1820 Luglio, insurrezione del Regno delle due Sicilie: alcuni affiliati alla Carboneria ufficiali: Michele Morelli e Giuseppe Silvati e il prete Luigi Menichini, sollevarono la guarnigione di Nola e marciarono su Avellino chiedendo che fosse concessa la Costituzione di Cadice, il moto proseguì con a capo il generale napoleonico Guglielmo Pepe (1783 - 1855). La nobiltà voleva la Costituzione Siciliana del 1812, mentre gli strati popolari, quella spagnola (monocameralismo, minor predominio della nobiltà). Il re Ferdinando I non resistette e accettò di concedere la costituzione spagnola, formando il nuovo governo.
- Frattanto rivolta giunge in Sicilia, dove mai sopite le rivolte, esercito aveva propositi separatistici, per reprimere la rivolta a Palermo intervennero le truppe costituzionali napoletane con Pietro Colletta.
Inizi ottobre 1820 si riunì a Napoli il Parlamento nato dalle elezioni.
- I facili successi delle forze liberali Spagnole, Napoletane, Portoghesi, misero in luce una divisione nei fautori della Costituzione: c'erano coloro che volevano solo un limite all'assolutismo del potere regio (monarchia costituzionale) e coloro che volevano lo sviluppo verso la democrazia.

- L'intervento austriaco: si avvantaggia Metternich per piano di repressione. Già nel 1819 in Germania all'uccisione del giornalista, agente dello zar Kotzebue, Metternich ottiene lo scioglimento delle associazioni studentesche e limitazioni alle libertà costituzionali.
1820 congresso grandi potenze a Troppau (Moravia)
1821 congresso grandi potenze Lubiana (Slovenia)
- Truppe austriache ammassate in Lombardia, Veneto. A Lubiana parteciparono Ferdinando I che mancando alla parola data invocò la protezione della Santa Alleanza.
- 7 Marzo 1821: le truppe austriache (Inghilterra e Francia non si associarono a questi propositi repressivi) e a Rieti sconfissero le forze napoletane con generale Pepe. Inizio splendido isolamento dell'Inghilterra e divenne protettrice delle piccole nazioni e favorisce movimenti liberali.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email