lasorky di lasorky
Ominide 245 punti

Nascita URSS


La vittoria bolscevica si tradusse in un regime fortemente autoritario fondato sul dispotismo del partito unico. Questo regime, nell’aprile del 1922, prese il nome di Unione delle repubbliche socialiste sovietiche (URSS), uno stato fortemente centralizzato nelle mani del gruppo dirigente del Partito comunista dell’Unione Sovietica. Rispetto alla Russia del 1913, l’URSS del 22:

Riduzione dell'oltre il 20% della popolazione
Riduzione di oltre il 70% della produzione del carbone, petrolio ed elettricità
Riduzione della produzione totale del 40%
Crescita sulle città e le campagne

Nuova politica economica


Lenin, nel 1921, varò la Nuova Politica Economica (Nep), una forma di economia mista che lasciava margini all’iniziativa privata:

-I contadini poterono vendere liberamente i loro prodotti.
-Ricostituitala proprietà privata.
-Circolazione della monete ripresa.
-Imprese con meno di 20 lavoratori direzione privata, aziende di dimensioni superiori come banche e trasporti sotto il controllo dello Stato.

Risanamento finanziario e fine dell’inflazione nel 1927 riportando la produzione del 1913.

Stalin Segretario Generale del Partito di governo dell’epoca


Dopo la morte di Lenin, nel 1924, Stalin comincia a eliminare tutti i suoi avversari politici. Nel 1928 Stalin si afferma come autorità suprema del paese. Da quel momento, Stalin potenzia l’agricoltura e l’industria. Ben presto l’Unione Sovietica, che prima dell’ascesa di Stalin era povera e arretrata, si trasforma in una potenza economica e militare.

Ma questo sviluppo è accompagnato da una politica autoritaria e violenta. Nel 1930 Stalin espropria di tutti i loro averi circa un milione di famiglie di kulaki, cioè i contadini ricchi. Inoltre, per mantenere l’ordine, fa perseguire chi discute le posizioni del regime. Tra il 1936 e il ’39 circa 5 milioni di cittadini sovietici, accusati di essere nemici del popolo, vengono giustiziati o deportati nei gulag, i campi di lavoro forzato.
Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email