Habilis 5255 punti

Potere temporale e potere spirituale della chiesa


Il potere temporale è limitato nel tempo e viene esercitato su di un territorio.
Il potere religioso o spirituale viene invece esercitato sulle religioni e su di un culto o su di una fede ed è molto complesso.
Quando l’Impero Romano d’Occidente entra in crisi, i vescovi di Roma (che poi saranno chiamati Papi) costituiscono l’unico punto di riferimento e col tempo insieme al potere religioso sulla religione cattolica acquistano il potere temporale in quanto diventano sovrani di uno stato, che si chiamerà Stato della Chiesa. Durante il Rinascimento, quando la penisola italiana era composta da tanti piccoli staterelli, lo stato della Chiesa era uno dei regni più vasti e più potenti, tanto da poter essere considerato alla pari della Repubblica di Venezia o del Ducato di Milano
Il potere temporale della Chiesa Cattolica dura fino al 1870, quando l’esercito italiano, con la Presa di Porta Pia, conquista Roma che, fino ad allora, era sempre stata era la capitale dello Stato della Chiesa.
Nel 1929 lo Stato Italiano e la Chiesa firmarono un accordo, chiamato “Patti Lateranensi” – che fra l’altro creò lo Stato Città del Vaticano - Da allora il potere territoriale del Papa è limitato alla città del Vaticano, al palazzo del Laterano e alla tenuta di Castelgandolfo.
Tale accordo è stato in parte modificato nel 1985.
All’origine del potere temporale della Chiesa ci sarebbe la donazione di Costantino, cioé l’imperatore romano Costantino, nel 313 avrebbe attribuito al Papa la superiorità sugli altri vescovi e il governo sull’Impero Romano d’Occidente. Infatti, nel Medioevo era molto diffusa la voce secondo cui l’imperatore romano avrebbe donato al papa alcuni terreni come ricompensa per una guarigione miracolosa. A questo, nel 728 si aggiunge la donazione di Sutri fatta dal re longobardo Liutprando al Papa Gregorio II. Nel 1422, uno studioso Lorenzo Valla dopo aver studiato attentamente il documento relativo alla donazione di Costantino, provò che esso era un documento falso in quanto la lingua utilizzata risaliva al VII secolo e quindi molto dopo la morte di Costantino
Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze