Ominide 1131 punti

Strutture repressive:
la polizia segreta del fascismo si chiama OVRA (organizzazione vigilanza e repressione dell'antifascismo). Gli antifascisti venivano giudicati dal tribunale speciale per la difesa dello stato, istituito nel 26.
Spesso gli antifascisti erano condannati a lunghe pene, Gramsci per esempio muore in carcere nel 37, altri furono condannati al confino in località sperdute in campagna in cui erano resi inoffensivi.
Il fascismo ricorrerà anche all'assassinio politico mandando degli agenti dell'OVRA ad uccidere, il più famoso di tutti fu l'assassinio in Francia dei fratelli Rosselli, attorno al 35. Sono due importanti oppositori che avevano ripreso le idee di Gobetti e saranno a capo idealmente del gruppo di Giustizia e Libertà.

Partito unico di Mussolini:
idea del totalitarismo, controllo del consenso, il fascismo diventa un qualcosa di burocratico.
L’ antifascismo
L’antifiscismo cancellò completamente l’opposizione. I partiti più importanti sono il partito comunista e giustizia e libertà. Nel 37 morì Granchi che era il fondatore del partito comunista dopo un periodo di detenzione e nello stesso anno fu ucciso Carlo Rosselli che era il maggiore esponente di Giustizia e Libertà che venne assassinato in Francia dove era stato esiliato da sicari francesi pagati dal fascismo. Giustizia e libertà è un gruppo nuovo è un gruppo che sarà importante nell’antifascismo, si ispirava alle idee di Gobetti che era un pensatore liberale di Torino e l’idea di Gobetti di Giustizia e Libertà era proprio quello riassunto bene nel nome, unire la giustizia sociale quindi l’idea socialista con l’idea della libertà democratica liberale. Non era un socialismo marxista, sarà un gruppo di intellettuali. Quello che aveva più presa sugli operai era il partito comunista.

La Repressione
Fa un confronto con l’epoca giolittiana. C’era un sistema più repressivo, ci sono più condannati e più segnalati perché è un sistema più repressivo e perché ci sono più ribelli.

Hai bisogno di aiuto in Storia Contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email