposaldo nel territorio del Vietnam del Nord.
Il Vietnam fu diviso in:
- Vietnam del nord che apparteneva alla Russia con regime comunista.
- Vietnam del sud che era in mano agli Stati Uniti.
Il Vietnam si sarebbe dovuto riunificare dopo poco tempo, ma così non fu perché gli Stati Uniti glielo impedirono.
Il Vietnam del nord manda una guerriglia nel Vietnam del sud: Kennedy che era il presidente democratico degli USA mandò degli aiuti, ma venne ucciso a Dallas e il suo successore fu Johnson.
Il Vietnam del Nord fu appoggiato anche da Cina e URSS.
Il Vietnam alla fine si riunificò nel 1976.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email